Risultato Roma - Sampdoria (2-1): Florenzi e Perotti lanciano i giallorossi

Risultato Roma - Sampdoria (2-1): Florenzi e Perotti lanciano i giallorossi
Roma
2 1
Sampdoria
Roma : (3-4-2-1): Sczcesny; Rudiger, Manolas, Zukanovic (Digne 46'); Maicon (Dzeko 66'), Pjanic, Keita, El Shaarawy (Iago Falquè 86'); Salah, Florenzi; Perotti. All.: Spalletti
Sampdoria : (4-3-2-1): Viviano; Cassani, Ranocchia, Silvestre, Dodò; Barreto (Alvarez 71'), Fernando, Ivan; Soriano, Correa (Cassano 76'); Muriel (Quagliarella 55'). All.: Montella
SCORE: 1-0, 45', Florenzi; 2-0, 49', Perotti; 2-1, 56', Fernando
ARBITRO: Domenico Celi. Ammoniti: Barreto (10'), Zukanovic (34'), Correa (37'), Keita (61')
NOTE: Stadio Olimpico, Roma. Gara valida per la 24^ giornata di Serie A TIM.

Da Andrea Ciaramellano è tutto per la gara di oggi. Vi ringrazio per l'attenzione e vi ricordo che potete seguire tutto il meglio del calcio e dello sport internazionale sempre con noi di Vavel Italia

22.50 - Le ultime immagini della gara dell'Olimpico

22.45 - Vittoria tutto sommato meritata quella della Roma, nonostante i brividi nel finale del secondo tempo. Florenzi ha regalato il vantaggio alla propria squadra allo scadere della prima frazione, con un bel colpo di testa in tuffo. Nella ripresa Diego Perotti ha siglato il raddoppio con una gran conclusione appena fuori area che ha beffato Viviano. A nulla è servito il goal del pareggio di Fernando. Con questo successo i capitolini si portano a -2 dal terzo posto occupato dalla Fiorentina. La Samp rimane a quota 24 punti, sempre a +5 sul Carpi terz'ultimo, e continua a non vincere in Serie A (ultima vittoria 2-3 nel derby con il Genoa del 05/01). 

93' - FINISCE QUI! LA ROMA VINCE CON IL BRIVIDO FINALE: 2-1! 

92' - TRAVERSA CLAMOROSA DI CASSANI!!! 

91' - ANCORA SCZCESNY! BRAVO IL L'ESTREMO DIFENSORE GIALLOROSSO A BLOCCARE UN PALLONE DIFFICILE.

90' - 3' di recupero!

87' - MIRACOLO DI SCZCESNY! SALVA TUTTO IL PORTIERE POLACCO SUL TIRO RAVVICINATO DI CASSANO!

86' - Applausi per l'uscita dal campo di El Shaarawy, entra in campo Iago Falquè

83' - Blucerchiati in avanti in questi minuti finali, vogliono il pareggio!

81' - Conclusione a giro di Soriano da fuori area: alto sulla traversa 

78' - Contropiede mal gestito da Salah, l'egiziano tenta di imbucare per Dzeko ma le gambe di un difensore bloccano il pertugio.

76' - Ultimo cambio per Montella: entra l'ex Cassano per Correa

76' - CI PROVA DZEKO! Tiro deviato che termina tra le braccia di Viviano

73' - TIRO INSIDIOSISSIMO DI EL SHAARAWY! La palla sfila di poco alla sinistra di Viviano

71' - Sostituzione per la Samp, esce Barreto per Ricky Alvarez

69' - Con l'innesto di Dzeko per Maicon, Florenzi ricopre il ruolo di terzino destro modificando la squadra in un 4-2-3-1. 

