Risultato Roma 3-2 Genoa in Serie A 2016/17: Totti dice addio ai colori giallorossi

Risultato Roma 3-2 Genoa in Serie A 2016/17: Totti dice addio ai colori giallorossi
Roma
3 2
Genoa
Roma: (4-2-3-1): Szczesny; Emerson (Mario Rui 17'), Fazio, Manolas, Rudiger; Strootman, De Rossi; Salah (Totti 53'), Nainggolan, El Shaarawy (Perotti 69'); Dzeko.
Genoa: (3-5-2): Lamanna; Gentiletti, Munoz, Biraschi; Lazovic, Hiljemark (Cataldi 56'), Veloso, Cofie, Laxalt; Pellegri (Ntcham 69'), Palladino (Ninkovic 49').
SCORE: 3-2 - Pellegri 3', Dzeko 10', De Rossi 74', Lazovic 79', Perotti 90'.
ARBITRO: Tagliavento. Ammonisce: Perotti, Dzeko (R).
NOTE: Match valido per la 38^ giornata del campionato di Serie A Tim 2016/17. Dallo Stadio Olimpico di Roma, i giallorossi ospitano il Genoa. Calcio d'inizio previsto per le 20.45.

Per Roma - Genoa è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito in nostra compagnia il match e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre qui, live su Vavel Italia.

20.07 - Si chiude sul gol di Perotti, sull'istantanea di Totti sotto la Sud, e con i festeggiamenti di tutta la società in campo, la stagione della Roma. Nonostante le polemiche, le frizioni e le diatribe, i gaillorossi hanno riconquistato la Champions. Dal prossimo anno, senza Totti e presumibilmente senza Spalletti, i giallorossi dovranno ripartire poggiandosi su nuove basi. Oggi però, dopo la grande paura è tempo di festeggiare ed emozionarsi. La Roma è seconda. Francesco Totti, al quale va il ringraziamento per tutte le emozioni vissute in questi anni, dice addio con una vittoria. 

20.05 - E' stato un match incredibile quello dell'Olimpico. Tra emozioni, addii e questioni di classifica, nel calderone dell'Olimpico è accaduto di tutto. Nonostante un match mal giocato, errori di natura tecnica e tattica, al Roma è riuscita a conquistare i tre punti.

96' - FINISCE QUI! NON C'E' PIU' TEMPO ALL'OLIMPICO. LA ROMA VINCE ED E' SECONDO. CHAMPIONS LEAGUE DIRETTA PER I GIALLOROSSI, VITTORIOSI AL TERMINE DI UNA PARTITA INCREDIBILE, RISOLTA DA UNA STOCCATA DI PEROTTI AL 90' MINUTO.

96' - Totti one man show in questo finale. Il Capitano mantiene in pallone dalle parti della bandierina.

95' - Ultimo minuto.

94' - Si gioca pochissimo in questo recupero. Falli su falli quelli commessi dai difensori genoani su Dzeko. 

92' - Altri quattro minuti.

92' - Siamo già al 92' ma non si è ancora iniziato a giocare nel recupero.

90' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOLLLL - DELIRIO ALL'OLIMPICO! DELIRIO ALL'OLIMPICO. DIEGO PEROTTI. DIEGO PEROTTI. ROMA ANCORA IN VANTAGGIO, AL 90'. ALLO SCOCCARE DEL 90'. INCREDIBILE. DIEGO PEROTTI SPACCA LA PORTA CON UN MANCINO PRECISISSIMO CHE FULMINA LAMANNA. ENNESIMO ASSIST DI DZEKO, STAVOLTA CON LA TESTA.

86' - Mario Rui decisivo nel deviare il cross di Laxalt, protagonista di un altro contropiede velocissimo.

85' - Totti già pregustava l'opportunità di andare al tiro. Gran chiusura di Biraschi che allontana in angolo.

