Ore decisive per il mercato della Roma: la situazione

Il mercato dei giallorossi entra nel vivo. Tante le situazioni in evoluzione sia in entrata che in uscita.

Ore decisive per il mercato della Roma: la situazione
Ore decisive per il mercato della Roma: la situazione

La Roma non vuole stare a guardare. Dopo gli acquisti ad effetto delle rivali della Serie A, la squadra giallorossa entra nel vivo del mercato dopo una partenza a fari spenti con il solo arrivo di Iago Falque. Il direttore sportivo Walter Sabatini ha l'agenda piena di incontri in Italia e all'estero. Garcia vuole una rosa più competitiva in grando di lottare veramente per il vertice diminuendo il gap con la Juventus e di essere competitiva in Champions League. 

Il nome più caldo ormai da giorni è Edin Dzeko, l'attaccante bosniaco è fortemente voluto da Garcia e Sabatini, ma convincere il Manchester City non è semplice, la richiesta è alta anche se, secondo Mediaset, la squadra di Pellegrini ha bisogno di far cassa e potrebbe abbassare il prezzo. Più vicino è Mohamed Salah, secondo Il Messaggero, la Roma avrebbe già l'accordo con il giocatore, ma prima ci sarebbe la necessità di cedere qualche esubero prima di chiudere l'affare. Alle cessioni torneremo dopo. 

L'ultima idea di Sabatini è l'italo-argentino Vazquez del Palermo, lo riporta La Gazzetta dello Sport. La società giallorossa avrebbe fatto un sondaggio, ma Zamparini ritiene l'asso incedibile. Lo scenario possibile sarebbe strappare al Palermo un opzione per la prossima stagione visto che la Roma non ha intenzione di svenarsi per il nazionale italiano. 

Trattativa chiusa, invece, per Szczesny. Secondo Sky Sport, sarebbero pronte le visite mediche per il portiere polacco classe '90. La trattativa si è chiusa con un prestito, così Garcia avrà il suo nuovo numero 1 direttamente dall'Arsenal. Situazione più complicata per Adriano, l'esterno del Barcellona piace a Sabatini, ma dalla Spagna circolano voci che il club blaugrana considerebbe importante il terzino. Infatti, secondo il quotidiano Il Mundo Deportivo, la Roma potrà avere il giocatore da gennaio visto che il Barcellona non può acquisire nessuno fino alla finestra invernale. Questo scenario non sarebbe gradito ai giallorossi che vorrebbero spingere per chiudere l'affare in questi giorni. Roma che pensa anche al futuro, infatti, ci sarebbe l'accordo con il giovane centrocampista classe '95 Ismail H'Maidat. Il giocatore ha già fatto sapere alla sua società di apparteneza, il Brescia, di voler lasciare la Lombardia. Però manca ancora l'accordo tra i club con il Brescia che chiede tre milioni di euro. Lo rivela Bresciaoggi.it

Capitolo cessioni: dalla Germania si dice che il Leverkusen spingerebbe per avere Mattia Destro, secondo Kicker, le parti starebbero lavorando per un prestito con diritto di riscatto. Mentre Sanabria piace in Spagna e Ljajic è voluto fortemente dallo Shalke 04, anche se non risulta nessuna trattiva, lo riporta Il Corriere della Sera. Sabatini, inoltre, vorrebbe piazzare gli ivoriani Doumbia e Gervinho, almeno uno due dei grandi nomi dovrà partire (Doumbia, Gervinho, Destro e Ljajic). Sullos fondo, Alessio Romagnoli, che la Roma vorrebbe tenere, ma il Milan insiste e solo al netto di una grande offerta potrebbe partire (i giallorossi chiedono almeno 30 milioni).


Share on Facebook