La settimana della Samp tra mercato e Bologna, ricordando il presidente Garrone

La società blucerchiata, che ricordava il primo anniversario dalla morte del presidente Garrone, ha ufficializzato la cessione di quattro giocatori. Ripresa degli allenamenti a Bogliasco in previsione della prossima sfida contro il Bologna, assente solo Renan.

La settimana della Samp tra mercato e Bologna, ricordando il presidente Garrone
La settimana della Samp tra mercato e Bologna, ricordando il presidente Garrone

"Non è un'avventura, non è stato l'amore metaforico per una donna a spingermi in questo impegno. Mi ha spinto l'affetto paterno per una giovanetta. D'altronde, sono sampdoriano da sempre", disse  Garrone dopo aver riportato il Doria in Serie A l'11 maggio 2003, Ricorre oggi il primo anniversario dalla morte del presidente, che aveva la Samp nel cuore; nessun impegno morale, solo una smisurata passione. Nel quartiere genovese di S. Quirico è stata una giornata diversa dalle altre, un pomeriggio all'insegna del ricordo di 'Duccio' alla Scuola Materna Comunale, con decine di disegni creati dai bambini, una targa in ricordo ed una messa a suffragio. Presente, oltre al figlio Edoardo e ai familiari, anche una nutrita delegazione blucerchiata, che ha voluto rendere omaggio ad un gentiluomo così lontano dalle logiche del calcio attuale, così silenzioso da far rumore in un ambiente poco razionale.

Tornando alla cronaca, la giornata odierna ha portato parecchie novità sul fronte mercato, esclusivamente in uscita però. La società ha ufficializzato le cessioni a titolo temporaneo di Andrea Tozzo al Latina, di Davide Gavazzi alla Ternana e di Savvas Gentsoglu allo Spezia. Contestualmente, il centrocampista Antonino Barillà ha rescisso in maniera consensuale il suo contratto con la Sampdoria, facendo così ritorno alla Reggina. Ieri invece era stato il turno di Mirko Eramo, passato in prestito all' Empoli, anticipato dal ritorno al Milan di Petagna. In entrata, arrivano conferme di un interessamento dei blucerchiati per l'attaccante della Lazio Sergio Floccari.

La squadra è tornata oggi al lavoro al "Gloriano Mugnaini" di Bogliasco agli ordini di mister Mihajlovic, in vista della prossima sfida di Serie A contro il Bologna. Tutti a disposizione di Sinisa, eccezion fatta per Renan, volato in Brasile per la nascita del figlioletto Lorenzo. Al suo posto è stato aggregato alla squadra il giovane della Primavera Mattia Lombardo, che seguirà anche la doppia seduta prevista per domani. Presente anche Vasco Regini, che salterà la sfida di Marassi di domenica, fermato per un turno dal giudice sportivo Tosel. 

Sarà un'importantissima sfida salvezza per entrambe le squadre, divise da quattro punti in classifica. I felsinei sono freschi di cambio di allenatore, festeggiato con un pareggio importantissimo contro il Napoli di Benitez. I blucerchiati sono chiamati a riscattare la sconfitta di Torino, dove tanto bene han figurato, arrivando ad una traversa dal pareggio contro i campioni d'Italia. I precedenti tra le due squadre sono favorevoli alla Samp, che negli ultimi cinque scontri casalinghi contro il Bologna hanno ottenuto 4 vittorie ed un pareggio a reti bianche. 

Sampdoria