82' - OCCASIONISSIMA GENOA! CONTROPIEDE IN CAMPO APERTO CONDOTTO DA LAZOVIC, IL CUI COLPO SOTTO VIENE DEVIATO IN MODO DECISIVO DA SZCZESNY. LA DEVIAZIONE E' DECISIVA PERCHE' LA SFERA SI ACCOMODA SUL PALO PRIMA DI TERMINARE FUORI.

79' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOLL - ENNESIMO COLPO DI SCENA ALL'OLIMPICO. PAREGGIO GENOA CON LAZOVIC! PAREGGIO DEL GENOA CON LA CAPOCCIATA DI LAZOVIC, SBUCATO COME UN FOLLETTO TRA LE MAGLIE DELLA DIFESA GIALLOROSSA. GRANDE AFFONDO DI LAXALT, AUTORE DEL CROSS PERFETTO PER IL COMPAGNO CON LA 22. PAREGGIO DEL GRIFONE.

79' - Ora, acquisito il vantaggio, i giallorossi stanno cercando di abbassare i i ritmi della partita con un blando possesso palla.

74' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOLLLLLL - ROMA IN VANTAGGIO! TORNA DAVANTI LA ROMA. DANIELE DE ROSSI, DANIELE DE ROSSI, E' LUI L'UOMO DELLA PROVVIDENZA! GRANDE GIOCATA DI DZEKO, BRAVISSIMO NELLO SPOSTAMENTO VERSO DESTRA, NEL CONTROLLO E NELL'ASSIST PER LA CORRENTE DE ROSSI. LA FUCILATA DEL NUMERO 16 E' IMPRENDIBILE E LAMANNA DEVE ARRENDERSI.

71' - Ora fa incetta di angoli la Roma. Sempre Totti dalla bandierina.

69' - Ultimi cambi all'Olimpico. Dentro Perotti per El Shaarawy nella Roma. Dentro Ntcham per Pellegri nel Genoa.

68' - Gran pallone di Totti, magistrale nella sventagliata per El Shaarawy. Il 92 si inserisce andando a colpire con tempismo di testa. Lamanna allunga in angolo.

67' - Stavolta l'occasione dalla distanza è per la Roma. Gran staffilata di Strootman che sibila a centimetri dal palo di Lamanna.

61' - Gran confusione all'interno dell'area genoana, poi interrotta da Tagliavento costretto a fermare il gioco per un problema occorso a Gentiletti.

60' - Ninkovic! Lampo del Genoa con il tiro dalla distanza del giovane attaccante serbo. Palla a lato non di molto.

56' - Cambio anche nel Genoa: fuori Hiljemark, dentro Cataldi.

55' - Azione tutta in verticale della Roma, con Dzeko abile nell'andare al tiro e guadagnare calcio d'angolo.

54' - TUTTI IN PIEDI ALL'OLIMPICO. ENTRA FRANCESCO TOTTI. FUORI SALAH.

52' - Si prepara Francesco Totti. Intanto Hiljemark si guadagna un buon angolo.

50' - Terzo gol del Napoli a Genova. A Marassi, il match sembra in archivio.

49' - Cambio in casa Genoa: dentro Ninkovic, fuori Palladino.

48' - Doppia occasione per Dzeko nel giro di pochi secondi. Prima, il bosniaco non è riuscito a concludere a rete causa il muro di Biraschi. Poi, il suo colpo in anticipo diretto verso il palo lontano, è terminato sul fondo.

47' - Tanti errori tecnici in questi primi attimi di ripresa.

46' - Primo pallone toccato dal Genoa.

46' - VIA, SI RIPARTE. INIZIATA LA RIPRESA.

19.08 - Non ci saranno cambi al''intervallo.

19.08 - Squadre di nuovo in campo.

18.58 - Tanti errori a centrocampo, poca determinazione e una scarsa precisione sotto porta, hanno prodotto l'1-1 che al momento manda ai preliminari la Roma.

