Wilshere: "Italia, no grazie. Preferisco restare a Londra". Roma beffata

Jack Wilshere, nonostante il pressing della Roma e di Walter Sabatini, ha detto no ad un suo trasferimento in giallorosso.

Wilshere: "Italia, no grazie. Preferisco restare a Londra". Roma beffata
Jack Wilshere, espnfc.com

La Roma ci ha provato per davvero, con il ds giallorosso Walter Sabatini in continuo contatto con Londra per provare a convincere Wilshere ad accettare la destinazione Italia per provare a tornare grande dopo un lungo infortunio. Niente da fare, però, il centrocampista ha fatto sapere di preferire Londra come città in cui continuare la propria carriera, anche per motivi famigliari legati ai figli.

Nel suo futuro molto probabilmente ci sarà il Crystal Palace con la formula del prestito, la stessa che la Roma aveva proposto all'Arsenal nelle scorse ore. Quando la possibilità di vedere Wilshere in giallorosso sembrava davvero concreta, visto che l'Arsenal aveva aperto ad una cessione per permettergli di giocare con continuità, dopo il grave infortunio della seconda parte della scorsa stagione. Anche Spalletti aveva dato l'ok al proprio direttore sportivo per provare l'affondo decisivo. Sembrava che piano piano la posizione di Ramsey si stesse ammorbidendo, ma poi dall'Inghilterra è arrivata l'indiscrezione che ha poi trovato conferme anche in ambienti italiani.

Roma che quindi potrebbe andare su altri profili, tenendo sempre presente l'uscita prossima di Vainqueur in direzione Ligue 1 e Nizza. Spalletti, però, sembra aspettarsi un ultimo regalo per il suo centrocampo da parte di Walter Sabatini.


Share on Facebook