Risultato Bologna - Roma di Serie A (2-2)

Risultato Bologna - Roma di Serie A (2-2)
Bologna
2 2
Roma
Bologna: Mirante; Rossettini, Gastaldello, Maietta (Mancosu, min.79), Masina; Donsah (Taider, min.70), Diawara, Brighi; Giaccherini, Destro, Mounier (Rizzo, min.75).
Roma: Szczesny; Maicon (Torosidis, min.63), Manolas, Rudiger, Digne; Nainggolan, Keita (Vainqueur, min.63), Pjanic; Florenzi, Dzeko, Iturbe (Sadiq, min.89).
SCORE: 1-0, min. 14, Masina. 1-1, min. 52, Pjanic. 1-2, min. 72, Dzeko. 2-2, min. 87, Destro.
ARBITRO: Gianluca Rocchi (ITA). Admonished Manolas (min. 11), Donsah (min. 26), Gastaldello (min. 32), Nainggolan (min. 32), Mirante (min. 38), Maietta (min. 54), Iturbe (min. 57), Torosidis (min. 84), Destro (min. 88)

Per questa sera è tutto. Grazie per aver seguito la partita in nostra compagnia. L'appuntamento è per un grande classico del calcio italiano Juventus - Milan, al via tra circa 40 minuti.

Pareggio tutto sommato giusto, considerate le condizioni del terreno di gioco e le occasioni avute dalle due squadre. I felsinei hanno fatto bene nel primo tempo, mentre i giallorossi si sono espressi meglio nella ripresa dove hanno prima ribaltato la situazione e poi sono stati raggiunti dal grande ex Destro. Il Bologna ora è al 16° posto con 13 punti, la Roma invece aggancia Inter e Fiorentina al 1° posto

96' Palla buttata e la partita finisce sul punteggio di 2-2

96' Ultima punizione per la Roma conquistata da Dzeko

94' Ultimi assalti per le due squadre per portare a casa la vittoria

92' Dal corner successivo grande confusione e Rocchi fischia fallo in attacco

92' Florenzi si presenta in area di rigore e calcia ma il pallone esce di poco oltre il palo sinistro della porta felsinea. Decisiva la deviazione di Masina

91' Sul corner si avventa Rossettini che spedisce fuori

91' Cross in area e Szczesny smanaccia in angolo

6 minuti di recupero

89' Ultimo cambio per la Roma: esce Iturbe entra Sadiq

88' L'attaccante rossoblu viene ammonito per essersi tolto la maglia durante l'esultanza

87' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DESTRO SPIAZZA SZCZESNY E PAREGGIA!!!!!!!!!!!!!!!

86' Giaccherini aggancia un buon passaggio sulla fascia sinistra e si accentra, punta Torosidis e lo salta, ma il greco lo falcia in area, e per l'arbitro è CALCIO DI RIGORE

85' Mischia in area giallorossa ma nessuno ne approfitta

84' Torosidis ferma un importante azione di contropiede in maniera fallosa e viene ammonito

82' Intanto Masina ha ripreso conoscenza e viene trasportato in ospedale per accertamenti

80' Ancora incomprensione difensiva tra i giallorossi con Rudiger che anticipa Szczesny in uscita

79' Terza ed ultima sostituzione per Donadoni: esce proprio il n.20 felsineo per far spazio a Mancosu

77' Gioco fermo per problemi a Maietta. Il difensore rossoblu esce in barella

75' Secondo cambio tra i felsinei: esce Mounier entra Rizzo

72' Dal dischetto va Dzeko che non sbaglia!!!!!!!!!!!!!1-2 per la Roma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Niente da fare in questo caso per Mirante, troppo forte la conclusione dell'attaccante bosniaco

70' NUOVO CALCIO DI RIGORE FISCHIATO A FAVORE DELLA ROMA PER FALLO IN AREA SU ITURBE

70' Cambio tra i padroni di casa: esce Donsah entra Taider

68' Intanto arriva il dato sugli spettatori presenti al "Dall'Ara": sono in 23300 sugli spalti dell'impianto bolognese

66' Iturbe lancia Florenzi che arrivato al limite calcia solo di potenza, facilitando la parata di Mirante. Troppo spreconi i giallorossi

65' Clamorosa occasione per il vantaggio sciupata dagli ospiti: Dzeko si ritrova tutto solo davanti a Mirante, lo bosniaco prova ad anticiparlo ma l'estremo difensore è bravo a respingere, poi sempre l'attaccante giallorosso scarica per Pjanic che calcia a lato

