Sampdoria, l'Atletico Madrid rifiuta la prima offerta per Vietto

Dalla Spagna arriva lo stop alla trattativa per l'attaccante che piace a Giampaolo. Serve un rilancio importante

Sampdoria, l'Atletico Madrid rifiuta la prima offerta per Vietto
Luciano Vietto ultima stagione in prestito al Siviglia, zimbio.com

La trattativa fra Sampdoria e Atletico Madrid è entrata nel vivo nel corso delle scorse ore. Un affare non semplice da concludere per la società di Ferrero che però vuole provare in tutti i modi a portare Luciano Vietto alla corte di Marco Giampaolo. E' lui il primo nome sulla lista del tecnico per rimpolpare un reparto che ha già perso Muriel e che a breve saluterà anche Schick. Senza dimenticare che Quagliarella è in dubbio per l'esordio in campionato, dopo il problema ad una coscia rimediato in Coppa Italia.

Intanto però la Sampdoria ha presentato la prima proposta alla dirigenza dei colchoneros di Madrid. La risposta, però, è stata negativa e tutto sommato ce lo si poteva aspettare. E' vero che Vietto non è al centro del progetto tecnico di Simeone ed è cedibile per l'Atletico, ma è altrettanto vero che gli spagnoli non hanno intenzione di regalare nessuno dei propri giocatori. Ecco perchè la richiesta alla Sampdoria è di 20 milioni di euro. Cifra al momento lontana da quella che è stata presentata dai doriani nelle scorse ore. Nessuna fretta, però, perchè la Sampdoria è convinta di poter continuare a lavorare su questa operazione anche contando sulla volontà del giocatore. L'idea infatti, potrebbe essere quella di proporre un contratto importante al ragazzo per spingerlo a chiedere la cessione all'Atletico che a quel punto potrebbe abbassare le proprie pretese. Con la Samp pronta ad aggiungere dei bonus per avvicinarsi un po' di più alle richieste economiche del club spagnolo.

L'operazione Vietto si ripercuote in maniera concreta anche sul mercato in uscita della Sampdoria e in particolare sul nome di Bonazzoli. La Spal è forte sul giovane attaccante, ma in questo momento Marco Giampaolo ne ha bloccato la partenza. Fino a che non arriverà un nuovo attaccante Bonazzoli non si muoverà da Genova, anche perchè in questo momento il reparto offensivo della Sampdoria è ridotto ai minimi termini. Serve ancora un po' di pazienza, quindi, perchè le esigenze di mercato dei tre club coinvolti in questo giro di punte, Sampdoria, Atletico Madrid e Spal, possano essere soddisfatte. E' chiaro però che la Sampdoria voglia regalare un altro attaccante a Giampaolo, come da richiesta esplicita dello stesso tecnico subito dopo la vittoria in Coppa Italia contro il Foggia.