Roma, a Verona per tre punti di cruciale importanza

La Roma non può fallire la sua ultima trasferta stagionale. In palio un secondo posto fondamentale. Spalletti potrà contare su Dzeko in avanti assetato di gol.

Roma, a Verona per tre punti di cruciale importanza
http://www.vogliadiroma.com

Per non dover fare calcoli in serata e per guardare con curiosità e serenità alla domenica di Serie A. La Roma va a Verona per incontrare un Chievo tranquillo nelle zone mediane della classifica, ma soprattutto per prendere tre punti fondamentali negli ultimi minuti di questa stagione. Dopo quest'ultima trasferta, infatti, i giallorossi entreranno nella settimana finale di A, con all'orizzonte il Genoa in casa, con l'abbraccio del tifo a Francesco Totti e le emozioni di un fine campionato vissuto su alti livelli. Il secondo posto, il giusto riconoscimento per l'andamento dell'avventura. Con Spalletti protagonista, che ritrova chi lo ha portato in alto, come Dzeko. Oggi, dunque, il Bentegodi si accende alle 18.00, arbitro Damato, tre gare in stagione con la Roma, tutte in trasferta, tutte vinte.

I NUMERI

I giallorossi si presenteranno alla sfida secondi in classifica, 4 punti sotto la Juventus e 1 sopra il Napoli; i gialloblu invece sono 13° con 43 punti, 40 reti segnate (meno della metà delle 83 della Roma) e 55 subite, 22 in più della Roma. Gli uomini di Spalletti sono reduci da ben 6 vittorie esterne consecutive, capaci di conquistare 22 punti nelle ultime 10 partite di campionato; 8 invece i punti ottenuti dai clivensi nello stesso periodo che non vincono in casa dallo scorso 12 marzo contro l'Empoli.

Sarà la sfida numero 30 in Serie A fra queste due formazioni con un bilancio di 15 vittorie giallorosse, 11 pareggi e 3 sconfitte. Negli ultimi 5 Chievo-Roma giocati, i capitolini hanno ottenuto una sola vittoria (nel 2014 per 0-2 con Gervinho e Destro), una sconfitta e ben 3 pareggi, l'ultimo del 6 gennaio 2016 terminato 3-3. Nelle complessive 14 trasferte romaniste, il pari è capitato 8 volte, 5 i successi e una sola la sconfitta. 

Alla partita potrebbero prendere parte i due capitani e veterani di entrambe le squadre, Francesco Totti e Sergio Pellissier: il 10 giallorosso ha segnato 9 reti contro i veneti, condite da 2 assist; 4 invece i gol (più 3 assist) dell'attaccante valdostano.

IN CAMPO

CHIEVO VERONA - A causa delle assenze di Meggiorini, Hetemaj, Spolli e Dainelli, Maran è in parziale difficoltà. Il tecnico schiererà in porta Sorrentino, protetto da una linea a 4 composta da Cacciatore e Gobbi sulle fasce e da Gamberini e Cesar al centro. A supporto del trequartista Birsa ci sarà il trio di centrocampisti costituito da Radovanovic, Castro e Bastien mentre il compito di fare gol sarà affidato al tandem Inglese-Pellissier. 

ROMA- Il tecnico toscano recupera pienamente Edin Dzeko, reduce da una lesione al gemello del polpaccio sinistro, che quindi riprenderà il suo posto in attacco, a scapito di Diego Perotti. L'argentino partirà molto probabilmente dalla panchina con El Shaarawy confermato a sinistra, Salah a destra e Nainggolan inizialmente sulla trequarti. Tornerà anche Strootman, che ha scontato i due turni di squalifica post derby e che si posizionerà accanto a De Rossi. Il pacchetto difensivo sarà formato da Rüdiger, Manolas, Fazio ed Emerson davanti a Szczesny.

Apputamento dunque alle 18.00, stadio Bentegodi. La gara sarà live ovviamente qui, su italia.vavel.com