Roma, contro l'Udinese per confermare il primato: assenti De Rossi e Salah, tornano con l'Inter

La squadra di Garcia si appresta a vivere la prima giornata da capolista del campionato in solitaria, con l'allenatore francese che dovrà fare a meno di due pedine fondamentali di queste prime gare: non verranno convocati De Rossi, per infortunio, e Salah, per l'espulsione rimediata a Firenze; spazio a Vainqueur e Iago Falque.

Roma, contro l'Udinese per confermare il primato: assenti De Rossi e Salah, tornano con l'Inter
Roma, contro l'Udinese per confermare il primato: assenti De Rossi e Salah

La Roma che si affaccia al nono turno di campionato, il secondo infrasettimanale, arriva al match che la vedrà opposta contro l'Udinese con il vento in poppa, forte del successo ottenuto in casa contro la Fiorentina al Franchi che ha regalato il primato in solitaria alla squadra di Garcia. La trasferta toscana ha tuttavia privato l'allenatore francese di due pedine fondamentali in vista della partita dell'Olimpico contro i friulani di Colantuono.

Il capitano Daniele De Rossi si è infortunato in occasione del raddoppio di Gervinho e non sarà a disposizione di Garcia nonostante gli esiti negativi dell'ecografia che ha eseguito nella giornata di ieri. Oltre al centrocampista romano mancherà anche Mohamed Salah, espulso a fine gara da Orsato per un episodio che grida ancora vendetta: l'arbitro ha punito in maniera eccessiva una reazione dell'egiziano, che ha pagato anche i suoi precedenti in casa viola. 

Garcia sarà costretto, dunque, ad un mini-turnover, considerando anche l'impegno di ben altra caratura di sabato sera a San Siro contro l'Inter di Roberto Mancini. La sfida contro l'Udinese precederà un piccolo tour de force di tre gare nel quale la squadra capitolina affronterà i neroazzurri fuori casa prima di ospitare il Bayer Leverkusen all'Olimpico, in una gara che vale la qualificazione, e la Lazio nel classico derby della capitale. Settimana alquanto decisiva quindi per la Roma, che dopo aver ritrovato il primato vuole anche difendersi, ed allungare qualora ci riuscisse, sulle dirette rivali (Napoli su tutte). 

Al posto dei due indisponibili verranno utilizzati il francese Vainqueur a centrocampo assieme a Nainggolan e Pjanic, sempre presenti (in attesa del ritorno di Keita), e Iago Falque nel tridente offensivo, che andrà ad aggiungersi a Gervinho, per il quale non è prevista sosta, e Dzeko, che è chiamato ad una prestazione importante dopo la buona gara di Firenze. Probabile qualche cambio anche nella retroguardia, con Castan che sembra definitivamente recuperato e pronto a prendere il posto di Rudiger nella coppia di centrali difensivi davanti al polacco Szczesny. Sulle corsie laterali, infine, Torosidis e Maicon potrebbero regalare a Florenzi un turno di riposo in vista del trittico, con Digne sull'out mancino. 

AS Roma