18.54 - Primo tempo difficile per la Roma di Spalletti. Subito il gol del giovane Pellergi dopo appena 3', i giallorossi sono stati bravi a reagire nell'immediato con Dzeko. Poi però, complice anche l'infortunio di Emerson, la manovra offensiva dei giallorossi ha man mano perso d'intensità e precisione. 

47' - Termina qui, dopo 47 minuti, il primo tempo dell'Olimpico. Al momento, è 1-1 tra Roma e Genoa. Decidono i gol di Pellegri e Dzeko. Attualmente, visto il risultato del Napoli, la Roma sarebbe ai preliminari di Champions.

45' - Ci saranno 2 minuti di recupero.

45' - Intanto il Napoli ha raddoppiato a Marassi.

44' - Nulla di fatto sul calcio di punizione, mal calciato da Mario Rui. Pallone basso, intercettato dalla barriera.

43' - Manolas si guadagna un'interessante calcio di punizione dal limite dell'area. Fallo commesso da Gentiletti. Si preparano i tiratori di Spalletti.

41' - Altro lampo Roma con Dzeko. Il bosniaco fa tutto bene,  ma al momento del tiro non riesce ad imprimere la giusta potenza alla sfera, Lamanna non ha problemi.

40' - Episodio sospetto all'interno dell'area giallorossa. Grande occasione fallita da Dzeko, disturbato in modo probabilmente irregolare da Gentiletti a pochi metri dalla porta di Lamanna. Per Tagliavento è tutto regolare, anche se i dubbi persistono.

36' - Intanto arrivano brutte notizie per la Roma. Il Napoli è passato in vantaggio sulla Samp grazie al gol di Mertens.

35' - Ancora El Shaarawy, certamente il più attivo dell'attacco giallorosso. Il Faraone conduce bene il pallone, elude un rivale, poi prova il tiro a giro verso il palo più corto. Lamanna fa ottima guardia.

30' - Occasione Roma dopo qualche minuto di respiro, con la sfera costantemente dalle parti del centrocampo. Ennesima fuga di un attivissimo El Shaarawy, autore di un cross basso che per poco non rischia di provocare l'autorete di Gentiletti. Lamanna si salva, bloccando la sfera in presa bassa.

23' - Risponde il Genoa, al tiro con Palladino. Pallone calciato dal limite dell'area che però non da preoccupazioni a Szczesny.

21' - Altra grande opportunità in favore della Roma. Altro pallone in profondità, stavolta verso il taglio centrale di El Shaarawy. L'ex Milan controlla, sposta il pallone, poi tenta la conclusione sul secondo palo. Il pallone termina di poco sul fondo.

20' - Grande occasione in favore della Roma. Bellissimo pallone in profondità di Strootman per lo scatto di Dzeko, il cui tiro col piatto destro trova un attento Lamanna.

19' - Altro cross velenoso scoccato dal mancino di Diego Laxalt. Il pallone attraversa tutta l'area di rigore senza incontrare nessuna deviazione.

18' - Intanto, è sempre 0-0 tra Sampdoria e Napoli.

17' - Si concretizza il campo, con l'ingresso di Mario Rui per lo sfortunato Emerson.

13' - A prendere il posto di Emerson sarà Mario Rui, alle operazioni di vestizione.

12' - Un problema in più per la Roma: si è fatto male Emerson Palmieri (tra l'altro, appena convocato con la Nazionale di Ventura). L'esterno è molto molto dolente è sta abbandonando il campo in barella. 

10' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOL - IL RUGGITO DEL BOMBER. PAREGGIA IMMEDIATAMENTE LA ROMA CON EDIN DZEKO. GOL DA VERO RAPACE DELL'AREA DI RIGORE QUELLO DEL BOSINACO, AL 29^ GOL IN CAMPIONATO. SUL CROSS MORBIDO PROVENIENTE DALLA SINISTRA, IL 9 CONTROLLA DI PETTO, POI PIAZZA IL PALLONE SUL PALO. SULLA RESPINTA PERO', E' BRAVO AD AVVENTARSI NUOVAMENTE SULLA SFERA E SPINGERLA CON FACILITA' IN FONDO AL SACCO. 1-1.

