Roma, a Bergamo con ambizione e prudenza: è tempo di Atalanta-Roma

Oggi alle 15 la Roma attracca a Bergamo per un Atalanta-Roma quanto mai imprevedibile: i  nerazzurri sono in splendida forma, la Roma è lanciata ma con la rosa non al completo. Spalletti è prudente.

Roma, a Bergamo con ambizione e prudenza: è tempo di Atalanta-Roma
un precedente vincente per la Roma

Difficile. O meglio, per nulla semplice. Ma, anche, assolutamente non impossibile, a guardare le rose e la forza, gli obiettivi e il carisma. Ma poi c'è il campionato, imprevedibile, che sbaraglia le impressioni, e pone l'Alalanta alla prova Roma (o viceversa, quali che siano i colori), in una luce completamente diversa dalle precedenti. Non che a Bergamo i giallorossi abbiano storicamente vita facile, ma questo 2016 dice ancor più, vede i lombardi in corsa piena, in ottima forma e col ritmo giusto. Alle 15 si accende la sfida, la Roma, prudente, dovrà battersi per riprendere da dove si è interrotto il cammino, causa Nazionali. Dai tre punti, in buona sostanza. 

I NUMERI

I giallorossi, secondi con 26 punti in classifica trovano i bergamaschi quinti a quota 22, reduci da 6 vittorie in 7 gare, l'ultima in trasferta per 0-3 contro il Sassuolo. Nelle 56 gare ufficiali giocate in Lombardia, il bilancio è molto equilibrato, con 19 vittorie per i padroni di casa, 17 successi per gli ospiti e 20 pareggi. L'ultima vittoria dell'Atalanta però risale al 26 febbraio 2012, quando vinsero per 4-1 grazie alla tripletta di Denis e al gol finale di Marilungo, intervallati dalla rete di Borini: poi due vittorie romaniste e due pareggi, l'ultimo dello scorso 17 aprile, quando Totti, oggi assente, nel finale fissò il risultato sul 3-3.

La sfida di Bergamo ha visto sempre segnare una delle due squadre, se non entrambe, negli ultimi 30 anni: infatti lo 0-0 più recente risale al 30 dicembre del 1984. Nel complesso la Roma ha segnato 74 reti all'Atleti Azzurri d'Italia, contro le 68 della club bergamasco.

IN CAMPO

QUI ATALANTA- A causa della squalifica di Conti, il tecnico Gasperini dovrà necessariamente apportare alcune modifiche all’11 iniziale. Il 3-5-2 anti Roma sarà probabilmente interpretato da Berisha in porta, protetto dal trio composto dal recuperato Toloi, Masiello e da Caldara. La linea mediana, invece, sarà composta presumibilmente da D'Alessandro, Kurtic, Kessié, Gagliardini e Spinazzola, pronti a innescare la coppia di attaccanti formata da Petagna e Gomez.

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Toloi, Masiello, Caldara; D’Alessandro, Kurtic, Kessié, Gagliardini, Spinazzola; Petagna, Gomez.

QUI ROMA- La Roma rinuncia a Totti ma recupera bene Paredes, probabile titolare. In avanti tutto sulle spalle di Dzeko, con Salah-Perotti in aiuto. Dietro il trio Fazio-Rudiger-Manolas.

ROMA (4-2-3-1/3-4-3): Szczesny; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Rüdiger; De Rossi, Strootman (Paredes?); Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko.

L'ARBITRO

L'arbitro del delicato match è Rocchi di Firenze. Ultimo precedente lo scorso anno, Bologna-Roma 2-2, con non poche polemiche per aver fatto iniziare (e concludere) la partita con un campo probabilmente oltre il limite della praticabilità dopo le abbondanti piogge dei giorni precedenti. Ancor più scintille nell'incrocio precedente, il famoso Juventus-Roma 3-2 del 5 ottobre 2014, con due calci di rigore assegnati ai bianconeri e la convalida del definitivo gol di Bonucci con Vidal in posizione di fuorigioco. La squadra giallorossa è stata diretta da Rocchi in Serie A complessivamente per 33 volte: 13 vittorie, 11 pareggi e 9 sconfitte il bilancio. Quindici invece gli incroci in A tra Rocchi e l'Atalanta, che con lui ha vinto cinque volte, pareggiato in due occasioni e ottenuto otto sconfitte.

Il Match partirà alle 15:00 e sarà raccontato live, qui, su VAVEL Italia.