L'Italia che verrà: il Torino vince ancora e agguanta la vetta, finisce 2-1 con il Genoa

Il Torino si impone sul Genoa con il risultato di 2-1. In un campo reso pesantissimo dalla pioggia, i ragazzi di Longo, con un pò di fortuna, riescono ad avere la meglio sui grifoni in una partita davvero avvincente.

L'Italia che verrà: il Torino vince ancora e agguanta la vetta, finisce 2-1 con il Genoa
L'Italia che verrà: Torino fortunato, finisce 2-1 con il Genoa
Torino
2 1
Genoa
Torino: Zaccagno; Troiani, Bonifazi, Fissore, Montefalcone; Thiao, Graziano; Monni (1' st Debeljuh), Lescano (42' st Mantovani), Morra (9' st Lenoci), Rosso. A disposizione: Bambino, Dalmasso, Procopio, Rizzo, Proia, Trani, Tahiraj, Edera. Allenatore: Longo.
Genoa: Sommariva, Marghi, Franchetti, Manu (32' st Donaggio), Scannapieco, Soprano, Gulli, Corsinelli (6' st Masala), Chicchiarelli, Ghiglione, Ponti (19' st Tommasone). A disposizione: Canegallo, Delli Carri, Parente, Canu, Gatto, Bormida, Mandraccio, Belussi, Spoliarits. Allenatore: Fasce.
SCORE: 1' Ponti, 17' Fissore. 34' Morra.
ARBITRO: Mantelli di Brescia. Ammoniti: Troiani, Morra, Corsinelli, Gulli, Debeljuh, Graziano, Scannapieco. Espulsi Troiani al 43' st e Scannapieco al 45' st. Recupero 1', 5'.
NOTE: 11^ giornata del Campionato Primavera.

Torino e Genoa scendono in campo per l'11^ Giornata del Campionato Primavera, si gioca presso il C.S. Don Mosso di Venaria Reale in provincia di Torino.

In un campo reso davvero pesante dalla pioggia, si affrontano il Toro secondo in classifica alle spalle della Fiorentina, ed il Genoa, protagonista di una stagione negativa fino a questo momento, terzultimo con 7 punti. Vista la classifica delle due squadre, non dovrebbe esserci partita, ma non è per niente così. Infatti pronti via la partita per i padroni di casa si mette in salita. Proprio come nel derby con la Juve dell'ultima giornata, i ragazzi di Longo entrano troppo molli in campo, e concedono il vantaggio agli ospiti dopo soltanto 20 secondi: conclusione di Franchetti lasciato solo sulla sinistra, Zaccagno respinge corto sui piedi di Ponti, che da due passi non fallisce. La squadra di Longo non ci sta e prende subito il pallino del gioco, attaccando e mettendo in crisi la difesa rosso-blu. Dopo alcune azioni pericolose arriva il pareggio granata con Fissore, bravissimo a staccare di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo e ad insaccare l'incolpevole Sommariva. Il Toro insiste e riesce a completare la rimonta al 34° minuto con Morra. L'attaccante granata tira dal limite e grazie alla deviazione decisiva di Soprano riesce a battere Sommariva, per la gioia dei pochi tifosi accorsi al Don Mosso. Dopo il vantaggio dei padroni di casa il gioco si fa duro, e sono tanti i giocatori a finire sul taccuino del signor Mantelli, che fatica a tenere i giocatori calmi. Grosso rischio nel finale di tempo per il Toro quando Marghi semina il panico in area e poi da buona posizione calcia addosso al compagno la prima volta ed addosso ad un difensore granata la seconda. La ripresa inizia con il Genoa che prova a riprendere il pareggio con Ponti che sfiora il pareggio, ma Zaccagno è attento. Al 60° minuto si rivedono i granata con Rosso, che è bravissimo a sfruttare al meglio l'assist di Lescano, e trafigge Sommariva, ma il guardalinee sbandiera per una posizione di offside. Al 70° Sommariva compie un vero e proprio miracolo su Rosso, autore di una grande prestazione fino a questo momento. All'80° è Graziano a sfiorare il 3-1, ma il suo colpo di testa finisce di poco alto. Nel finale si riapre il match: viene espulso Troiani nel Toro (doppio giallo), che infuriare tantissimo Longo. Il Genoa ci prova con l'uomo in più, ma i granata si difendono a denti stretti. Nel recupero l'espulsione di Scannapieco tra le fila rosso-blu ristabilisce la parità numerica. Finisce 2-1 Genoa - Torino al Don Mosso, da segnalare la prestazione di Rosso, autentica spina nel fianco per la difesa rosso-blu.

Termina quindi 2-1 per il Toro una partita davvero combattuta. I granata raggiungono  in testa alla classifica la Fiorentina, che ha perso a sorpresa contro la Pro Vercelli. Il Genoa resta a quota 7 punti. 

Torino