Samp, tormentone Eder: "Lasciamo da parte voci di mercato e pensiamo al campo"

L'attaccante italo-brasiliano della Sampdoria ha parlato, ai microfoni di Samp TV, della sfida di domenica contro il Napoli e tanto altro.

Samp, tormentone Eder: "Lasciamo da parte voci di mercato e pensiamo al campo"
Samp, tormentone Eder: "Lasciamo da parte voci di mercato e pensiamo al campo"

Eder via, oppure no? Le voci che vorrebbero l'attaccante italo-brasiliano via da Genova, in direzione Milano sponda Inter, si susseguono anche se l'ex Frosinone è sembrato sereno e tranquillo ai microfoni di Sampdoria TV dove ha analizzato il suo momento in maglia blucerchiata e la sfida di domenica contro il Napoli. Lo stesso centravanti della Sampdoria è sembrato abituato alle notizie che riguardano il suo futuro, ed ha dribblato così la domanda, puntando tutto sulla sfida di domenica. 

"Le voci di mercato le lasciamo da parte e pensiamo solo campo e a lavorare: sappiamo che ci attende una gara difficile, ma vogliamo riscattare la sconfitta con il Carpi e solo in questo modo potremo provare a fare punti. In questi anni a Genova ho vissuto tanti momenti belli, ma mi è già capitato di attraversare e superare periodi come quello attuale". 

Dal Carpi al Napoli, con motivazioni nuove ed una voglia di riscatto. Eder che, all'andata, firmò al San Paolo il pareggio della Samp nella ripresa, dopo il doppio vantaggio azzurro firmato Higuain. Lo stesso Pipita che sembra oramai aver staccato Eder in classifica capocannonieri. 

"Dall’andata è passato un po’ di tempo, il Napoli ha dimostrato di essere una squadra molto forte e di meritare il primato in classifica. Il duello con Higuaín? È un campione, un centravanti diverso da me, senza dubbio tra i primi cinque al mondo".


Share on Facebook