9' - Rischia tantissimo la Roma! Un disimpegno errato a centrocampo, costringe Szczesny all'uscita scriteriata. Fazio  ci mette una pezza, ma sul tiro dalla distanza di Palladino, il pallone esce di un niente.

5' - Match che inizia in salita per la Roma, trafitta alla prima distrazione della propria difesa. Ora, è attesa la reazione immediata da parte dei giallorossi.

3' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOLLLLLLLLLL - CLAMOROSO ALL'OLIMPICO. GENOA IN VANTAGGIO CON IL GIOIELLINO PELLEGRI. IL 16ENNE CENTRAVANTI HA SFRUTTATO AL MEGLIO L'AMNESIA DELLA RETROGUARDIA GIALLOROSSA, COLTA DI SORPRESA SU UN LANCIO IN PROFONDITA' ARRIVATO DALLA META' CAMPO. BRAVO NEL DIFENDERSI DAL RITORNO DI MANOLAS, PELLGERI HA TROVATO ANCHE LA LUCIDITA' PER BATTERE SZCZESNY. 0-1.

2' - Primo affondo del Genoa, pericoloso sull'asse di sinistra con il cross secco di Laxalt. Pallone docile per i guantoni di Szczesny.

2' - Dai primi istanti, sembra schierato con il 3-4-3 il Genoa di Juric.

1' - Primo pallone toccato dai giallorossi, già con molti uomini all'interno della metà campo ospite.

1' - SI PARTE, E' INIZIATA ROMA - GENOA.

18.05 - Ora sì, tutto pronto per il kick off all'Olimpico.

18.03 - Prima di dare il via alle ostilità, c'è un minuto di raccoglimento per ricordare Stefano Farina, ex arbitro di A scomparso a 54 anni.

18.01 - Il direttore di gara è il Signor Tagliavento.

18.00 - Mentre le squadre sono schierate a centrocampo, Totti è andato a salutare la Curva Sud che gli ha dedicato una grande coreografia.

18.00 - Suona O' Generosa, inno del campionato di Serie A 2016/17.

17.59 - Squadre in campo.

17.56 - Le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco dell'Olimpico. Intanto, risuona 'Roma, Roma, Roma', storico inno giallorosso.

17.50 - Squadre negli spogliatoi. Tutto pronto all'Olimpico, l'attesa sta per finire.

17.45 - Eccolo, l'Olimpico gremito e le squadre in campo per il warm up. 

17.42 - Naturalmente, Vi daremo costanti aggiornamenti sul risultato del Napoli, impegnato a Marassi con la Sampdoria.

17.39 - Nonostante il clima di euforia intorno a Totti, oggi, per la Roma è un match delicatissimo. I giallorossi, che giocheranno in contemporanea con il Napoli, si giocano l'accesso diretto alla Champions League. I Partenopei sono ad un solo punto dai giallorossi, dunque, per la Roma non può esistere altro risultato che il successo.

17.36 - Ecco le squadre in campo per il riscaldamento.

17.33 - Piena emergenza in casa Genoa con Juric costretto a dover rinunciare al alcuni dei suoi migliori uomini. In particolare in attacco, è piena emergenza per il tecnico croato, costretto a mettere in campo l'inedita coppia Pellegri - Palladino. Il quintetto di centrocampo vede Veloso in cabina di regia con Hiljemerk e Cofie nel ruolo di mezze ali. In difesa invece, è assente Burdisso, rimpiazzato dall'ex Palermo Munoz.

GENOA: (3-5-2): Lamanna; Gentiletti, Munoz, Biraschi; Lazovic, Hiljemark, Veloso, Cofie, Laxalt; Pellegri, Palladino.

17.29 - Ora invece, passiamo a quella che è la formazione scelta da Ivan Juric per il suo Genoa.

