Garcia: "Romagnoli col City può giocare. In campo sempre per vincere"

Alla vigilia dell'amichevole di lusso contro il Manchester City Rudi Garcia ha parlato in conferenza stampa. Insieme a lui si è presentato anche Daniele De Rossi.

Garcia: "Romagnoli col City può giocare. In campo sempre per vincere"
Rudi Garcia, terza stagione sulla panchina della Roma

Tra campo e mercato, intrecci che vanno in scena anche dall'altra parte del mondo. La Roma di Rudi Garcia protagonista. I giallorossi sono in tournèe in Australia e dopo la vittoria ai rigori contro il Real Madrid di Rafa Benitez sono pronti ad affrontare il Manchester City. La squadra, fino ad oggi, di quel Dzeko che vuole con tutte le sue forze l'Italia e la Roma. La partita potrebbe essere una buona occasione per un nuovo aggiornamento tra Walter Sabatini e la dirigenza dei Citizens.

Rudi Garcia, invece, pensa solo al campo con Romagngoli, altro uomo mercato, e Pjanic nei suoi pensieri: "Lottiamo sempre per vincere. Contro il Real Madrid ho visto un gruppo che lo ha fatto. Serve questa cultura della vittoria e la otteniamo anche durante le amichevoli. Il City lo conosciamo bene, abbiamo fatto due partite contro di loro. È sempre interessante giocare contro un club di questo livello. Spero di vedere domani contro il Manchester City una squadra che ha già degli automatismi, come già visto con il Real Madrid. Romagnoli? Stamattina stava bene, se starà bene questo pomeriggio domani giocherà. L'utilizzo del drone sul campo? La tecnologia va usata, se aiuta. Ma non bisogna togliere importanza all'occhio e alle capacità umane. La posizione di Pjanic in mezzo al campo può cambiare, così come avvenuto lo scorso anno, l’importante è che l’identità della squadra sia sempre la stessa: movimento, palla a terra, gioco corto, percussione e gioco d’attacco."

Insieme all'allenatore ha parlato anche Daniele De Rossi, veterano di questa Roma che per ora non vuole sbandierare obiettivi, ma solo pensare a migliorare e lavorare: "E' il 15° pre-campionato che faccio con la Roma. Faccio il lavoro più bello del mondo, è sempre un piacere essere qui. Obiettivo stagionale? Parlare di obiettivo adesso non ci porterebbe da nessuna parte. Verrebbe solo strumentalizzato. Dobbiamo giocare tutte le partite per vincere, ci abbiamo provato anche l'anno scorso, anche se non è sempre andata bene, cercando di migliorare l'ottimo risultato raggiunto lo scorso anno. Bisogna pensare a vincere gara dopo gara. Soddisfatto del mercato della Roma? Sul mercato non rispondo perché non mi interessa e non mi riguarda. Magari sono più domande per il mister e per la società. Ruolo prediletto? Con Rudi Garcia ho giocato sia con il centrocampo a due che a tre. Sono a sua totale disposizione."

AS Roma