Roma, l'analisi di Dzeko: "Abbiamo sbagliato troppo con il Porto, voglio aiutare la squadra"

Edin Dzeko torna sulla partita di ieri sera della Roma contro il Porto e parla anche delle proprie sensazioni personali per la stagione in arrivo.

Roma, l'analisi di Dzeko: "Abbiamo sbagliato troppo con il Porto, voglio aiutare la squadra"
Edin Dzeko contro il Porto, laroma24.it

Un pareggio prezioso, in trasferta e con un uomo in meno per più di un tempo, la Roma tutto sommato può essere soddisfatta di quanto fatto contro il Porto ieri sera nell'andata del preliminare di Champions League. Naturalmente resta un pizzico di rammarico per non aver concretizzato di più le occasioni create nel primo tempo.

Anche su questo aspetto riflette Edin Dzeko, tornando sulla sfida del Dragao: "Penso che nel primo tempo abbiamo giocato davvero una buona partita, ma abbiamo sbagliato troppe occasioni e dopo il cartellino rosso abbiamo mostrato un grande carattere e capacità di essere squadra. Cercare il rigore? No, non ho mai pensato di buttarmi, non mi aspettavo l'errore di Casillas né che Telles fosse lì. Ho pensato solo a segnare e quindi ho tirato." Tutti si aspettano una stagione diversa del bosniaco, con molte più luci rispetto a quanto accaduto durante il suo primo anno italiano: "Il vero Dzeko? Non ricordo lo scorso anno... Siamo in una nuova stagione, penso ad aiutare la Roma e questa partita è un buon inizio della nuova stagione, penso soprattutto a segnare. "

L'episodio di Vermalen ha cambiato il corso della partita, ma non deve far cambiare idea alla Roma rispetto al proprio compito nei confronti del ritorno in programma la prossima settimana all'Olimpico. Bisogna entrare nei gironi della prossima Champions League: "L'espulsione? Può capitare, Vermaelen è stato sfortunato, l'importante è che la squadra abbia dimostrato carattere. Il ritorno? Dobbiamo vincere."

AS Roma