Roma, è fatta per Kolarov. Ma l'ipotesi Barreca non tramonta

Il Manchester City libererà il serbo dopo aver chiuso per Mendy: le cifre. Per il giovane italiano il Torino continua a chiedere 20 milioni.

Roma, è fatta per Kolarov. Ma l'ipotesi Barreca non tramonta
Aleksandar Kolarov in azione con la maglia del Manchester City. | forzaroma.info

La Roma ha iniziato la fase più interessante del proprio mercato: quella in cui, tramite degli innesti di primo livello, andrà a rafforzare l'organico a disposizione del neo-tecnico Eusebio Di Francesco. Una delle necessità all'interno dell'attuale rosa è sicuramente quella dell'acquisto di un terzino sinistro, in particolare dopo l'infortunio che terrà fuori per alcuni mesi Emerson Palmieri, ma Monchi ha virtualmente ormai risolto questo problema.

Infatti possiamo ormai definire conclusa - positivamente - la trattativa che porterà Aleksandar Kolarov in giallorosso. Il serbo, giocatore dall'ottima tecnica in grado di ricoprire però anche il ruolo di difensore centrale, rappresenta un importante mix di esperienza (classe 1985, in Serie A ha già vestito la maglia dell'altra sponda romana per tre stagioni), qualità e prezzo ridotto: soltanto 5 milioni di euro verranno infatti versati nelle casse del Manchester City, che però sta ancora aspettando prima di dare il definitivo via libera a quest'operazione. Pep Guardiola infatti preferirebbe evitare di privarsi dello slavo - che nella scorsa stagione ha giocato 3315 minuti in totale, parecchi - soltanto nel momento in cui l'avrà sostituito con un altro innesto. In questo senso, c'è Benjamin Mendy in cima alla lista dei preferiti e la trattativa col Monaco sembra molto ben avviata. Quando arriverà la definizione totale di quest'operazione, dunque, presumibilmente ci sarà anche l'ufficialità dell'altra. Comunque parliamo di non troppe ore: se la cosa dovesse andare per le lunghe, gli inglesi dovranno lasciar andare il proprio esterno basso.

Nonostante questa situazione sia così definita, nelle idee della Lupa è rimasto il nome di Antonio Barreca. Il Torino ha rigettato la prima proposta di 12 milioni più 2 di bonus giunta dal club capitolino, chiedendone 20 totali fra parte fissa e parte variabile (che non dovrebbe, nelle intenzioni piemontesi, comunque superare i 5 milioni): sembrava così che la Roma avesse deciso di mollare la presa, ma così non è. Nei prossimi giorni arriverà un nuovo affondo: all'innesto di esperienza e sostanza, Monchi vorrebbe affiancare tutta la qualità del classe 1995 in attesa del pieno recupero di Emerson, che non sarà in grado di giocare per un po'. Non sarà da 20 milioni la proposta giallorossa, ma dovrebbe aggirarsi intorno ai 17-18 totali, avvicinandosi e non di molto: uno sforzo nella trattativa verrà chiesto anche ai granata. Restiamo dunque all'erta nei prossimi giorni: il terzino italiano, nella Capitale, continua a raccogliere parecchi consensi...


Share on Facebook