17.27 - Eccolo, lo schieramento giallorosso.

17.25 - Tutto confermato in casa giallorossa. Spalletti sceglie il 4-2-3-1 rinunciando alla corsa di Bruno Peres sull'out destro. Con Emerson, Fazio e Manolas, c'è Rudiger a completare il quartetto arretrato. A centrocampo, spazio per De Rossi e Strootman, con Nainggolan spostato in posizione da trequartista. Le ali sono El Shaarawy e Salah, mentre Dzeko ricopre il ruolo da prima punta.

ROMA: (4-2-3-1): Szczesny; Emerson, Fazio, Manolas, Rudiger; Strootman, De Rossi; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. 

17.22 - E' il momento di svelare quelle che sono le formazioni ufficiali. Partiamo da quella scelta da Luciano Spalletti.

17.19 - C'è anche una speciale coccarda sulla spalla sinistra della maglia giallorossa. Si tratta, chiaramente, di un omaggio nei confronti di Francesco Totti.

17.17 - Alcune immagini dallo spogliatoio delle due squadre. Maglia nuova, quella da utilizzare nella prossima stagione per la Roma. Seconda divisa, fondo bianco con righe orizzontali rossoblu per il Genoa.

17.16 - Ed ecco anche l'uomo più atteso: Francesco Totti, il Capitano, è rilassato come non mai. Quest'ultimo giorno in giallorosso, Totti vuol goderselo a pieno.

17.15 - Ecco l'arrivo allo stadio dei protagonisti giallorossi. 

17.12 - Sugli spalti dell'Olimpico sono state posizionate delle cartoline inneggianti al nome e al numero di Francesco Totti. Ci si prepara ad una coreografia da brividi.

17.10 - A poco meno di un'ora dal kick off, è già colmo l'Olimpico. Quest'oggi, per dare l'addio a Francesco Totti, è atteso il tutto esaurito.

17.02 - Benvenuti nell'arena dell'Olimpico. Qui, sotto un cielo limpidissimo, la Roma di Luciano Spalletti si gioca l'accesso diretto alla prossima edizione di Champions League. Il tutto, nel giorno in cui Francesco Totti dirà addio ai colori indossati per una vita intera.

17.00 - Cari Amici lettori di Vavel Italia, buonasera e benvenuti alla diretta scritta live ed online di Roma - Genoa, match valido per la 38^ ed ultima giornata del campionato di Serie A Tim 2016/17.

A novanta minuti dal triplice fischio del campionato, la Roma di Luciano Spalletti è ancora in lotta per quello che ai nastri di partenza era stato definito l'obiettivo minimo di stagione: l'accesso diretto ai gironi di Champions League. Forti di un preziosissimo secondo posto in classifica, i ragazzi guidati da un Luciano Spalletti sul piede di partenza, non devono far altro che battere il già salvo Genoa di Ivan Juric, avversario designato dal calendario nel giorno dell'ultima recita di Francesco Totti di fronte al suo pubblico. Già; il match col Genoa, oltre a valere il fondamentale accesso al group stage della prossima Champions, è anche e soprattutto il match d'addio del Capitano, prossimo ad abbandonare la Roma ventiquattro anni dopo l'esordio in prima squadra. Con l'eterno numero 10, a dire addio sarà anche Luciano Spalletti, promesso sposo dell'Inter ma più che mai determinato ad ottenere i tre punti che varrebbero la seconda piazza ai capitolini.

