Serie A, Schick non basta alla Samp. Sassuolo vittorioso 2-1

Patrick Schick illude la Sampdoria. Vantaggio iniziale e rimonta finale: il Sassuolo torna al successo 3 mesi dopo.

Serie A, Schick non basta alla Samp. Sassuolo vittorioso 2-1
Photo by" CalcioNews 24"
SASSUOLO
2 1
SAMPDORIA
SASSUOLO: Sassuolo (4-3-3): Consigli,Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso, Pellegrini (dal 76' Duncan), Aquilani, Missiroli, Politano, Matri (dal 73' Iemmello), Ragusa. All. Di Francesco
SAMPDORIA: Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini, Praet (dal 46' Linetty), Torreira, Barreto (dal 69' Djuricic), Fernandes (dal 59' Alvarez), Quagliarella, Schick. All. Giampaolo
SCORE: Schick 28', Ragusa 49', Acerbi 56'
ARBITRO: L. Pairetto (ITA) Ammoniti: Pellegrini 24', Bereszysnki 24', Politano 58', Linetty 52'.

LA SITUAZIONE:
Interessante posticipo delle 18 tra Sassuolo e Sampdoria, due squadre che non hanno più nulla da chiedere alla classifica. I padroni di casa stanno attraversando una crisi di risultati piuttosto preoccupante: nelle ultime cinque partite solamente 2 punti conquistati, l'ultimo a Bergamo contro l'Atalanta. La vittoria risale addirittura al 19 febbraio, match vinto per 2-1 ai danni dell'Udinese. I tre punti in casa, invece, mancano dal mese di gennaio. Numeri preoccupanti che devo invogliare la squadra di Di Francesco a darsi una mossa sotto questo punto di vista. Discorso opposto per la Sampdoria. Mister Giampaolo è riuscito a costruire qualcosa di importante con il conseguente ottenimento della salvezza e di una comoda e meritata situazione di classifica. Tre vittorie nelle ultime cinque gare, l'ultima a San Siro contro l'Inter. Reduce da uno spettacolare 2-2 casalingo contro la Fiorentina, l'unico obiettivo odierno è quello di balzare a quota 48 in classifica, dando un chiaro e deciso squillo proprio agli uomini di Paulo Sousa.

PRIMO TEMPO: Il Sassuolo inizia con il piede giusto e con voglia di fare, ma la prima vera occasione da goal è targata Sampdoria con il suo gioiellino Schick, autore di una conclusione che termina fuori dallo specchio dalla porta. Al 28' minuto è la squadra di Giampaolo ad andare in vantaggio grazie proprio grazie al bomber ceco, fortunato e pronto a deviare un tiro di Silvestre. Buona parte del goal è, comunque, merito dell'argentino. Nel primo tempo non ci sono clamorose occasioni di gioco. Le squadre si equivalgono e probabilmente la parità sarebbe stato il punteggio più giusto. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 0-1.

SECONDO TEMPO: La seconda metà di gioco si apre col botto visto che il Sassuolo riesce prontamente ad agguantare il goal del pareggio grazie a Ragusa, perfettamente assistito da Pellegrini che lo mette in condizioni ideali per siglare la parità. Il Sassuolo registra un numero elevato di calci d'angolo, ma in nessuna occasione riesce a battere Viviano. Il goal del definitivo sorpasso arriva al 57' minuto con Acerbi, autore di un preciso colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Nei minuti finali la Sampdoria sfiora il goal del 2-2 con Skriniar, ma la conclusione del difensore termina alta sopra la traversa. Finisce così, con il Sassuolo che torna a vincere in casa.