Sampdoria, tutti i dubbi di Giampaolo

Il tecnico blucerchiato è alle prese con diversi ballottaggi: pronti al debutto Strinic e Duvan Zapata.

Sampdoria, tutti i dubbi di Giampaolo
Sampdoria, tutti i dubbi di Giampaolo | www.itasportpress.it

La Sampdoria è pronta a tornare a calcare un campo di calcio di Serie A dopo il rinvio della sfida contro la Roma al rientro dalla sosta per le Nazionali. Gli uomini di Marco Giampaolo sono attesi allo stadio Grande Torino contro i granata, in una sfida tra due delle squadre più ambiziose del campionato. Il tecnico ha diretto una seduta mattutina dedicata ad esercitazioni di tattica, lavoro senza palla ed affinamento degli schemi da calcio piazzato. Non era presente Christian Puggioni, in permesso, così come Djuricic, Ivan e Dodò hanno sostenuto una sessione personalizzata: per questi ultimi due la motivazione è legata alle condizioni fisiche, mentre il primo è stato escluso per ragioni non meglio precisate. Lo stesso centrocampista serbo si è sfogato sul suo profilo ufficiale Twitter, lamentandosi del fatto di doversi “allenare da solo, in palestra”; nonostante sia stato riscattato solo nello scorso gennaio, per lui si prospetta una cessione nella sessione invernale.

Per quanto riguarda la questione prettamente tattica, Giampaolo deve sciogliere diversi dubbi, a cominciare dal portiere: Viviano è tornato a disposizione ed entra in ballottaggio con Puggioni, che resta favorito; sulla fascia destra, Sala è in vantaggio su Bereszynski mentre in mezzo alla difesa giocherà uno fra Regini e Ferrari al fianco di Matias Silvestre, con Strinic pronto al debutto da titolare con la nuova maglia. Il trio di centrocampo è intoccabile, con Barreto, Torreira e Praet; sulla trequarti, spazio a Gastòn Ramirez, alle spalle di Quagliarella e di Duvan Zapata, anche lui all’esordio con la casacca blucerchiata – occhio però all’opzione Caprari.

Intanto, un appunto sulla questione relativa allo stadio: il presidente Massimo Ferrero aveva rilanciato nei giorni scorsi l’idea di acquistare lui stesso l’impianto; l’incontro con il sindaco di Genova Marco Bucci c’è stato, come ha riferito l’avvocato del club Antonio Romei, ma la volontà del Comune è quella di aprire un’asta. Possibile che si cerchi un accordo su una ristrutturazione, ma anche in questo caso la trattativa si preannuncia lunga.