63' Doppio cambio per la Roma: Torosidis e Vainqueur per Keita e Maicon

60' Tanti falli che per ora hanno portato a ben 7 ammoniti, 4 del Bologna e 3 della Roma

59' Florenzi scappa sulla destra e crossa per Dzeko che anticipa tutti ma colpisce male di testa

57' Ammonito Iturbe per fallo su Giaccherini

56' Destro prolunga per Giaccherini ma Rudiger chiude in fallo laterale

54' Ammonito Maietta per fallo su Pjanic

53' Szczesny rischia tantissimo uscendo sulla linea del fallo laterale per chiudere su Giaccherini. Per poco non perdeva il pallone a favore del n.17 felsineo

52' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Pjanic pareggia dal dischetto ma che rischio. Mirante aveva intuito la direzione. Palla che passa sotto il corpo dell'estremo difensore

51' Sulla prosecuzione dell'azione Florenzi recupera palla e crossa, ma Mounier interviene col braccio e per l'arbitro è calcio di rigore

50' Punizione dai 40 metri di Pjanic, la palla giunge a Florenzi che tira, ma la sua conclusione viene respinta

49' Donsah fa passare un pallone per Brighi che viene anticipato dal portiere giallorosso

48' Triangolo Giaccherini-Destro in campo aperto, il n.10 una volta entrato in area calcia male favorendo la parata di Szczesny

48' Azione corale della Roma che porta alla conclusione Pjanic che viene contrato in angolo

19.08 Comincia la ripresa

19.06 Stanno rientrando le squadre in campo

19.04 Non ci saranno cambi

19.03 Continua a piovere pesantemente sul terreno del "Dall'Ara" e quindi dobbiamo aspettarci un secondo tempo uguale, se non peggiore del primo

Finisce il primo tempo. 45 minuti non spettacolari, a causa di un terreno di gioco ai limiti della praticabilità. Bologna decisamente più reattivo dei giallorossi e che per ora merita il vantaggio. La squadra di Garcia nel secondo tempo dovrà fare molto meglio se vorrà uscire dal match con un punteggio favorevole.

Un minuto di recupero

44' Ultimi secondi della prima frazione

43' Palla altissima. Non in serata lo bosniaco

42' Altra palla inattiva fischiata a favore della Roma per un gioco pericoloso di Donsah. Ancora un occasione per Pjanic

39' Lo stesso estremo difensore si supera sulla punizione di Pjanic, deviando in angolo

37' Corner sprecato. Sulla ripartenza Florenzi approfitta di un indecisione della difesa di casa per involarsi verso Mirante, Brighi chiude in maniera provvidenziale ma per l'arbitro è il portiere felsineo ad aver toccato il pallone con la mano e lo ammonisce in quanto eravamo fuori area

36' Il Bologna continua ad insistere con giocate "veloci", con Mounier che ha conquistato un calcio d'angolo

33' Palla in profondità dalla situazione di palla inattiva, la sfera arriva a Mounier che viene chiuso provvidenzialmente da Digne

32' Fallo di Dzeko su Gastaldello e piccola rissa tra i giocatori. Ammoniti il difensore rossoblu e Nainggolan

30' La Roma chiede un calcio di rigore per un fallo di mano di Diawara, che dal replay sembra esserci

29' Parte Giaccherini che cerca uno schema, ma Rudiger spazza via

28' Buona punizione guadagnata da Destro. Fallo di Digne

27' Ancora il brasiliano protagonista, in quanto anticipa Szczesny in uscita. Incomprensione tra i due

26' Maicon parte in solitaria e supera 3 uomini, per poi essere atterrato all'altezza del vertice destro dell'area di rigore bolognese da Donsah, che viene ammonito

25' Palla sulla barriera

24' Gastaldello salta a contrastare Dzeko, ma per l'arbitro Rocchi l'intervento è falloso e quindi calcio di punizione dal limite per i giallorossi. Mattonella di Pjanic

23' Destro dalla fascia sinistra crossa rasoterra per Diawara che viene anticipato da Szczesny

21' La difesa di casa è brava ad allontanare, ma non riesce a partire in contropiede

20' Florenzi crossa in mezzo dalla destra non trovando nessuno, poi Digne guadagna una buona punizione dal vertice corto sinistro dell'area di rigore felsinea

19' Reazione giallorossa per ora inesistente a causa anche della tenuta del campo

15' Ed ora la sfida si è messa nelle condizioni migliori per i padroni di casa: Destro supera in maniera pregevole Rudiger e dal fondo la palla giunge a Diawara che dal limite calcia a lato

14' GOOOOOOOOOOOOOOOL, BOLOGNA MERITATAMENTE IN VANTAGGIO: mischia in area avversaria e Masina col sinistro punisce Szczesny!!!!!!!!!

