Sampdoria: in attacco si oscilla tra Zapata e Luan, piace il difensore Mina

Con l'ormai certa cessione di Schick, la Samp continua a sondare il mercato: piace Duvan Zapata, apertura importante per Luan. In difesa, si pensa a Mina.

Sampdoria: in attacco si oscilla tra Zapata e Luan, piace il difensore Mina
Source photo: thisisanfield.com

Continua silenziosamente il mercato della Sampdoria, che lontana dai riflettori non cessa di sondare la disponibilità di quegli atleti che potrebbero migliorare l'asticella tecnica della rosa di Marco Giampaolo. Il primo nodo da sciogliere è quello inerente Patrick Schick, promesso sposo della Juventus ma vicinissimo all'Inter dopo le note vicende inerenti la sua condizione fisica. L'unica cosa che ad oggi appare certa, comunque, è che il ragazzo lascerà Genova, costringendo Massimo Ferrero ad investire sul mercato per regalare al proprio tecnico un attaccante navigato per la Serie A: sempre in pole Duvan Zapata, in uscita dal Napoli.

Dal Brasile, invece, sembra esserci un'ennesima apertura per Luan del Gremio, attaccante brasiliano valutato circa venti milioni dai verdeoro. Vicinissimo a trasferirsi in Russia, direzione Spartak Mosca, Luan rinforzerebbe il reparto offensivo del rettangolo di gioco, con tutti i dubbi del caso che circonderebbero, però, un atleta poco abituato al calcio europeo. Per superare l'offerta dei russi, la Sampdoria vorrebbe accettare l'iniziale proposta del Gremio, diciotto milioni più un bonus sulla prossima vendita. La prima punta si trasferirebbe a gennaio, costringendo il club di patron Ferrero a comprare almeno un altro bomber per i primi sei mesi di campionato. Dalla Liguria, comunque, ci pensano.

In difesa, piace il centrale Yerry Mina, colombiano classe '94 messosi in evidenza con la maglia del Palmeiras. Molto forte fisicamente e bravo anche nel gioco aereo, sul centrale ci sarebbe anche l'interesse del Barcellona, motivo che avrebbe spinto la Sampdoria a mettere sul piatto l'importantissima cifra di tredici milioni di euro. Unico, importante, ostacolo alla fumata bianca, sarebbe l'infortunio del ragazzo, che nella sfida di ieri sera in Copa Libertadores si è infortunato al quinto metatarso del piede sinistro, costringendosi ad uno stop di almeno tre mesi. Considerando l'importante valutazione fatta dal Palmeiras, l'infortunio potrebbe frenare la Sampdoria che, in caso di uno snellimento del costo del cartellino, potrebbe continuare a trattare. 


Share on Facebook