Roma: si avvicina Kolarov dal Manchester City

Il terzino ex Lazio è in procinto di andare alla Roma in prestito oneroso con obbligo di riscatto. Il suo arrivo liberebbe Seck seguito dall'Empoli

Roma: si avvicina Kolarov dal Manchester City
kolarov con la maglia dei citizens (fonte foto gazzetta di parma)

Ore importanti in casa Roma che sta costruendo la squadra che l'anno prossimo dovrà cercare di ripetere l'ultima ottima stagione. Ufficializzato l'ingaggio di Defrel che arriva in prestito con obbligo di riscatto, la Roma adesso vuole coprire il buco sulla fascia sinistra di difesa dopo la partenza di Mario Rui e considerando il percorso di recupero non breve di Emerson Palmieri, che lo scorso 28 maggio si è rotto il crociato. 

Secondo Tuttomercatoweb, la Roma è ai dettagli per la chiusura della trattativa che porterebbe Aleksandar Kolarov dal Manchester City alla squadra giallorossa. Anche questa operazione sarebbe in prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato a 7 milioni di euro. Pochi dettagli dunque dividono Kolarov e la Roma con il serbo che tornerebbe nella capitale dopo l'esperienza con la maglia della Lazio tra il 2007 e il 2010. Tra l'altro molti tifosi giallorossi lo ricorderanno amaramente per un gran gol nel derby che chiuse quel match vinto dai biancocelesti per 4-2.

Ma al di là dei colori e della rivalità, l'arrivo di Kolarov è in questo momento essenziale in un reparto che ha perso giocatori importanti. La sua esperienza nel campionato italiano è stata molto positiva e i tifosi della Roma sperano che il serbo possa rappresentare il degno sostituto di Emerson Palmieri, in attesa del rientro del brasiliano probabilmente per metà ottobre.

L'arrivo di Kolarov tra l'altro liberebbe anche il giovane Moustapha Seck. Il terzino sinistro infatti vorrebbe andare a giocare in un club di serie A o B e al momento l'Empoli sembrerebbe la squadra più vicina al giocatore come confermato dal suo agente Marchione ai microfoni di Centro Suono Sport: "È uscita questa cosa dell’Empoli che noi prendiamo in seria considerazione per il bene che ha saputo fare l’Empoli nei confronti di tanti giovani, soprattutto anche della Roma. Hanno avuto tanto successo con dei giovani che non hanno avuto paura a lanciare. Ci sono state delle conversazioni con la Roma, è una piazza gradita. Aspettiamo solo di sapere il responso della Roma ma farebbe piacere un’avventura così, perché credo che il ragazzo abbia bisogno di andare a giocare e dimostrare a se stesso e alla Roma il suo valore e il suo talento".


Share on Facebook