Mercato Roma: accordo con Mahrez!

Sembra essere stato raggiunto l'accordo con il giocatore del Leicester, resta però da convincere la società ex campione d'Inghilterra. Potrebbero essere anche le ore decisive per Defrel, in arrivo dal Sassuolo.

Mercato Roma: accordo con Mahrez!
Mercato Roma: accordo con Mahrez! - Source: Tony Marshall/Getty Images Europe

Il mercato della Roma deve urgentemente entrare nel vivo, la tourneè americana è iniziata e la squadra giallorossa è coperta sostanzialmente solo a centrocampo: la difesa è ancora da puntellare, evitando di cedere Manolas, e l'attacco manca di un vice Dzeko e di almeno un esterno destro. Proprio il fronte offensivo è quello più caldo negli ultimi giorni, con l'affare Defrel che sembra finalmente in dirittura d'arrivo dopo settimane di indiscrezioni e una suggestione molto affascinante chiamata Mahrez.

Per quanto riguarda l'affare Defrel (designato come vice Dzeko) dovrebbero essere i giorni decisivi, l'accordo con il giocatore c'è da gennaio mentre quello con i neroverdi sembrerebbe imminente: i giallorossi non vogliono mettere troppi soldi a bilancio di quest'anno e stanno cercando una formula che accontenti la loro esigenza contemporaneamente alle richieste economiche del Sassuolo. Questa formula sembra essere stata trovata abbassando la parte iniziale di versamento che passerebbe da sei a tre milioni di euro; questo sconto iniziale avrebbe la conseguenza di far salire da venti a ventidue milioni la parte di denaro da versare il prossimo anno in virtù dell'obbligo di riscatto concordato tra le due società.

Per lo spot di esterno destro invece il nome che sta circolando in questi giorni è quello dell'algerino Mahrez del Leicester; il giocatore avrebbe espresso il suo placet per il trasferimento in un club come la Roma che parteciperà alla Champions League e ciò avrebbe favorito il raggiungimento dell'accordo sull'ingaggio ad una cifra di circa tre milioni e mezzo di euro. Il problema nella trattativa però sono le Foxes; se il manager Shakespeare ha dichiarato di essere a conoscenza della volontà del ragazzo di andare via e quindi di essere disposto a valutare offerte, ciò non significa che sia disposto a fare sconti: la richiesta infatti è vicina ai cinquanta milioni di euro; si tratta, probabilmente, di una strategia per alzare il prezzo e accontentarsi di una cifra di circa 35 milioni.