66' - E' entrato Edin Dzeko! Il bosniaco ha rilevato Maicon

64' - Sampdoria in pressing, Roma schiacciata nella propria metà campo 

61' - Cartellino giallo per Seydou Keita per un fallo tattico su Correa

59' - CROSS PERICOLOSO DI IVAN DALLA DESTRA! Szczesny blocca in presa

56' - FERNANDOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!! RIAPRE IL MATCH LA SAMPDORIA CON IL TIRO DALLA DISTANZA DEL CENTROCAMPISTA DORIANO! 2-1

55' - Sostituzione per Montella: dentro Quagliarella per Muriel che ha accusato un prolema al flessore della coscia destra 

53' - Roma vicinissima al 3-0 con Pjanic, di un soffio fuori!!!

49' - GOLAZOOOOOOOOOOOOOOOO DI DIEGO PEROTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!! TIRO AL VOLO DA FUORI AREA SU PASSAGGIO DI EL SHAARAWY! 2-0 ROMA!

47' - 4-3-3 ora per la Roma con Maicon e Digne esterni bassi, Florenzi che scala a centrocampo e Salah-El Shaarawy ai lati del monito Perotti. 

46' - SI RIPARTE! 

21.50 - C'è subito un cambio nella Roma in questo secondo tempo: esce l'ammonito Zukanovic per il rientrante Lucas Digne

21.45 - Alcune immagini di questo primo tempo 

Si conclude con il colpo di testa vincente di Alessandro Florenzi questa prima frazione. Roma meritatamente in vantaggio, molte occasioni per la squadra di Spalletti non sfruttate. La difesa della Samp lascia praterie e abissi tra le maglie difensive e la rete del vantaggio arriva proprio da un inserimento di Florenzi alle spalle, dopo una conclusione di El Shaarawy deviata da un difensore. 

45' - FLORENZIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!! GOALLLLLLLL DELLA ROMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!! 1-0

41' - MAICON INCONTENIBILE! Il brasiliano va sul fondo e cerca di mettere in mezzo ma la sfera è respinta in calcio d'angolo.

37' - Giallo per simulazione a Correa

34' - Seconda ammonizione del match: giallo tattico di Zukanovic su Correa

32' - Dodò tenta l'azione personale partendo dalla propria metà campo ma viene fermato al limite dell'area dall'intervento della difesa giallorossa

29' - Maicon si incunea in area di rigore e chiede lo scambio con Salah, il tocco di ritorno è intercettato da un calciatore della Samp

27' - Samp che prova a gestire il pallone

22' - FLORENZIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!! CHE CHANCE SPRECATA DAI GIALLOROSSI! Maicon crossa dalla trequarti, l'inserimento del numero 24 è perfetto ma liscia clamorosamente il pallone in scivolata

20' - EL SHAARAWY!!!!!!!!!!!!!! CHE OCCASIONE PER LA ROMA! Il faraone riceve da Salah all'altezza del dischetto di rigore ma calcia altissimo sopra la traversa.

18' - ANCORA PJANIC! ANCORA DI TESTA! Cross per il numero 15 che stacca verso il primo palo: reattivo Viviano che blocca 

15' - RIPARTENZA BRUCIANTE DELLA SAMP! Muriel sprinta e calcia verso la porta ma nulla di fatto 

14' - Ci prova El Shaarawy! Perotti serva il faraone sul centrosinistra, il numero 22 si accentra e tenta il tiro a giro ma è rimpallato in angolo 

11' - RUDIGERRR!! Bella girata del difensore dopo una sponda di Salah: fuori a lato.

10' - Primo giallo della gara per Barreto dopo un tocco di mano.

7' - COLPO DI TESTA INSIDIOSO DI PJANIC! Il bosniaco libero in area di rigore impatta di testa ma non trova il bersaglio grosso

6' - CROSS PERICOLOSO DI FLORENZI! Viviano blocca in presa bassa

4' - Pressing di Salah che mette in difficoltà Silvestre e il suo disimpegno

2' - Subito transizione della Samp che recupera palla con Soriano e riparte con la velocità di Muriel: il colombiano è però bloccato in area di rigore. 

1' - SI COMINCIA ALL'OLIMPICO! E' INIZIATA ROMA-SAMPDORIA!

