Roma, con Spalletti riparte la stagione: subito il Verona

Match sulla carta semplice quello della Roma 2.0 di Spalletti, impegnata oggi (h 15) contro il disastrato Verona di Del Neri.

Roma, con Spalletti riparte la stagione: subito il Verona
Roma, con Spalletti riparte la stagione: subito il Verona

Roma riparte. Nuovo corso, nuove speranze. "Presentazione" ufficiale, ma senza il clima amichevole, quella di oggi pomeriggio, Roma-Hellas. Non proprio un avvio sereno per Spalletti, che alla prossima affronterà la Juve. Due sfide diverse ma con insidie comuni. C'è tanta curiosità, va detto, per questa nuova Roma, che come ribadito da Spalletti deve lavorare sulla testa, perché fisicamente e qualitativamente c'è, da sempre. Spazio quindi a chi ci crede, a chi vuole la Roma in alto. Un cambiamento serviva, lo ha ribadito anche Pallotta, e l'augurio è che la scossa venga recepita da chi poi deve mettere in pratica i dettami in campo, i giocatori. Vediamo i numeri di Roma-Verona, a poche ore dal fischio d'inizio.

I numeri del Match

Roma imbattuta nelle ultime 12 sfide di campionato col Verona (8V, 4N), ma bloccata sull'1-1 nelle ultime due. L'ultimo successo dell'Hellas contro i giallorossi in Serie A risale all'ottobre 1996 ed è l'unico per gli scaligeri contro la Roma negli ultimi 29 anni (dal 1987 ad oggi). La Roma ha vinto le ultime otto sfide casalinghe contro il Verona, segnando una media di tre gol a partita.

Nella sfida d'andata, la Roma subì sette tiri nello specchio, un primato negativo stagionale per i giallorossi. Due vittorie nelle ultime nove giornate di campionato per la Roma, che aveva vinto sette gare nelle precedenti 10. Nelle nove gare lontane dal Bentegodi in questo campionato il Verona ha alternato una sconfitta a un pareggio (nell'ultima sconfitta contro la Juve). Gli otto punti alla fine del girone d'andata rappresentano un record negativo per il Verona in Serie A: il precedente primato negativo risaliva al campionato 1978/79.

La Roma è la squadra che segna di più (otto gol) nel quarto d'ora iniziale in questa Serie A. Quella giallorossa è la formazione che ha segnato più gol (17) con i centrocampisti in questo campionato. Mohamed Salah non ha trovato il gol nelle ultime sei presenze in Serie A: non era mai accaduto da quando è in Italia, e tra l'altro nelle due presenze in A contro il Verona l'egiziano non ha mai segnato. Bosko Jankovic ha segnato quattro gol alla Roma, sua vittima preferita nel campionato italiano, di cui due negli ultimi due confronti.

L'arbitro

L'arbitro della gara sarà Massa. Il fischietto di Imperia arbitrerà la Roma per l’ottava volta in campionato: con lui in campo per il club capitolino finora 4 le vittorie, 2 i pareggi e una sola sconfitta.

Quest’ultima si è verificata proprio alla prima assoluta di Massa con la Roma che risale al 28 ottobre 2012 quando i giallorossi allenati allora da Zeman vennero superati in casa dall’Udinese per 2-3. L'ultima direzione è invece quella dello scorso 20 settembre 2015 all’Olimpico quando la Roma impattò 2-2 col Sassuolo con reti giallorosse di Totti e Salah.

Formazioni

Capitolo formazioni: cambio di modulo per la Roma? Probabile, ma non certo. Il Verona ovviamente propone il classico 4-4-2, Toni, vittima di un risentimento muscolare, non è della partita. Spalletti non può disporre di Gervinho, Maicon e Keita. Vediamo i probabili 22.

Roma 4-2-3-1 Szczesny, Torosidis, Manolas, Rudiger, Digne; De Rossi, Nainggolan; Salah, Pjanic, Florenzi; Dzeko.ALL SPALLETTI

Verona 4-4-2 Gollini, Sala, Moras, Helander, Souprayen; Wszolek, Greco, Halfredsson, Emanuelson; Ionita, Pazzini.ALL DEL NERI


Share on Facebook