Roma, col Frosinone per i tre punti dimenticati

La Roma non vince dal 20 dicembre: l'occasione di stasera (h 20,45) contro il Frosinone è dunque vitale.

Roma, col Frosinone per i tre punti dimenticati
Roma alla caccia- disperata- dei 3 punti

Avversario modesto, vittoria d'obbligo. Nulla, però, va lasciato al caso. Stasera in campo Roma-Frosinone, la voglia di far bene è tanta, ma ancor di più la necessità di vincere e tornare a sorridere, per scacciare una crisi che non vede l'uscita ormai da mesi. In conferenza stampa, Spalletti ne ha parlato diffusamente, sottolineando come la Roma ormai non possa fallire anche per una questione di dignità, più che di classifica.

Dunque, obiettivo chiaro. Ripartire da questo filotto di gare pre Real, per dare un senso alla stagione della Roma. Un senso, ormai, sempre più oscuro, ma che potrebbe riaffacciarsi solo con il ritorno alla vittoria, già da stasera.

I numeri 

Nella gara di andata, vinta per 2-0 dalla Roma, i giallorossi subirono 18 tiri: solo contro la Fiorentina (21) ne hanno concessi di più in questo campionato. La Roma ha ottenuto nove punti nelle ultime nove giornate, il Frosinone cinque: sfida tra la 16ª e la 19ª squadra della Serie A in questo periodo. Dopo la vittoria contro il Genoa, la Roma ha pareggiato 1-1 le ultime due partite casalinghe in campionato: tra dicembre 2014 e marzo 2015 i giallorossi arrivarono a sei pareggi interni di fila. Il Frosinone ha ottenuto solamente due punti fuori casa in questo campionato: con il Verona è una delle due squadre a non aver ancora vinto in trasferta. Si affrontano le due squadre che hanno subito più gol negli ultimi 15 minuti di gioco: 11 il Frosinone, 10 la Roma (addirittura il 42% del totale per i giallorossi). La Roma è la squadra di questa Serie A che ha terminato in pareggio il maggior numero di partite in cui si era trovata in vantaggio, cinque. Nell’anno solare 2016, il Frosinone ha effettuato solo 11 tiri nello specchio, meno di ogni altra squadra in Serie A – poco meglio ha fatto la Roma, ferma a quota 15. Edin Dzeko ha effettuato solo un tiro nello specchio nelle ultime quattro presenze in Serie A: il bosniaco non ha mai inquadrato la porta avversaria negli ultimi 184 minuti trascorsi in campo. Aleandro Rosi è un ex della partita: per il difensore 74 presenze e tre gol in Serie A coi giallorossi.

Probabili Formazioni

Per quanto riguarda le formazioni, Roma senza Florenzi e Falque: non giocheranno, visti i pochi allenamenti in gruppo della settimana. Davanti occhio al neo acquisto El Shaarawy, che scalpita. L'assenza di Digne e Torosidis obbliga Spalletti a qualche ritocco. Spazio al via per Keita e Maicon. I ciociari se la giocano col consueto 4-3-3 con molti ritorni.

Roma 3-4-2-1 Szczesny, Rudiger, Manolas, De Rossi, Maicon, Keita, Pjanic, Nainggolan, Salah, El Shaarawy, Dzeko. All Spalletti

Frosinone 4-3-3 Leali, Rosi, Ajeti, Blanchard, Pavlovic, Cibsah, Kragl, Sammarco, Paganini, Ciofani, Dionisi. All Stellone.

L'Arbitro

La sfida dell’Olimpico sarà l’undicesimo incrocio dei giallorossi con Guida, della sezione AIA di Torre Annunziata. Il secondo in questo campionato dopo Verona-Roma (1-1) della prima giornata. Nei dieci precedenti sono arrivati cinque successi, quattro pareggi e una sconfitta.

Sabato sera Guida sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Andrea Crispo e Mauro Vivenzi. Il quarto uomo sarà Matteo Passeri, gli addizionali d’area saranno Paolo Tagliavento ed Eugenio Abbattista. 


Share on Facebook