Sampdoria - Ufficiale Dodò

Il giocatore, dopo aver vestito per la seconda metà della scorsa stagione la maglia blucerchiata, torna a Genova. Trovato infatti l'accordo tra Sampdoria e Inter.

Sampdoria - Ufficiale Dodò
Sampdoria - Confermato Dodo

È stato raggiunto l'accordo per confermare uno dei titolari della scorsa stagione. Inter e Sampdoria infatti hanno in queste ore trovato il compromesso adatto per far sì che Dodo continui a vestire il blucerchiato. L'affare è stato fatto sulla base di un prestito biennale con obbligo di riscatto fissato a 5 milioni. Il terzino sinistro brasiliano quindi sarà a disposizione di Giampaolo, dopo una seconda metà di stagione discreta, condita da 17 presenze ed un assist. Il ragazzo già oggi sarà a Bogliasco, l'accordo infatti è stato trovato ieri, dopo che la Sampdoria ha dato il via libera al passaggio di De Silvestri al Torino. I due affari però sono slegati tra di loro, il brasiliano infatti gioca a sinistra, mentre l'ex Lazio a destra. I blucerchiati potrebbero dunque tornare a caccia di un terzino. Dodò è apprezzato soprattutto perchè può giocare su tutta la fascia, si è infatti ben disimpegnato sia nella difesa a 4, che nel centrocampo a 5, dove bisogna fare entrambe le fasi.

Un grande prospetto bloccato dagli infortuni, questa può essere in sintesi la storia di Josè Rodolfo Pires Ribeiro, in arte Dodo. Arrivato alla Roma per diventare un pilastro della difesa del futuro, è sbarcato però nel Lazio con il legamento crociato del ginocchio rotto, cosa che ne ha pesantemente rallentato l'ambientamento e ciò si è visto subito quando, una volta recuperata la forma, è stato schierato. Le prestazioni non sono state esaltanti, ma neanche drammatiche, tanto che l'Inter, nell'estate 2014, ha deciso di puntarci, spendendo tra prestito e riscatto ben 9 milioni di euro. L'esperienza in nerazzurro però non è stata indimenticabile (c'è anche da dire che l'Inter non pare avere un buon occhio per i terzini, cambiati molto spesso, inoltre il ragazzo ha patito diversi malanni fisici) ed è diventato così un esubero. Entrato poi nei discorsi invernali tra Inter e Sampdoria, è sbarcato a gennaio a Genova in prestito.

In blucerchiato pare aver trovato la sua dimensione, da qui la conferma per altre due stagioni. Ha solo 24 anni, quindi l'età è ancora dalla sua, a Giampaolo il compito di rilanciare un talento che rischia seriamente di perdersi e per colpe non del tutto sue.

Il comunicato ufficiale 

L’U.C. Sampdoria comunica di aver acquisito a titolo temporaneo biennale con obbligo di riscatto dal F.C. Internazionale Milano i diritti alle prestazioni sportive del calciatore José Rodolfo Pires Ribeiro Dodô (nato a Campinas, Brasile, il 6 febbraio 1992).

Il difensore sarà a disposizione di mister Marco Giampaolo a partire dall’odierno allenamento pomeridiano in programma al centro sportivo “Gloriano Mugnaini” di Bogliasco.