Sampdoria, ecco Ramirez: "Felice di essere qui, darò il massimo per questa maglia"

Il fantasista uruguaiano si presenta ai nuovi tifosi. Intanto è fatta per Benali, rimane in uscita Alvarez

Sampdoria, ecco Ramirez: "Felice di essere qui, darò il massimo per questa maglia"
Gaston Ramirez, neo acquisto blucerchiato

A pochi giorni di distanza dalla sua firma in blucerchiato, è iniziata ufficialmente oggi l'avventura di Gaston Ramirez con la maglia della Sampdoria. Il trequartista sudamericano, infatti, ha partecipato alla sessione di allenamento mattutina al centro sportivo di Bogliasco. L'ex giocatore di Bologna, Southampton e Middlesbrough si è poi concesso  ai microfoni di Samp TV, presentandosi così ai suoi nuovi tifosi.

"Si parlava della possibilità di tornare in Italia da un pò di tempo. Penso di aver scelto il momento giusto per tornare in una squadra che sta crescendo e che ha voglia di fare bene" le prime parole dell'uruguaiano, che passa poi a parlare della sua nuova società, del presidente Ferrero e del rapporto con il nuovo compagno Lucas Torreira: "Ho conosciuto il presidente Ferrero e devo dire che è un uomo che ha voglia di fare bene; vuole portare la società il più in alto possibile. Da parte mia, posso promettere che darò tutto per questa maglia, per i tifosi e per la società, che mi ha dato fiducia riportandomi in Italia. La Samp è una società importante, ha un progetto di crescita molto interessante. Sta lavorando per migliorarsi sempre di più. Torreira ed io siamo di un piccolo paese di 25.000 persone. Essere con lui in Serie A, nella stessa squadra è un piacere. Sta facendo benissimo, ha grinta e tanta voglia di dimostrare che è pronto per la Nazionale. E' giovane, ancora deve crescere e per farlo deve continuare a lavorare, come sta facendo adesso".

Ramirez analizza la sua esperienza appena conclusasi nel massimo campionato inglese: "Ho fatto 5 anni in Inghilterra giocando con calciatori di grandissima qualità che mi hanno aiutato a crescere ulteriormente. E' un campionato molto diverso da quello italiano". Infine, il neo blucerchiato ricorda il suo passato "italiano" a Bologna e saluta i tifosi della Samp: "Sono cresciuto tanto da quando ero arrivato in Italia. Conosco la Serie A e la tipologia di gioco, ho l'esperienza sufficiente per prendermi le responsabilità ed aiutare i miei compagni. Mi sento in grado di aiutare la squadra e gli attaccanti per fare goal. Questo è un momento importante della mia carriera. Grazie a tutti i tifosi, sono contento di essere qui e darò tutto per questa maglia".

Mercato: Benali in, Alvarez out - L'arrivo di Ramirez, con la conseguente occupazione della posizione di trequartista, rischia di togliere spazio a Ricardo Alvarez. L'argentino, 30 presenze e due reti la scorsa stagione, è sul piede di partenza da inizio estate, con Bologna ma anche Spartak e Dinamo Mosca interessate alle sue prestazioni. Tuttavia, nelle ultime ore sembrerebbe prendere piede l'ipotesi Nantes. Ranieri è alla caccia di un trequartista, l'argentino è più di un'idea e il prezzo fatto dal Ds Osti (5 milioni) è abbordabile. Sono attesi sviluppi nelle prossime ore. Per un giocatore che esce, ne entra un altro, ecco che infatti manca pochissimo alla chiusura dell'affare con il Pescara per l'arrivo di Ahmad Benali. La trattativa è sbloccata, il centrocampista è atteso a Genova per le visite mediche. 

Sampdoria