20.44 - Cambio dell'ultimo secondo nelle file blucerchiate: non ce la fa Moisander, al suo posto Barreto. Cambia quindi anche il modulo che dovrebbe prevedere ora una linea difensiva a quattro con Cassani e Dodò ad abbassarsi all'altezza di Silvestre e Ranocchia. Barreto darà man forte a Fernando ed Ivan in mezzo al campo. 

20.42 - Giocatori nel tunnel, è tutto pronto per l'entrata sul terreno di gioco

20.40 - Suona l'inno della Roma allo Stadio Olimpico

20.35 - Istantanee del riscaldamento giallorosso 

20.30 - Mauro Baldissoni, dg della Roma, ha rilasciato alcune considerazioni a Premium Sport: "Super Ball? Inizia troppo tardi. Pallotta e i dirigenti americani se lo godranno. Avremmo dovuto vincere anche se le concorrenti avessero fatto più punti, l'approccio deve essere lo stesso. Stiamo cercando la Roma del suo livello e stiamo facendo progressi. Dzeko è reduce da un infortunio, è recuperato ma magari non disponibile per tutta la gara. Il topino? Se è uno se ne occupa il mister, magari gli diamo una mano con delle trappole".

20.18 - Squadre in campo per il riscaldamento!

20.16 - Questa sera la Roma giocherà con una maglia "speciale". Infatti, la squadra giallorossa indosserà la solita t-shirt ma con un logo cinese impresso sopra, in onore del capodanno in terra orientale. 

20.12 - Uno sguardo allo spogliatoio dei calciatori doriani

20.10 - Ervin Zukanovic ha parlato ai microfoni di Premium Sport nel pre-partita di Roma-Sampdoria. Ecco le sue parole a pochi minuti dalla sua prima gara da ex contro i blucerchiati: “Il calcio è così, vediamo cosa succede. I giocatori sono cambiati, ora sono della Roma e voglio fare bene, solo questo conta. Non è facile, come in ogni partita ma vogliamo continuare sulla buon strada, stiamo facendo bene e proveremo a fare una buona partita“.

Tutto confermato per la squadra di Montella: 3-4-2-1 e il rientro in pianta stabile di Silvestre e Fernando. In attacco Muriel unico riferimento centrale, assistito da Correa e Soriano alle spalle. Compongono il centrocampo, insieme a Fernando, Ivan e il duo di esterni: Dodò-Cassani. Nella retroguardia Ranocchia e Moisander completano il reparto a tre davanti a Viviano. 

19.52 - UFFICIALE ANCHE L'XI BLUCERCHIATO SCELTO DA VINCENZO MONTELLA! 

SAMPDORIA (3-4-2-1): Viviano; Ranocchia, Silvestre, Moisander; Cassani, Fernando, Ivan, Dodò; Soriano, Correa; Muriel. All.: Montella

Luciano Spalletti conferma la difesa a tre: al posto dell'infortunato De Rossi trova spazio il rientrante Manolas. Insieme al difensore greco ci saranno Rudiger e Zukanovic. In mediana Keita scalza Vainqueur e affianca l'intoccabile Miralem Pjanic, sugli esterni di centrocampo ci sono Maicon a destra ed El Shaarawy a sinistra. Solo panchina per Edin Dzeko, a fungere da falso nueve ci penserà ancora Diego Perotti con Salah e Florenzi che agiranno alle sue spalle. 

19.48 - PARTIAMO SUBITO CON LA FORMAZIONE UFFICIALE DEI PADRONI DI CASA! 

ROMA (3-4-2-1): Sczcesny; Rudiger, Manolas, Zukanovic; Maicon, Pjanic, Keita, El Shaarawy; Salah, Florenzi; Perotti. All.: Spalletti

19.45 - Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live ed, della partita tra Roma e Sampdoria, posticipo che cala il sipario su questa ventiquattresima giornata del campionato di calcio di Serie A. Dallo Stadio Olimpico di Roma, Andrea Ciaramellano e la redazione Vavel Italia vi racconteranno minuto per minuto le emozioni della sfida che vedrà protagonista la squadra allenata da Luciano Spalletti confrontarsi con un grande ex giallorosso, Montella e la sua Samp. 

