Sampdoria, Montella nel post: "Ripartiamo dal secondo tempo"

Tutte le dichiarazioni dell'allenatore dopo la gara contro il Bologna, persa 3-2.

Sampdoria, Montella nel post: "Ripartiamo dal secondo tempo"
Vincenzo Montella, tecnico della Sampdoria, 41 anni. Google.

La Samp cade immeritatamente al Dall'Ara contro il Bologna al termine di una partita difficile da inquadrare. Blucerchiati sotto 2-0, ma bravi a rimontare fino al 2-2. A decidere, un rigore dubbio. Ecco le dichiarazioni di Montella nel dopo gara di Bologna-Sampdoria. Il tecnico parte proprio dalle scelte arbitrali:

"Non vorrei parlare del rigore, ci sono certi comportamenti e atteggiamenti che danno fastidio, ma non mi soffermo sugli arbitri, sono cose difficili e particolari, ad esempio il fallo su Muriel lanciato verso l'area che è stato direttamente sull'uomo, lì ci poteva stare l'espulsione ma sono situazioni di campo."

Montella si sofferma poi sulle voci che "schiacciano" il presidente Ferrero. Il gruppo può risentire di questa instabilità?

"Non è il presidente che ci crea difficoltà, dobbiamo trovare lati positivi e stimoli in tutto. Dobbiamo trovare continuità nei 90 minuti, ci svegliamo solo quando soffriamo e dopo esserci addormentati, tipo oggi dopo aver preso 2 gol. Ci sono tanti ragazzi giovani che hanno bisogno di tempo, devo partire per la prossima dal secondo tempo dove con gli stimoli giusti e l'atteggiamento buono che abbiamo trovato stavamo per vincerla e abbiamo perso per degli episodi, che sono 3-4 partite che ci vanno contro, io la prendo col sorriso anche se oggi mi viene in maniera più difficile rispetto al solito."

Sampdoria