Roma-Sassuolo: frenata giallorossa sul 2-2

Massa e i suoi assistenti condizionano la gara convalidando un gol in fuorigioco alla Roma e negandole un rigore netto nel finale

Roma-Sassuolo: frenata giallorossa sul 2-2
Roma
Roma
2 2
Sassuolo
Roma: (4-3-3) De Sanctis, Maicon (63'Florenzi), Rudiger, Manolas, Torosidis; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Salah, Totti (71'Dzeko), Iturbe (49' Iago)
Sassuolo: ( 4-3-3) Consigli, Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Duncan (58'Biondini), Magnanelli, Missiroli, Defrel, Floro flores (63' Sansone), Politano (80'Berardi)
SCORE: 22' Defrel 36' Totti 44' Politano 48'Salah
ARBITRO: Massa di Imperia. Ammoniti: 39' Politano 56' Maicon
NOTE: Dallo stadio Olimpico il match valido per la quarta giornata di Serie A Tim

In una gara viziata da molti errori la Roma non va oltre il due a due con un coriaceo Sassuolo.

LE SCELTE- Garcia rinuncia a sei uomini reduci dalla partita col Barca: in porta entra De Sanctis, in difesa tornano Torosidis e Maicon; quest ultimo dopo sette mesi dall' ultima apparizione. A centrocampo torna Pjanic e in attacco chance per Totti e Iturbe che fanno rifiatare Iago e Dzeko. Di Francesco recupera Berardi ma lo fa accomodare in panchina assieme a Sansone, in attacco si schierano quindi Defrel con Politano e Flores.

PRIMO TEMPO- Inizia forte la Roma che dopo un errore a metà campo del Sassuolo mette davanti alla porta Iturbe che però calcia alto. La Roma prova a fare la partita ma il Sassuolo difende in undici e non è facile trovare spazio e la prima vera occasione arriva solo al quarto d'ora sugli sviluppi di un corner che porta Defrel a concludere di poco a lato. Pochi minuti dopo ci prova Totti dalla distanza dopo una bella combinazione con Pjanic ma conclude altissimo. Il Sassuolo passa in vantaggio inaspettatamente al 22' con una bella azione tra Politano e Defrel, con il francese che rientra sul sinistro e brucia un colpevole De Sanctis, la Roma non riesce a reagire complice il catenaccio degli emiliani che salta al 27' con un bellissimo scatto di Salah che però tira addosso a Consigli. La Roma continua a passarsi la palla in modo prevedibile senza idee per scardinare la difesa ad oltranza degli emiliani,  serve un errore di Consigli sotto pressione per liberare Totti in fuorigioco che con un mezzo cucchiaio supera Consigli. Al 40' si fa vedere ancora la Roma con Maicon che mette in mezzo un pallone per Totti che al volo non trova il bersaglio grosso, poco dopo Salah si esibisce in un poderoso coast to coast che però si conclude ancora con una cannonata addosso a Consigli, non c'è pausa nel finale di tempo: Missiroli viene pescato tutto solo con un bel ribaltamento ma spara fuori; sul capovolgimento di fronte Totti inventa per Salah che col destro stavolta non trova di poco la porta. Al 44' il Sassuolo torna in vantaggio con Politano che con una bella diagonale fulmina un imbarazzante De Sanctis.

SECONDO TEMPO- Si ricomincia con gli stessi 22 e la Roma trova subito il pareggio al 48' sugli sviluppi di un corner raccolto da Salah che di mezzo esterno la mette alle spalle di Consigli, la Roma prende fiducia e continua a premere:  al 56' Maicon penetra in  area ma cade da solo e viene ammonito; poco dopo è il Sassuolo a farsi vedere con uno sfondamento centrale di Floro Flores che però controlla col braccio. La partita si addormenta fino al 70' quando su una punizione lunga di Florenzi Consigli tenta il suicidio con Totti in agguato, al 77' si fa vedere la Roma con un dai e vai che libera Dzeko il cui tiro viene fermato solo da Acerbi.  All' 82' Salah si accende nuovamente cercando un sinistro a giro da fermo disinnescato da un ottimo Consigli, è l' ultima azione degna di nota di una brutta partita che termina in parità

AS Roma