Roma, Garcia: "Questo risultato ci da fiducia"

Il tecnico giallorosso dopo il pareggio con il Barcellona nel debutto stagionale in Champions: "Una menzione speciale va al gol da antologia di Florenzi. Grande sacrificio, potevamo fare meglio”

Roma, Garcia: "Questo risultato ci da fiducia"
Roma, Garcia: "Questo risultato ci da fiducia"

La Roma esce imbattuta dal confronto dell'Olimpico contro i campioni d'Europa del Barcellona.  I giallorossi hanno fermato sull'1-1  i catalani  rimontando l'iniziale svantaggio firmato da Suarez (21') pareggiando dieci minuti dopo con un gol da cinetica di Florenzi. Grande prova dei ragazzi di Garcia che hanno fermato i fenomeni di Luis Enrique.

Rudi Garcia premia la Roma vista contro il Barcellona: "Vicino alla vetta dell’Everest, ma non proprio in cima. Tatticamente abbiamo fatto bene e ognuno si è impegnato. Col Barça devi fare una gara di sacrificio, ma potevamo usare meglio la palla e anche in contropiede potevamo essere più pericolosi. È un risultato importante. Siamo cresciuti, l’esperienza dell’anno scorso ci è servita. Abbiamo sofferto, ma non troppo. I giocatori sono stati bravi a chiudere loro le possibilità per essere pericolosi. Nell’ultimo passaggio siamo stati imprecisi e ci è mancato il guizzo per fare più danni. Il gol d’antologia di Florenzi ha cancellato il loro, dove Digne non ha potuto difendere perché Messi gli ha schiacciato il piede. Sognavo di vincere, siamo stati quasi perfetti. Non è un ottimo risultato, è buono: è un punto che può aiutarci a qualificarci"

E ancora: "De Rossi è stato il nostro equilibratore, ha fatto tanto pressing sui centrali, è stato la punta alta del triangolo di centrocampo anche per aiutare Dzeko. Fare il 3 contro 1 in difesa non serviva ed è stato di un’intelligenza pazzesca.Dzeko ha tenuto palla benissimo, ma non puoi pareggiare con il Barcellona senza 11 giocatori che fanno bene. Falque è di alto livello, Salah ha fatto paura alla difesa avversaria: era un tridente importante, e mi è piaciuto anche Iturbe. Era impossibile vincere da quel punto di vista, serviva avere delle linee strette per contrastare i fenomeni che hanno. Adesso ci saranno tre partite molto importanti per noi, come la sfida contro il Leverkusen. Forse a Roma contro i tedeschi ci giocheremo la qualificazione. Pensavano che avremmo preso zero punti e invece ne abbiamo uno e ci dà tanta fiducia"

De Rossi: "Un orgoglio giocarsela così" - Il centrocampista giallorosso ai microfoni di Mediaset: "Un pareggio che vale come una vittoria. Il girone sarà ancora combattuto, difficilissimo, ma giocarcela così contro il Barcellona è fiducioso per il futuro. La Roma è un'altra rispetto all'anno scorso, i tifosi che temevano un altro 7-1 se ne sono accorti. Un punto giusto. Florenzi ha fatto uno di quei gol che finiscono nelle sigle dei programmi televisivi: è un ragazzo eccezionale e io penso che in questo nuovo ruolo possa diventare uno dei più forti al mondo."

 Florenzi: "Gol da mani nei capelli"- Il giallorosso ha commentato così  il suo grande gol segnato in Roma-Barcellona. "Nel rivedere il gol mi sono messo le mani nei capelli, non capita tutti i giorni. Godiamoci questo momento, ci abbiamo creduto e abbiamo combattuto. L'abbiamo preparata bene. L'ho combinata grossa? No, non ho fatto danni  mi sono detto, tiro al massimo facciamo rimessa da fondo e ci rimettiamo a posto. Abbiamo fermato la squadra più forte del mondo siamo stati tutti uniti e ci godiamo questa serata".