Roma, niente Cina per De Rossi: Capitan Futuro è pronto al rinnovo con i giallorossi fino al 2019

Con il contratto in scadenza a giugno, molte sono le proposte arrivate al procuratore di Daniele De Rossi. Tra le tante, quella del Tianjin di Fabio Cannavaro è sicuramente la più conveniente dal punto di vista economico. De Rossi però, ha già deciso di restare alla Roma: nelle prossime settimane, infatti, verranno limati gli ultimi dettagli per il rinnovo del contratto fino al 2019 con opzione per un ulteriore anno.

Roma, niente Cina per De Rossi: Capitan Futuro è pronto al rinnovo con i giallorossi fino al 2019
Daniele De Rossi, con la fascia da Capitano al braccio. Fonte foto: Getty Images Europe.

La scadenza del contratto in essere è sempre più vicina, ma intorno alla situazione Daniele De Rossi, in casa Roma persiste un cauto ottimismo. Nelle scorse settimane infatti, alcuni club - anche dall'Oriente - avevano avanzato allettanti offerte a Capitan Futuro, ora, quasi certo di proseguire la propria carriera con i colori di sempre: il giallo e il rosso. 

Oltre alla corte della Juventus - scartata a priori vista la grande rivalità tra capitolini e piemontesi - sulla scrivania del procuratore di De Rossi, sono pervenute offerte dalla Major League Soccer e dalla China Super League. Se da una parte, Andrea Pirlo ha cercato di convincere DDR a seguirlo a New York; dall'altra, Fabio Cannavaro ha fatto lo stesso, cercando di allungare la lista di Campioni già presente nel suo Shanghai Tainjin
Nulla da fare ne per l'uno, ne per l'altro. Daniele De Rossi è destinato a rinnovare il proprio contratto con la Roma, club in cui milita da una vita. Nelle scorse settimane, DDR si è seduto al tavolo delle trattative, ribadendo con fermezza la sua intenzione: chiudere la carriera con il club giallorosso.

De Rossi. Fonte foto: panorama.it
De Rossi. Fonte foto: panorama.it

Sergio Berti, procuratore di De Rossi, ha incontrato i massimi dirigenti della Lupa, confermando le buone intenzioni di Daniele. A questo punto, la palla passa a James Pallotta e al suo team. Naturalmente, De Rossi non potrà pretendere lo stesso ingaggio attuale, (6 milioni netti a stagione) ma attraverso la strada di bonus e premi vari, tra DDR e la società giallorossa si potrebbe arrivare presto un accordo di massima. L'intenzione, è quella di prolungare il contratto di De Rossi per altre due stagioni, con un opzione - se Daniele lo vorrà - fino al 2020. 
A quel punto, De Rossi avrebbe 37 anni, e forse, sarà giunto di chiudere lì una carriera passata al servizio di un'unica maglia, quella giallorossa.