Schick è guarito, ora dove andrà?

Il calciatore al centro del fosco malinteso di qualche settimana fa, ha ottenuto l'idoneità e con essa sono tornate alla carica le contendenti, Inter in testa

Schick è guarito, ora dove andrà?
Schick è guarito, ora dove andrà?

Patrik Schick è guarito. Il giovane attaccante della Repubblica Ceca ha ottenuto l'idoneità medica sportiva dopo l'intrigo legato al suo mancato passaggio alla Juventus di qualche settimana fa. Il problema cardiaco, sempre che ci sia mai stato, sembra quindi superato e il talento della Sampdoria tra domani e sabato ricomincerà ad allenarsi; questa notizia ha scatenato le pretendenti. Tra queste però non figura la Juventus e ciò non fa che alimentare i dubbi sulla veridicità del problema millantato per non ultimare il trasferimento.

INTER - La pista più accreditata è quella nerazzurra. Sabatini segue il giocatore dai tempi della Roma e sembra pronto a mettere sul piatto ben trenta milioni di euro per fornire a Spalletti una valida alternativa a Mauro Icardi. Tuttavia arrivano proprio da casa Inter le dichiarazioni di Ausilio che squarciano il velo e ammettono l'esistenza di diverse pretendenti.

ROMA - La Roma è alla ricerca cronica dell'esterno destro e, se non dovesse arrivare Mahrez, Monchi potrebbe provare a prendere il vecchio obbiettivo del suo predecessore come vice Dzeko e dirottare Defrel come esterno destro. E' di oggi la notizia secondo la quale Monchi alcuni mesi fa avrebbe incontrato l'agente del giocatore, chiedendo di essere costantemente aggiornato sugli sviluppi riguardanti il suo assistito.

BORUSSIA DORTMUND - Il club tedesco potrebbe essere interessato al giovane doriano per diversi motivi: innanzitutto sposerebbe perfettamente la politica societaria votata alla linea verde; in secondo luogo le possibili partenze di Emre Mor e soprattutto Dembele (direzione Barcellona) potrebbero convincere il BVB a intervenire per puntellare il suo attacco.

MONACO - Questa pare essere la pista più infondata; l'unico indizio che porta Schick verso il Principato è la probabile partenza di Mbappè. Malgrado ciò anche i monegaschi sono sostenitori della linea verde e con le loro finanze elevate non è da escludere che tentino di accaparrarsi il gioiellino cecoslovacco.


Share on Facebook