I giallorossi vanno ad abbracciare Bruno Peres, autore del tiro (poi deviato in modo decisivo da Izzo) valso la vittoria nella gara d'andata. Fonte foto: calciomercato.com
I giallorossi vanno ad abbracciare Bruno Peres, autore del tiro (poi deviato in modo decisivo da Izzo) valso la vittoria nella gara d'andata. Fonte foto: calciomercato.com

Non è un giorno come gli altri nella Capitale. La partita con il Genoa non può essere catalogata come "ordinaria", ne per la sua valenza strettamente pratica, ne per quella sentimentale. Mentre il Napoli sarà impegnato al Ferraris con la Sampdoria, i giallorossi dovranno vedersela con i rossoblu di Juric. Raggiunta l'agognata salvezza con 90' d'anticipo, il Genoa si presenta all'Olimpico come sparring partner d'eccezione per l'ipotetica festa giallorossa. In un Olimpico esaurito in ogni ordine di posto, la squadra del partente Spalletti è pronta a far valere le proprie ragioni di classifica. Dopo il pirotecnico successo sul Chievo, - seguito a ruota dal roboante successo del Napoli sulla Fiorentina - la Roma ha a disposizione solo la vittoria per evitare che i Partenopei operino il sorpasso all'ultima curva. 

Il distacco in termini di classifica, parla di un punto appena. Un punto che al momento fa tutta la differenza del mondo dato che la Roma sarebbe già in Champions, mentre il Napoli costretto agli ostici preliminari. In tutto ciò, l'atmosfera dell'Olimpico è pronta ad addensarsi di quella che sarà l'ultima sfida di Francesco Totti con la maglia della Roma. Il Capitano, bandiera del club, dopo le tante voci legate al suo futuro, con una struggente lettera, ha certificato il suo addio al termine della stagione. A 41 anni ormai prossimi, Totti non sa ancora cosa fare da grande. La tentazione di smettere - legandosi in modo indissolubile alla maglia giallorossa - è viva, anche se le proposte di lavoro per il Pupone - tutte provenienti da USA e Cina - sono più che appetibili. Totti sceglierà a bocce ferme, quando il quadro della situazione sarà molto più chiaro. Al momento, quel che è certo è che sulle tribune dell'Olimpico sarà difficile reprimere l'emozione. 

La Roma si stringe attorno ai suoi tenori offensivi, protagonisti nel pirotecnico 3-5 col Chievo. Fonte foto: giornaledipuglia.com
La Roma si stringe attorno ai suoi tenori offensivi, protagonisti nel pirotecnico 3-5 col Chievo. Fonte foto: giornaledipuglia.com

Nella Capitale, pronto per contendere i tre punti alla Roma di Spalletti, c'è il Genoa di Juric. Il Grifone, autore di una stagione dai mille volti, ha raggiunto la salvezza aritmetica solamente nell'ultimo match col Torino, sintomo di un'annata iniziata nel migliore dei modi prima del crollo verticale fatto registrare in concomitanza con la stagione più rigida. Dopo l'infruttuosa decisione presa dal Presidente Preziosi (via Juric, dentro Mandorlini), e il conseguente ripensamento (dentro ancora Juric al posto di Mandorlini), il Genoa ha ritrovato la strada maestra, giungendo ad una salvezza sudata, combattuta e complessa, arrivata appunto, nel match col Toro nell'ultimo turno.

Il Genoa, dunque, si presenta per l'ultima recita stagionale senza grosse motivazioni. I ragazzi dell'ex Crotone non hanno nessun tipo di motivazione legata alla classifica, per questo, è lecito attendersi un Genoa libero da ogni pensiero, già proiettato con la mente alle impellenti vacanze. Oltre alle scarse motivazioni, Juric dovrà far fronte alle moltissime assenze che caratterizzeranno non solo l'undici iniziale, bensì anche le sue possibili contromosse. La Roma, dal canto suo, dovrà stare attenta alle possibili distrazioni di un match tutto in discesa. Oltre alla pressione per un match così decisivo ed emotivamente forte, i giallorossi dovranno far fronte anche alla voglia di secondo posto del Napoli, impegnato in contemporanea a Marassi.

