Mihajlovic: "Ho messo ogni giocatore nel suo ruolo e gli ho dato serenità"

Al Ferraris la supremazia dei blucerchiati è indiscutibile e Mihajlovic è consapevole di essere a capo di una formazione con ampie potenzialità.

Mihajlovic: "Ho messo ogni giocatore nel suo ruolo e gli ho dato serenità"
Lapresse

Dopo la vittoria netta per 3-0 contro l'Udinese Sinisa Mihajlovic è soddisfatto ma invita tutti a non adagiarsi sugli allori: "Penso che abbiamo dimostrato, anche a Napoli, di  poter creare occasioni: abbiamo preso un palo e una traversa. Non dobbiamo comunque rilassarci, perché ci siamo ripresi ma la salvezza non è ancora arrivata".

Nonostante l'obiettivo salvezza non sia ancora assicurato in cassaforte, i 21 punti che i blucerchiati hanno raccolto rappresentano certamente un record visti i risultati visti in campo appena due mesi fa, quando la Samp disponeva di soli 9 punti. Ma: "Il campionato è lungo e ci vuole poco per tornare indietro. Non possiamo permetterci di riposare: siamo messi bene, ma bisogna pensare partita per partita, continuando a proporre il nostro gioco. Vedremo quello che succederà". L'uomo della serata è sicuramente Eder che ha raggiunto il suo record personale di gol rendendo meno pressante la questione punte da ricercare sul mercato.

Ma il segreto di questo successo, secondo l'allenatore serbo sta tutto nel cervello: "Sopratutto sulla testa e ho messo ogni giocatore nel proprio ruolo. Gli ho dato serenità, ma loro sono stati bravi a darmi la massima disponibilità".


Share on Facebook