STATUS DI FORMA

La Roma è in netta ripresa dopo i due successi consecutivi contro Frosinone e Sassuolo. I giallorossi hanno trovato un qualcosa che si avvicina alla compattezza richiesta dal tecnico toscano, il cambio modulo e l'avvento della difesa a tre hanno giovato alla squadra e rivitalizzato giocatori che sembravano in declino: Nainngolan, De Rossi e Rudiger su tutti. Gli acquisti del mese scorso, El ShaarawyPerotti e lo stesso Zukanovic, si sono subito immedesimati nella realtà e il loro contributo è risultato decisivo nelle ultime due uscite. Il Faraone è tornato alla ribalta con le due reti messe a segno nelle sue prime due presenze, el Monito invece si è rivelato un jolly preziossisimo contro i neroverdi di Di Francesco, acquisendo il ruolo di "falso nueve". L'esterno difensivo rilevato dalla Samp ha mostrato la sua duttilità e rimpiazzato con sobrietà l'assenza di Lucas Digne. 

Spalletti, in cerca della "sua" terza vittoria consecutiva, giunge alla sfida casalinga contro la Sampdoria con 7 punti raccimolati nelle quattro partite disputate sotto la sua gestione. L'obiettivo dichiarato è quello di afferrare il treno Champions che dista appena tre punti (Inter). I punti in classifica sono 41, i giallorossi sono braccati dal Milan, a sole due lunghezze. Pjanic e compagni hanno perso soltanto una volta in stagione tra le mura amiche, nel novembre dello scorso anno (0-2 - Atalanta). 

La Samp deve risollevarsi, dato che il quart'ultimo posto non compete alla storia blucerchiata, e cercherà di rubare punti preziosi nella capitale. Dopo ben quattro sconfitte di fila inanellate nell'ultimo mese, la squadra di Montella già pregustava il ritorno alla vittoria nella sfida infrasettimanale con il Torino. La beffa di nome Belotti pareggiò i conti in extremis assestando il punteggio sul definitivo 2-2. Il mercato di gennaio ha mutato un pò il volto della rosa, con le uscite importanti di Eder e Zukanovic e gli innesti di Ranocchia, Sala, Alvarez e Quagliarella: ciò non ha permesso a Montella di creare una struttura solida e un gioco ben definito. 

I blucerchiati, come detto, sono diciassettesimi con 25 punti conquistati. Il margine che li separa dalla zona retrocessione, e quindi dal Carpi (19), è di appena 5 punti. Il pronostico sembra tutto a favore dei padroni di casa, dato che il club di Ferrero, ha vinto solo una volta in trasferta (se si può definire vittoria fuori casa). La "trasferta" del derby del Marassi contro il Genoa (2-3).

LE ULTIME DAI CAMPI

Florenzi, Digne e Dzeko hanno recuperato dai rispettivi infortuni e sono arruolabili per la sfida con la Samp. Restano invece a casa De Rossi, Gyomber, Torosidis e Strootman. Torna Manolas dalla squalifica e si posizionerà al centro della difesa insiema a Rudiger. Dubbi in merito al modulo da proporre: se Digne ce la fa, probabile conferma per la linea difensiva a tre con Rudiger-Manolas-Zukanovic, altrimenti inserimento di El Shaarawy e passaggio al 4-2-3-1 con l'ex doriano che scala sull'esterno. Florenzi in quest'ultimo caso rivestirebbe il ruolo di terzino destro mentre in regia Pjanic e Vainqueur dovranno utilizzare a pieno i polmoni per sopperire alla squalifica di Nainngolan. In avanti certi della maglia, Diego Perotti e Salah mentre Dzeko (duello con Keita, con il maliano passaggio al 4-3-3) ed El Sha (come detto, ballottaggio con Digne). 

