Edin Dzeko, l'oggetto del desiderio della Roma

Il bosniaco è sempre il grande obiettivo del calciomercato giallorosso: ballano 5 milioni tra domanda e offerta.

Edin Dzeko, l'oggetto del desiderio della Roma
Edin Dzeko, l'oggetto del desiderio della Roma

Continua la lunga trattativa tra Roma e Manchester City per Edin Dzeko.  I giallorossi, mentre si godono la vittoria contro il Real Madrid in Australia nella prima uscita della tournée a Melbourne, pensano al mercato. La trattativa con il club inglese va avanti a passi forti, grazie anche all'insistenza del giocatore, che vuole soltanto la Roma ed ha già comunicato al Manchester City le proprie intenzioni.

Nell’amichevole dei Citizens di ieri contro il Melbourne (vinta dal City 1-0) Dzeko è rimasto fuori dalla lista dei convocati, segno che ormai è ai margini del progetto di Manuel Pellegrini. La prossima settimana sarà quella decisiva: la richiesta degli inglesi è scesa a 20 milioni più 5 di bonus, mentre l'offerta della Roma, che ha già l'accordo con il bosniaco, è ferma a 15 milioni più 5 di bonus. Accordo col calciatore, invece, che c’è da tempo sulla base di un quadriennale da 4,5 milioni di euro all’anno, 1,5 milioni in meno di quelli che percepisce in Inghilterra. La Roma vorrebbe chiudere con il City il prima possibile, le parti continuano a trattare per limare i dettagli.

"Dzeko? Lo sento spesso, gli piace la Roma"- E a fare il tifo per l'attaccante bosniaco del Manchester City non sono solo i sostenitori giallorossi, ma anche i giocatori. Tra questi c'è senza dubbio il connazionale Pjanic. Il centrocampista giallorosso ha parlato del suo compagno di nazionale: "So che ha un’opinione positiva della Roma, vediamo nei prossimi giorni cosa succede. Dzeko non lo deve convincere nessuno, mi sento spesso con lui. Speriamo che si farà". Poi sulla gara vinta con il Real Madrid: "Penso che abbiamo fatto una buona partita, siamo stati bene organizzati, abbiamo lavorato tanto. È solo il quarto giorno di allenamento, c’è pure il viaggio, il cambio di fuso orario, la squadra si trova bene, lavoriamo su quel che il mister chiede prima della partita, dobbiamo ritrovare il gioco. Oggi l’abbiamo rivisto, dobbiamo migliorare la forma fisica che sarà importante per avere più continuità durante la partita. Col caldo è difficile lavorare, il clima qui è completamente diverso da quello europeo, a Roma fa molto caldo, qui fa molto più fresco. Abbiamo tutto per lavorare bene, giochiamo due belle partite, poi continuiamo in Indonesia e avremo tempo per lavorare a Roma. La tournée sarà positiva"

AS Roma