Serie A, tra Sampdoria e Atalanta vince la paura: 0-0 al Ferraris

Termina senza reti un match giocato a ritmi buoni da ambedue le squadre a cui è mancato solo il gol.

Serie A, tra Sampdoria e Atalanta vince la paura: 0-0 al Ferraris
Serie A, tra Sampdoria e Atalanta vince la paura: 0-0 al "Ferraris"
SAMPDORIA
0 0
ATALANTA
SAMPDORIA: VIVIANO; SILVESTRE, RANOCCHIA, CASSANI, DODO', SORIANO ( 87' BARRETO), FERNANDO, IVAN, CASSANO ( 60' ALVAREZ), CORREA ( 74'MURIEL), QUAGLIARELLA. ALL. MONTELLA
ATALANTA: SPORTIELLO; CONTI, TOLOI, MASIELLO, DRAME' KURTIC, DE ROON, FREULER ( 58' CIGARINI), DIAMANTI ( 80' RAIMONDI), GOMEZ, PINILLA ( 65' BORRIELLO). ALL. REJA
SCORE: 0-0
ARBITRO: DAMATO DI BARLETTA AMMONITI: SILVESTRE, IVAN ( S) DE ROON, GOMEZ, DIAMANTI(A)
NOTE: STADIO LUIGI FERRARIS INCONTRO VALIDO PER LA 25A GIORNATA DI SERIE A

Vincono l'equilibrio e l'imprecisione  tra Sampdoria e Atalanta, chiaro segno del momento negativo che stanno trascorrendo entrambe le squadre. Termina con un pareggio che alla fine scontenta un po' tutti perchè nè Samp e nè Atalanta riescono a districarsi dalla lotta salvezza e lasciarsi alle spalle il momento negativo. Nella prima frazione gli uomini di Montella provano a fare la partita con l'Atalanta che gioca di rimessa ma le azioni da gol sono poche; nella ripresa prevale la stanchezza e la paura di non perdere. La Samp rimane quart'ultima a +3 sul Frosinone mentre l'Atalanta a +7 dalla zone rischio.

Per quanto riguarda le formazioni tridente offensivo formato da Correa, Cassano e Quagliarellla per la Sampdoria. Cassani, Silvestre e Ranocchia in difesa con Dodò e Ivan sulle fasce. Soriano e Fernando  in mezzo. Confermato Viviano in porta. 4-3-3 per l'Atalanta con Pinilla dal 1' con accanto Diamanti e Gomez. In mezzo spazio a De Roon, Freuler e Kurtic. In difesa spazio a Toloi e Masiello. 

La prima palla gol dell'incontro arriva al 7' con il tiro-cross del 'Papu' Gomez, Viviano alza in calcio d'angolo. Risponde subito la Sampdoria: rande conclusione dai 25 metri di Cassano ma Sportiello si tuffa e respinge il tiro. Nei primi minuti tanto possesso palla della Sampdoria che cerca la verticalizzazione per gli attaccanti ma è ben messa in campo l'Atalanta. Al 24' ci prova Soriano che, dopo un slalom tra due avversari, si fa anticipare da Masiello. Si riaffaccia in avanti l'Atalanta al 33':  Diamanti mette in mezzo, Viviano smanaccia, Dramè raccoglie la palla e conclude di sinistro, tiro che finisce ampiamente a lato. Lo stesso Diamanti si mette poi in proprio al 39' con un tiro dalla lunga distanza che Viviano respinge. Lo prova ad emulare Quagliarella al 45' ma il suo tiro dai 30 metri finisce di poco alto sopra la traversa. La prima frazione si chiude sullo 0-0. 

Nella ripresa cambio nell'Atalanta al 58': entra Cigarini, esce Freuler. Cambio anche nella Samp con Alvarez che prende il posto di Cassano. Al 63' tiro di Dodò dai 25 metri: palla alta sopra la traversa. La partita scende notevolente di tono, al 65' Reja getta nella mischia Borriello per Pinilla. Al 73' ci prova l'Atalanta con una conclusione in corsa di De Roon ma Viviano è attento e para senza problemi. Un minuto dopo cambio nella Samp: dentro Muriel per Correa. 

Ripresa meno gradevole del primo tempo. La Samp attacca ma senza grandi guizzi, l'Atalanta non riesce a sviluppare le sue consuete ripartenze. Ultimo cambio per l'Atalanta all'80' con Diamanti che viene rimpiazzato da Raimondi. Ultimo cambio anche per la Samp all'87' con Soriano che lascia il posto a Barreto. L'ultimo sussulto è di marca blucerchiata al 93': cross di Dodò per Alvarez che manda alto di testa da buona posizione. E' l'ultima emozione di un match che ha regalato ben poco agli spettatori presenti sulle gradinate con il risultato che rappresenta alla perfezione il brutto momento che stanno passando entrambe le squadre. 

Sampdoria