Sampdoria, Ferrero: "Cassano può tornare, ma manca l’accordo"

Antonio Cassano e la Sampdoria: il grande ritorno sta per diventare realtà

Sampdoria, Ferrero: "Cassano può tornare, ma manca l’accordo"
Sampdoria, Ferrero: "Cassano può tornare, ma manca l’accordo"

Con in tasca il si all' Europa da parte dell' Uefa il calciomercato della Sampdoria entra nel vivo: La squadra doriana starebbe seriamente tentando di riportare a Genova Antonio Cassano. Massimo Ferrero  in serata è stato intervistato da  Sky Sport 24  ed ha analizzato il momento della Doria: "Non ho mai avuto dubbi, perché "niente fai, niente te fanno. Cassano? Possono tornare tutti, ma già c'eravamo organizzati. Oggi ho incontrato il suo uomo. Se Zenga ha dato l'ok? Dovete chiederlo a lui. Fernando? Se faccio una cosa, la faccio così: ho impostato la mia azienda con deleghe a tutti, se faccio una cosa la faccio con tutti. Colpo a sorpresa? C'è sempre un colpo di scena nel club di Ferrero... Soriano? Lo vogliono tutti. Dare moneta, vedere cammello. 10 milioni sono pochi, minimo 12, a quella cifra se vuole può partire. Eder a 15? Così famo 27...dove lo vogliono? E' un grande calciatore, lo vogliono un po' tutti perché abbiamo tirato fuori dei grandi ragazzi e vediamo che sarà. Quando aprirà il mercato avrete notizie".

 Dicevamo  doppio colpo in canna per la Sampdoria: l 'attaccante barese, libero da qualche mese, tornerà in blucerchiato quando Samuel Eto'o dirà addio al club di Massimo Ferrero. Beppe Bozzo (il procuratore di Cassano) all’ora di pranzo è stato avvistato in uno degli alberghi milanesi insieme al patron doriano e al d.s Carlo Osti. La trattativa non sarebbe un problema, così come ingaggio e prospettive tecniche: Si tratta sui dettagli, perché gli accordi fra le parti sono stati già trovati. Si può fare, insomma. Nel summit, però, non si è parlato solo dell'ex attacante ducale. Sul tavolo c'è anche il futuro del centrocampista brasiliano Fernando di proprietà dello Shakhtar e rappresentato dallo stesso Bozzo. I due club hanno già raggiunto nei giorni scorsi un'intesa di massima per il trasferimento, con i doriani che si impegneranno a versare nelle casse della società arancio-nera 8 milioni di euro. 

 Massimo Ferrero continua a lavorare per dare a Walter Zenga già per la prima fase di ritiro a Ponte di Legno l'ossatura della nuova squadra


Share on Facebook