Serie A - Il Napoli cade a Roma, la Juve è campione d'Italia: 1-0 all'Olimpico

Un gol di Nainggolan all'89' regala la vittoria alla Roma e il quinto scudetto consecutivo alla Juventus.

Serie A - Il Napoli cade a Roma, la Juve è campione d'Italia: 1-0 all'Olimpico
Serie A, il Napoli cade a Roma, la Juventus è campione d'Italia: 1-0 all' "Olimpico"
ROMA
1 0
NAPOLI
ROMA: SZCZESNY; MANOLAS ( 20' ZUKANOVIC), FLORENZI (46' MAICON), RUDIGER, DIGNE, PIJANIC, KEITA, NAINGGOLAN, SALAH, PEROTTI, EL SHARAAWY. ALL. SPALLETTI
NAPOLI: REINA; ALBIOL, KOULIBALY, GHOULAM, ALLAN (78' DAVID LOPEZ), JORGINHO (9' GABBIADINI), HAMSIK, CALLEJON, MARTENS (75' INSIGNE), HIGUAIN. ALL. SARRI
SCORE: 1-0. 89' NAINAGGOLAN
ARBITRO: STADIO OLIMPICO INCONTRO VALIDO PER LA 35.MA GIORNATA DI SERIE A

La Roma batte il Napoli e la Juventus è campione d'Italia. Nel primo posticipo della 35.ma giornata, i giallorossi superano il Napoli grazie ad un gol di Nainggolan all'89', dopo una partita molto tattica e giocata con timori riverenziali da entrambe le squadre. Con questa vittoria la Roma si avvicina proprio al Napoli secondo, mentre a Torino può iniziare la festa.

La gara

Tutto confermato nella Roma, con Spalletti che preferisce Keita a De Rossi in mediana. Panchina per Totti e Dzeko, con Perotti che agisce da falso nueve. Nel Napoli una sola novità rispetto alle previsioni della vigilia. E' Mertens a vincere il ballottaggio con Insigne, con il belga che forma il tridente offensivo con il rientrante Higuain e Callejon. 

Subito pericolosa la Roma al 2': ribattuta corta di Hysaj su lancio in area, pallone che diventa buono per Salah che calcia di prima intenzione. Di poco alto. Risponde il Napoli, al 12', bella palla di Higuain per Mertens che entra in area, finta il tiro con il destro e va al cross con il sinistro. Sulla sua palla, però, non ci sono compagni pronti a battere a rete. Al 20' primo cambio del match: esce Manolas per un problema ad un occhio e dentro Zukanovic. Al 25' torna a farsi vedere la Roma: bel cross dalla fascia sinistra di El Shaarawy, che cerca Salah sul palo lontano. Provvidenziale la chiusura di Ghoulam. Al 29' Napoli ad un passo dal gol: lancio in area per Higuain, che con un controllo al volo manda al bar i due centrali della Roma. Straordinario Szczesny a chiudere lo specchio della porta all'argentino. Si tratta dell'ultima occasione di un primo tempo molto tattico, con entrambe le squadre abbottonate.

Ad inizio ripresa arriva il secondo cambio forzato per Spalletti: fuori Florenzi per Maicon. Parte meglio il Napoli, al 49' spazio in zona centrale per Mertens, il belga serve molto bene Hamsik che da posizione defilata cerca il tiro. Smorzata la sua conclusione, bloccata da Szczesny. Al 60' risponde la Roma: triangolazione tra Maicon e Perotti, con il brasiliano che prova il tiro cross forte e teso. Sul pallone non arrivano compagni. Al 65' ancora il Napoli vicino al gol: grandissima giocata di Higuain, che manda Zukanovic fuori tempo con un gran controllo e serve il belga in area. Tentativo del numero 14 di cercare il palo lontano con il destro, pallone fuori di poco. Al 69' altra conclusione di Mertens, che dai venti metri scarica il destro che si spegne alto sulla traversa di Szczesny. Al 71' Roma ad un passo dal gol:  buco nella difesa del Napoli, El Sharaawy arriva davanti a Reina, ma Albiol è bravissimo a rimediare in scivolata. Al 73' occasione per il Napoli, che arriva al tiro con Higuain dall'interno dell'area piccola. Bravissimo Szczesny a chiudere ancora una volta lo specchio della porta al Pipita. Sul corner susseguente Jorginho impegna l'estremo giallorosso direttamente dalla bandierina. Al 75' Finisce la gara di Mertens, al suo posto Sarri lancia nella mischia Insigne. Al 78' ancora cambio per il Napoli con David Lopez per Allan. All'81' Spalletti si gioca la carta Totti per El Sharaawy. All'83' Napoli ad un passo dal gol: cross di Insigne per Higuain, uscita di Szczesny che anticipa l'argentino. Il pallone diventa buono per Hamsik, che a porta vuota viene anticipato da un recupero eccezionale di Rudiger. All'86' risponde la Roma: palla geniale di Totti, che mette Salah davanti a Reina. Opposizione fisica di Koulibaly, che permette al suo portiere di far suo il pallone prima dell'egiziano. E' il preludio al gol perchè all' 89' azione avviata da Totti, palla che arriva a Salah che appoggia per Nainggolan, che di piatto destro a girare sul palo lontano batte Reina, 1-0. Sarri getta nella mischia anche Gabbiadini ma non accade nulla. La Roma batte il Napoli e la Juventus è campione d'Italia. 


Share on Facebook