Roma: Monchi chiude il caso Dzeko, ma l'agente del bosniaco apre al Milan

L'attaccante è stato multato ma giocherà il derby, mentre Silvano Martina aggiunge: "Non me la sento di smentire le voci..."

Roma: Monchi chiude il caso Dzeko, ma l'agente del bosniaco apre al Milan
Roma, Monchi chiude il caso Dzeko, ma l'agente del bosniaco apre al Milan, www.calcionews24.com

Il burrascoso post partita di Pescara, per quel che riguarda la polemica di Edin Dzeko all’uscita dal campo verso il tecnico Luciano Spalletti, ha messo in evidenza una crepa venutasi a creare all’interno dell’ambiente Roma. Un clima di nervosismo appena prima del derby contro la Lazio non è certamente l’ideale per preparare il match, già di per sé ricco di tensioni, ed il neo direttore sportivo giallorosso Monchi deve cominciare fin dai primi giorni di lavoro a mettere una pezza.

Per l’attaccante bosniaco è arrivata una multa, ma durante il colloquio fra il ds ed il numero 9 sono stati chiariti i motivi della reazione ed il caso è stato chiuso: il capocannoniere del campionato sarà al suo posto domenica alle ore 12.30. Sembrerebbe tutto rientrato e risolto, senonché Silvano Martina, agente di Dzeko, è intervenuto in una trasmissione della web radio di Romanews.eu ed ha dichiarato: “Non mi sento di smentire le voci di un interessamento del Milan, ma queste sono domande che dovete fare alla Roma. Io non posso aggiungere altro, Dzeko piace a molti club”. Il club rossonero è alla ricerca di un grande centravanti da regalare a Montella ed ai tifosi dopo l’avvento della nuova proprietà cinese ed il profilo del bosniaco è certamente uno dei più abbordabili fra i nomi che circolano.

La rinascita dell’ex Manchester City avvenuta quest’anno ha fatto salire la sua quotazione: ci vorranno almeno 30-35 milioni di euro per strappare Dzeko alla Roma; il Milan però ha un asso nella propria manica, cioè Carlos Bacca. Il colombiano è sul piede di partenza già da un po’ e con l’insediamento di Monchi nello staff dirigenziale giallorosso si potrebbe aprire una nuova pista, visto che l’andaluso può essere considerato colui che ha lanciato El Peluca nel grande calcio, prelevandolo dal Bruges e portandolo a Siviglia, dove i due hanno condiviso tante gioie. Ovviamente è ancora presto per ogni tipo di discorso, ma senza dubbio la strada è percorribile: resta da capire come la pensano i due giocatori.


Share on Facebook