Roma, Nainggolan carico: "Non ci servono motivazioni per il derby"

Il centrocampista belga cerca le parole giuste per caricare la squadra di Spalletti a due giorni dalla sfida con la Lazio.

Roma, Nainggolan carico: "Non ci servono motivazioni per il derby"
Radja Nainggolan, corrieredellosport.it

Radja Nainggolan carica la Roma in vista del derby di Domenica contro la Lazio. Il centrocampista belga ha parlato in esclusiva a Sky Sport, usando parole che inquadrano l'importanza della gara per i giallorossi, chiamati a fare il loro dovere, sperando magari in un altro passo falso della Juventus contro un avversario in forma come l'Atalanta. 

Proprio dalla sfida contro Simone Inzaghi è iniziata la chiacchierata con il centrocampista ex Cagliari: "Guardando la classifica c'è la possibilità di avvicinarsi alla capolista, è una partita sempre importante. La cosa che conta di più è la vittoria, bisogna fare punti. Derby da capitano? Un'emozione grande esserlo in una squadra come la Roma, è stato un orgoglio. Al derby è stato più emozionante, è andata bene e abbiamo vinto. Ci saranno tre partite difficili, contro squadre nelle prime quattro. Bisogna cercare di vincere, sarebbe meglio vincerle tutte, dimostrano la potenzialità che hai, in questo momento stiamo lì. Ci concentriamo sul derby e poi pensiamo alle prossime partite." Salah non ci potrà essere, assenza pesante per questa Roma: "È un giocatore importante per noi, ma c'è poco da trovare motivazione per una partita del genere. Chi scenderà in campo al posto suo sa quello che deve fare e ha motivi per far bene."

Nainggolan e Dzeko, it.eurosport.com
Nainggolan e Dzeko, it.eurosport.com

Ci sarà però Dzeko, un giocatore con un'altra fiducia rispetto alla scorsa stagione: "Rispetto all'anno scorso ha fatto più gol. L'impegno è sempre stato al massimo, tutti sapevano quali qualità ha e quest'anno facendo gol si parlerà in modo più positivo, ma per me ha sempre fatto bene." Proprio Nainggolan potrebbe beneficiare degli spazi che Dzeko è in grado di creare con il suo movimento, in quel ruolo da incursore che Spalletti vede a pennello per lui: "Sto sempre a disposizione, cerco di dare il massimo. Se il mister mi vede bene in quel ruolo, arrivo più spesso davanti alla porta. È un ruolo diverso, devo ancora migliorare ma cerco di fare quello che il mister mi chiede." La Juventus non sembra essere nel momento migliore della propria stagione, ecco perchè la Roma deve provare ad approfittarne: "La Juventus sta facendo più fatica rispetto agli altri anni, penso che ci sia qualcosa da prendere. Dipende da noi, da come giochiamo, da come arriveranno i risultati. Bisogna crederci."