Roma, nulla di grave per Perotti: previsti dieci giorni di stop, salterà Fiorentina e Crotone

Gli accertamenti a cui si è sottoposto Diego Perotti, fantasista giallorosso uscito anzitempo dal match di Tim Cup con il Cesena, hanno evidenziato la presenza di un piccolo edema nel bicipite femorale della coscia destra. L'argentino, dovrà star fermo circa dieci giorni prima di tornare a disposizione di Luciano Spalletti. Certa, dunque, la sua assenza nei match contro Fiorentina e Crotone.

Roma, nulla di grave per Perotti: previsti dieci giorni di stop, salterà Fiorentina e Crotone
Diego Perotti esulta dopo la rete segnata al Pescara. Fonte foto: EspnFC.com

Appena qualche giorno fa, un velo di apprensione aveva fatto capolino tra le rughe di Luciano Spalletti, rimasto attonito dinanzi al problema muscolare occorso a Diego Perotti. Il fantasista giallorosso, schierato titolare nel match di Tim Cup con il Cesena, era stato costretto ad uscire nel primo tempo, protagonista in negativo di un problema accusato all'altezza della coscia destra.

Quest'oggi, l'argentino ex Genoa si è sottoposto ad ulteriori accertamenti che hanno evidenziato la presenza di un piccolo edema nel muscolo bicipite femorale della coscia destra. La prognosi fatta dai medici della società giallorossa, è pari a dieci giorni di stop. Dunque, Luciano Spalletti può tirare un bel sospiro di sollievo dopo che in un primo momento, qualcuno aveva ipotizzato il peggio. Perotti, salterà con certezza assoluta il match di martedì con la Fiorentina, e con grande probabilità anche la sfida allo Scida con il Crotone. 
La speranza è di riaverlo integro dalla metà di febbraio in poi, quando la Roma sarà impegnata anche sul fronte Europa League. 

Questo, il comunicato con cui la società giallorossa ha reso note le condizioni del numero 8 albiceleste: "Nella giornata odierna Diego Perotti è stato sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una quota di edema nel muscolo bicipite femorale della coscia destra.Perotti, schierato titolare nella partita de mercoledì sera contro il Cesena, è stato costretto a lasciare il posto a Edin Dzeko al 21’ minuto di gioco. Il calciatore continuerà il percorso terapeutico impostato e le sue condizioni verranno valutate giorno per giorno".

Nessun problema per Juan Jesus, anch'esso uscito malconcio dal match interno con il Cesena. Il difensore, come recita il comunicato della Roma, non ha subito lesioni di alcun genere: "Nella giornata odierna Juan Jesus è stato sottoposto a esami strumentali che hanno escluso la presenza di lesioni muscolari. ​Jesus, che ha giocato il primo tempo della sfida contro il Cesena lasciando il posto a Nainggolan nell’intervallo, proseguirà nel percorso atletico impostato".