13' Brutto retropassaggio di Maicon verso il proprio portiere e calcio d'angolo regalato. Ma dal corner la difesa giallorossa è brava ad allontanare.

12' Dalla punizione successiva viene lanciato Destro che calcia al volo costringendo alla parata in angolo Szczesny, ma era tutto fermo per fuorigioco del centravanti bolognese.

11' Prima ammonizione del match nei confronti di Manolas per fallo di mano

10' GOL ANNULLATO AL BOLOGNA: Destro gira per Giaccherini che crossa per Mounier che deposita in rete. Il guardalinee segnala il fuorigioco del francese che sembra non esserci

9' Mirante rischia il rilancio calciando addosso ad Iturbe. Per sua fortuna il rimpallo finisce lontano dai pali.

8' I felsinei partono in contropiede con Destro che lancia Giaccherini, che viene però chiuso in maniera provvidenziale da Maicon

7' Logicamente tanti errori in fase d'impostazione. Campo completamente inzuppato e per ora nessuna delle due squadre ne sta traendo vantaggio

6' Dzeko viene lanciato in profondità ma Masina e Mirante chiudono bene

5' Lo stesso centrale tedesco ci prova da lontano ma Mirante non ha problemi nel controllare il pallone

4' Titubanza della difesa giallorossa ma Rudiger è bravo nello spazzare in fallo laterale

3' Si gioca ovviamente con palloni alti in quanto il campo non permette il fraseggio

2' Parte in contropiede Florenzi ma viene ben contrastato da Masina

1' Subito grandi difficoltà nella gestione del pallone

18.03 Inizia il match

I padroni di casa attaccano da sinistra verso destra, i giallorossi ovviamente da destra verso sinistra.

Maglia rossoblù, pantaloncini bianchi, calzettoni blu per il Bologna. Maglia bianca, pantaloncini rossi, calzettoni bianchi per la Roma.

18.00 Suona la Marsigliese

17.59 Entrano le squadre in campo

Stanno per entrare le squadre in campo. Ricordiamo che verrà fatto risuonare l'inno francese ed in più ci sarà un minuto di silenzio per le vittime della strage di Parigi.

A meno di 10 minuti dall'inizio del match continua a piovere a Bologna, ma si studierà l'evoluzione della tenuta del campo minuto dopo minuto.

Le quote ad un quarto d'ora dall'inizio del match sono queste: 1 5.00 X 3.50 2 1.80

La domanda ora da porsi è se col campo pesante, le qualità delle due squadre possano essere limitate, infatti si affrontano due formazioni che basano il proprio gioco sul possesso e sulla tecnica individuale. C'è il rischio di andare incontro ad una partita diversa da quella immaginata alla vigilia, in quanto le non perfette condizioni del campo possono rendere la sfida più fisica e quindi meno bella.

Fuori e dentro lo stadio il flusso di tifosi procede regolare, quindi a parte i rigidissimi controlli nessun problema riguardo alla sicurezza.

Rocchi ha terminato il giro di campo per valutare il rimbalzo del pallone, e per ora il responso è stato positivo ma vi terremo aggiornati se la situazione dovesse mutare. 

Ecco le formazioni ufficiali di Bologna e Roma:

Intanto andiamo a vedere un pò le formazioni. Nella Roma l'unica "sorpresa" rispetto alla vigilia è l'ingresso dal primo minuto di Iturbe al posto di Iago Falque. Nel Bologna invece tutto confermato, con Destro che sarà il terminale offensivo del 4-3-3 felsineo. 

Alle 16:19 sopralluogo fatto dall'arbitro Rocchi col pallone che rimbalzava, ma a breve verrà fatta una nuova valutazione dal direttore di gara. A rischio la disputa del match.

Entriamo in diretta ad un'ora dal calcio d'inizio. Piove rovinosamente sul "Dall'Ara" ma per ora il campo sembra tenere in maniera efficiente l'abbondante pioggia.

Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Bologna - Roma (18:00), incontro valido per la tredicesima giornata di Serie A 2015/16. Il Bologna ospita la Roma per andare in cerca della terza vittoria consecutiva. La formazione di Garcia invece vuole conquistare i tre punti per portarsi momentaneamente in testa alla classifica.

Digne:"In questo momento è difficile pensare al calcio"

Pjanic verso lo scudetto:"Serve continuità. Meritavamo qualche punto in più"

Il padre di Salah:"Mohamed ora è più felice"

Sabatini:"Rudiger è un grande giocatore, Benatia non torna"

Corvino:"Soffriremo fino all'ultima partita, speriamo di avere Destro con la Roma"

Dopo l'anno di purgatorio del Bologna in Serie B, la Roma torna ad affrontare i rossoblu per quella che sarà la sfida numero 135 nella storia dei due club. Il bilancio risulta equilibrato, con gli emiliani che hanno vinto 2 volte in più dei capitolini (48), a fronte di 40 pareggi. Più corposo, invece, il computo delle vittorie bolognesi nelle mura amiche del "Dall'Ara": 30 vittorie contro le 18 romaniste e 19 pareggi in 67 incontri. L'ultimo precedente risale alla stagione 2013/14 - quella della retrocessione rossoblu - proprio al "Dall'Ara": il 22 Febbraio la Roma s'impose per 1-0. Il primo confronto di sempre è datato 2/2/1930 e si concluse con un pareggio per 2-2.

Tante differenze tra le due squadre, che in comune hanno forse solo la mole di gol subiti: 15 il Bologna, 13 la Roma, troppi. Davanti la formazione di Garcia mostra però uno strapotere offensivo nei confronti degli avversari di giornata, grazie alle 27 reti messe a segno finora. Per il Bologna solo 11 gol all'attivo. Età medie molto simili, con 27,9 anni da una parte e 26,7 dall'altra: i giallorossi prestano 14 giocatori alle nazionali e constano di 23 stranieri, mentre se ne contano rispettivamente 5 e 12 nei rossoblu.

Il piccolo focolaio di polemica si è scatenato con le designazioni. Infatti, sarà Gianluca Rocchi il direttore di gara. Il fischietto di Firenze tornerà ad arbitrare la Roma 412 giorni dopo Juventus - Roma del 5/10/14, in cui fu protagonista ( la gara finì 3-2 per i bianconeri, che usufruirono di due calci di rigore e di una decisione dubbia in occasione del definitivo 3-2 di Bonucci, con Vidal in posizione irregolare e sulla traiettoria del tiro ). Resta il fatto che Rocchi e la Roma, in realtà, si sono affrontate tantissime volte, 32. 13 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte. Sul piano disciplinare, per la Roma è sfavorevole il bilancio dei penalty fischiati da Rocchi - 6 a favore e 7 contro -, mentre è positivo il bilancio dei cartellini rossi, con ben 13 espulsioni di giocatori avversari dei giallorossi e 7 di giocatori della Roma. Dieci invece gli incroci in A tra Rocchi e il Bologna, che con lui ha vinto 3 volte, pareggiato 2 partite e perso in 5 occasioni, l'ultima delle quali all'"Olimpico" contro la Lazio per 2-1, nella prima giornata di questo campionato.

Il Bologna non dovrebbe cambiare modulo ne pensiero tattico, la Roma deve per forza variare qualche pedina rispetto al Derby, complici gli infortuni. Vediamo in grafica gli 11 scelti da Garcia, presumendo che Torosidis recuperi il posto in difesa, con Pjanic nuovamente titolare dopo il forzato stop nel derby. Davanti più Florenzi che Iturbe.

Il Bologna potrebbe schierarsi speculare, con il 4-3-3 che vedrebbe questi 11 in campo. Il dubbio è Brienza: più fuori che dentro al momento.

Le parole della vigilia

Donadoni:"Ci attende un avversario importante, una delle squadre più forti del campionato. Sono partite stimolanti e non è vero che non abbiamo nulla da perdere. E' riduttivo. Sono forti, difficili da superare, ma dobbiamo provarci. Dobbiamo approfittare di un'occasione come questa per mettere in mostra le nostre qualità, dando continuità a quanto stiamo costruendo. La Roma ci darà una sola chance: esprimere al meglio le nostre capacità".