La festa del Genoa e dei suoi tifosi, in delirio dopo la salvezza ottenuta sette giorni fa. Fonte foto: corrieredellosport.it
La festa del Genoa e dei suoi tifosi, in delirio dopo la salvezza ottenuta sette giorni fa. Fonte foto: corrieredellosport.it

I dubbi che affliggono il partente Luciano Spalletti alla vigilia della sfida con il Genoa riguardano tutti il modulo da adottare dal primo minuto. Nonostante la tentazione di una difesa a tre con l'inserimento di Peres a centrocampo sia un'ipotesi tutt'altro che remota, tutto lascia prevedere ad una Roma in campo con 4-2-3-1. Dinanzi a Szczesny (anch'esso al centro di mille voci di mercato), la coppia composta da Manolas e  Fazio agirà centralmente, con Emerson e Rugier ad agire sugli esterni. A centrocampo, De Rossi e Strootman andranno a comporre la cerniera centrale, con Nainggolan ancora una volta avanzato in posizione da trequartista. Ai fianchi del belga, Salah ed El Shaarawy sono i favoriti per una maglia da titolare, mentre Dzeko - vicino al titolo di capocannoniere - sarà senza dubbio il terminale offensivo di riferimento.

ROMA: (4-2-3-1): Szczesny; Emerson, Fazio, Manolas, Rudiger; Strootman, De Rossi; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. All. Luciano Spalletti

Tanti, tantissimi problemi legati all'undici da mandare in campo, affliggono Ivan Juric e il suo Genoa. Il modulo di riferimento dovrebbe essere il 3-5-2, anche se non va accantonata l'ipotesi di 3-4-3 con l'avanzamento sulla linea degli attaccanti da parte di Lazovic e Laxalt. 
Dinanzi a Lamanna, protagonista assoluto dopo il brutto ko di Perin - avvenuto proprio un girone fa nella gara con la Roma - Juric è orientato a schierare il tris con Gentiletti, Burdisso e Biraschi. A centrocampo, spazio a Veloso in cabina di regia, con Cofie ed Hiljemark ad agire da mezze ali. Larghi sugli esterni Laxalt e Lazovic, mentre in avanti, la strana coppia sarà composta da Pellegri e Palladino.

GENOA: (3-5-2): Lamanna; Gentiletti, Burdisso, Biraschi; Lazovic, Hiljemark, Veloso, Cofie, Laxalt; Pellegri, Palladino. All. Ivan Juric.

Uno degli ultimi confronti all'Olimpico tra Roma e Genoa. I precedenti parlano di una Roma super favorita. Fonte foto: corrieredellosport.it
Uno degli ultimi confronti all'Olimpico tra Roma e Genoa. I precedenti parlano di una Roma super favorita. Fonte foto: corrieredellosport.it

L’ultimo precedente allo stadio Olimpico tra Roma e Genoa risale al dicembre del 2015. Allora, Florenzi e Sadiq siglarono il 2-0 che servì per salvare almeno momentaneamente la panchina di Rudi Garcia (poi esonerato in favore di Luciano Spalletti). Per tornare all'ultima non vittoria della Roma tra le mura amiche, è necessario tornare indietro di 23 anni: allora finì 1-1 con le reti di Skuhravy per gli ospiti e Cappioli per la Roma allora allenata da Carletto Mazzone. Risale a 27 anni fa l'ultim affermazione del Genoa in quel dell'Olimpico. Allora fu 0-1 con Aguilera stabilire la differenza. Il computo generale dei match disputati all'Olimpico parla in favore dei padroni di casa, 36 volte usciti vincitori. In totale, sono appena 6 i pareggi e 7 le vittorie del Grifone.

Francesco Totti è giunto all'ultima pagina della sua storia in giallorosso. Lo scorso anno, andò a segno su punizione proprio contro il Genoa. Fonte foto: repubblica.it
Francesco Totti è giunto all'ultima pagina della sua storia in giallorosso. Lo scorso anno, andò a segno su punizione proprio contro il Genoa. Fonte foto: repubblica.it

Roma - Genoa in diretta, Serie A 2016/17 LIVE

AS Roma