Vincenzo Montella ritrova Fernando e Silvestre nell'undici titolare e opta per la retroguardia difensiva a tre. Ranocchia è confermato e si posizionerà al centro nella linea, con Moisander e Silvestre ai suoi lati. Il 3-4-2-1 disegnato dal tecnico campano prevede Cassani e Dodò sulle corsie laterali e due centrocampisti di sostanza nel mezzo, Fernando è certo della maglia mentre Ivan (in vantaggio) è in ballottaggio con Barreto. In appoggio all'unica punta che dovrebbe essere Luis Muriel, ci saranno Roberto Soriano e Correa

LE PROBABILI FORMAZIONI 

Roma (4-2-3-1) Szczesny; Florenzi, Rudiger, Manolas, Zukanovic; Pjanic, Vainqueur; Salah, Perotti, El Shaarawy; Dzeko. All. Spalletti L.

Sampdoria (3-4-2-1) Viviano; Moisander, Ranocchia, Silvestre; Cassani, Ivan, Fernando, Dodò; Soriano, Correa; Muriel. All. Montella V.

LE CONFERENZE DELLA VIGILIA

Luciano Spalletti si è espresso così in conferenza: "Bisogna smetterla di dire che Roma è un ambiente difficile e in cui non si può lavorare. Facciamo un altro giochino: costruiamo uno stile Roma". "Giocare per la Roma - conclude, in sintesi - è un privilegio, ma anche una responsabilità. Chiamandoci Roma siamo costretti a tentare di fare il risultato sempre". Anche perché, "dall'altra parte del mondo i bambini ci conoscono e noi abbiamo un dovere verso di loro". Il tecnico toscano risponde poi sul momento dell'attaccante bosniaco: "Dzeko? Lo serviamo male. Non gli diamo i palloni che lui può giocare. Lo dobbiamo sostenere di più e servire meglioNon dobbiamo per forza andare sul fondo, i cross possiamo farli anche da dentro il campo. Quando si hanno giocatori fisicamente come lui, che è una belva, si va a cominciare l'azione dove fa cadere lui la palla. Non è una cosa casuale ma organizzata, e faremo anche questo. Dobbiamo farlo sentire dentro il nostro gioco. Strootman ha fatto vedere di essere sulla strada giusta, quali sono le sue qualita'. E' una persona straordinaria".

Vincenzo Montella, alla vigilia del match contro i giallorossi, ha spiegato: "La nostra squadra ha bisogno di acquisire la giusta convinzione ma questo può avvenire solo attraverso i risultati. Al momento segniamo tanto ma subiamo troppi goal e la colpa non è i difensori. Dobbiamo lavorare sulla nostra testa e sulle nostre certezze, abbiamo bisogno di equilibrio. In avanti abbiamo diverse soluzioni a disposizione, quello che è importante è trovare una certa continuità in fatto di uomini, cosa che sin qui non c'è stata. Quagliarella? Stiamo provando ad integrare tutti, quello che conta è sempre l'equilibrio. La difesa a tre? Si, serve continuità anche sotto il punto di vista tattico". La Sampdoria non partirà con i favori del pronostico: "Noi siamo sempre stati in partita, anche contro le grandi tranne in alcuni frangenti contro Juve e Napoli. Fondamentale è avere sempre la giusta convinzione. La Roma è una squadra che si è rafforzata con Perotti ed El Shaarawy e in Zukanovic ha trovato un elemento molto duttile".

PRECEDENTI - In terra laziale le due compagini si sono affrontate in ben 66 circostanze: il bilancio è nettamente a favore dei padroni di casa che sono usciti vittoriosi 44 volte. 13 sono i pareggi mentre i blucerchiati hanno espugnato il fortino giallorosso soltanto in 9 occasioni. Uno dei nove successi dei genovesi risale all'anno scorso, quando la squadra, allora allenata da Sinisa Mihajlovic, sbancò l'olimpico 0-2 con le firme di De Silvestri e Muriel

Share on Facebook