Sulle assenze di Salah e Gervinho dice:"Il nostro atteggiamento non cambierà di molto, ognuno dei giocatori della Roma ha componenti che possono essere pericolose. Non dobbiamo pensare solo agli avversari ma a quello che possiamo esprimere noi".

Riguardo invece ai problemi della propria squadra ed in particolare di Destro dichiara:"Sta bene, non abbiamo particolare problemi dal punto di vista fisico. La difficoltà è solo per il sottoscritto nel decidere chi mandare in tribuna. Se Destro ci sarà è perchè ritengo che sia in condizione di affrontare la gara di domani. Ha saltato qualche giorno e questo qualcosina ha tolto, ma quando giochi a certi livelli ci sono stimoli che vanno oltre ad un paio di allenamenti saltati".

Dopo Atalanta ed Hellas Verona, il Bologna dovrà affrontare nell'ordine Roma, Torino, Napoli e Milan e Donadoni risponde così:"Non faccio ragionamenti di questo tipo, guardiamo una partita alla volta, può succedere che il concatenarsi di diverse situazioni ti può dare un vantaggio ma non è il mio pensiero primario".

Il mister rossoblu dice la sua anche sulla Nazionale di Conte:"La Nazionale non deve essere vissuta come un punto di arrivo, questo ti porta poi ad essere superficiale e intenso in quello che devi fare. Il campione trae beneficio dalla responsabilità  che si ha nel vestire la maglia azzurra".

Sull'altra sponda Garcia è ancora scosso dai tragici eventi che hanno caratterizzato negli ultimi giorni Parigi:"Dobbiamo tutti tornare alla normalità. A Parigi sono successe cose orribili, i primi pensieri vanno ai feriti e alle famiglie delle vittime. Hanno attaccato le nostre fonti di piacere, stadi, teatri, ristoranti, adesso dobbiamo rimanere uniti e continuare a vivere per non dare ragione a loro. Spero che la politica trovi qualche soluzione per questo terrorismo cieco. Noi, dal canto nostro, dobbiamo andare avanti, queste cose vanno messe alle spalle, i giocatori devono sfruttare il piacere di fare il lavoro  più bello del mondo. C'è gente responsabile che si occupa della sicurezza negli stadi, allo Stade de France ha funzionato bene. Sono state cancellate partite perchè c'erano rischi, ma la nostra vita, come ha dimostrato la Francia che ha giocato a Londra, deve andare avanti. Diamo fiducia a chi si occupa di sicurezza nel mondo".

Dopodichè il tecnico giallorosso passa ad analizzare la partita di oggi:"Il pericolo è dimenticare che ci aspetta una partita difficile, che è tutto tranne che già vinta. Sarà un piacere rivedere Donadoni, con lui il Bologna ha fatto 6 punti nelle ultime 2 gare, avrà uno spirito differente rispetto a prima, dobbiamo essere concentrati su questa partita e basta per iniziare al meglio questa serie da qui a Natale. La classifica ci dice che ci sono tante squadre forti e che il campionato si deciderà all'ultimo. Speriamo di ottenere quello che vogliamo, cioè vincere dei titoli, intanto però pensiamo a vincere domani".

L'allenatore francese si concentra poi su Destro e sulla qualità offensiva dell'attacco felsineo:"Sarà un piacere rivederlo, visto che è stato protagonista qui. Ma ci sono altri giocatori da tenere d'occhio, da Brienza a Giaccherini al francese Mounier".

Garcia non fa caso alle pesanti assenze di Salah e Gervinho e punta tutto sul trio Iturbe-Iago Falque-Dzeko:"Forse per Gervinho ci vorranno un pò meno di 3 settimane per rivederlo, anche gli altri migliorano, ma non è il momento di pensarci, abbiamo soluzioni alternative per continuare ad essere efficaci. Siamo in grado di giocare anche con un attacco manovrato, abbiamo Iago Falque che ha fatto benissimo, Iturbe è veloce e ha potenza atletica come Salah e Gervinho, e poi ci sono tanti calciatori in grado di segnare, siamo una cooperativa del gol".

In conclusione si sofferma su due suoi talenti, Dzeko e Pjanic:"Vogliono prendersi una rivincita ottenendo grandi risultati con la Roma. Ero pronto a parlare con loro, ma non c'è stato bisogno, erano già carichi".

AS Roma