Roma - Arriva la Fiorentina all'Olimpico, non c'è alternativa al successo

La Roma si è vista soffiare il secondo posto dal Napoli e vede la Juve ormai da lontano: per la chiave europea la vittoria sulla viola stasera (20,45) diventa fondamentale.

Roma - Arriva la Fiorentina all'Olimpico, non c'è alternativa al successo
l'anno scorso fu 4-1, foto ibt.it

Un match nella Capitale, di importanza capitale. La Roma arriva allo snodo di questo Roma-Fiorentina con tante perplessità, all'avvio di un mese da incubo ma fondamentale. Con la carica, però, di chi deve vincere, scacciare i fantasmi, le ansie, e riportarsi lì dove i giochi contano, lì dove fino all'ultimo è importante sperare.

Di fronte una Fiorentina in salute, con quasi tutti gli assi a disposizione e attenta davanti. Non il miglior momento per affrontare senza paure gli uomini di Sousa, che credono all'Europa League e devono vincerle tutte, se vogliono rientrare nelle posizioni di vertice.

I NUMERI DEL MATCH

I viola rappresentano una delle sei squadre sulle 24 affrontate in stagione che sono riuscite a sconfiggere i giallorossi: all'andata infatti è finita 1-0 al Franchi grazie alla rete di Milan Badelj. Sarà la gara numero 85 giocata a Roma tra queste due formazioni (comprese Serie A e coppe), con un bilancio favorevole ai capitolini (41V, 27P, 16S).

In campionato gli ultimi 4 Roma-Fiorentina hanno sempre visto trionfare i padroni di casa, con l'ultimo confronto terminato 4-1 grazie alla doppietta di Salah, domani assente, e alle reti di El Shaarawy e Perotti, ai quali rispose Ilicic su rigore. I toscani si presentano alla sfida con 37 punti in classifica (10 i meno dei Capitolini) che nelle 11 gare disputate lontano dal Franchi hanno totalizzato 5 vittorie, 5 sconfitte e 1 pareggio, realizzando 22 reti.

Per Luciano Spalletti sarà la partita numero 19 contro i Viola da allenatore: 5 vittorie su 6 con la Roma, unico pareggio l'1-1 nel 2006. Sarà invece il terzo confronto fra i due allenatori che si dividono fin'ora un successo a testa.

IN CAMPO

Le voci dei mister

Spalletti "Sarà difficile ma a noi spetta restare con Juve e Napoli"

Sousa "Andremo a Roma per provare a vincere, sapendo che abbiamo davanti un avversario di primissimo livello".

QUI ROMA- Spalletti perde Perotti, Vermaelen e Jesus (questi due ancora in dubbio). Con le assenze di Salah e Florenzi, il toscano è obbligato dalle circostanze a un 11 semititolare, con El Shaarawy esterno e Dzeko punta centrale a caccia del primo gol in carriera alla Viola.

3-4-2-1 Szczesny, Manolas, Rudiger, Fazio; Emerson, De Rossi, Strootman, Peres; Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko.

QUI FIORENTINA- Sousa perde Kalinic per via di un problema al ginocchio, dunque conferme per Babacar titolare. Chiesa si tiene stretto il posto a centrocampo, con Ilicic al ballottaggio con Olivera (Saponara, infatti, è ancora indisponibile).

3-4-2-1 Tatarusanu; Sanchez, Rodriguez, Astori; Chiesa, Badelj, Vecino, Olivera; Borja Valero, Bernardeschi; Babacar. All. Sousa

La gara inizierà alle ore 20,45, in diretta su vavel.com/it, e sarà arbitrata dal sig.Irrati della sezione di Pistoia.


Share on Facebook