Torino-Cesena, le probabili formazioni

Il Torino ha fallito la missione Europa, ma ha disputato un bel campionato e vuole coronarlo con un buon finale, il Cesena invece vuole concludere l'anno in A continuando a mostrare un buon calcio a dispetto della retrocessione già sicura.

Torino-Cesena, le probabili formazioni
Torino
Cesena

Alle 20.45 ultimo atto del campionato anche per Torino e Cesena, che hanno disputato due differenti stagioni, ma esprimendo entrambe un buon calcio. Da una parte il Torino è stato impegnato su più fronti, riuscendo anche ad andare più avanti del previsto in Europa League e onorando al meglio l'anniversario dei 66 anni dalla tragedia di Superga. Il Cesena dal suo canto, nonostante la retrocessione ha fatto vedere davvero delle belle cose, in particolare quando Di Carlo s'è seduto sulla panchina dei bianconeri, unica pecca probabilmente un mercato troppo scarno e un tasso tecnico complessivo troppo basso per competere nella massima serie italiana, anche se c'è stata la rinascita di un talento puro quanto discontinuo come quello di Ciccio Brienza, ormai arrivato quasi alla fine della sua carriera e la scoperta del talentuoso Defrel. Stesso vale per Fabio Quagliarella, che in realtà ha sempre dato continuità al suo numero di gol, nonostante le non troppe presenze dall'altra sponda di Torino, conferme invece per Glik e soprattutto per Darmian, mentre El Kaddouri resta ancora un oggetto misterioso, a volte fondamentale, a volte un fantasma in campo. Infine tanto di cappello anche per Bruno Peres, autore di un'ottima stagione, in particolare ricordiamo il fantastico gol contro la Juventus.

Ventura si affiderà al classico 3-5-2, dovendo far conto degli indisponibili Bovo, Quagliarella,Farnerud,El Kaddouri e Castellazzi e dello squalificato Molinaro. Fra i pali opportunità per Ichazo, difesa a 3 confermata con Glik, Maksimovic e Moretti. Sulle fasce del centrocampo lavorerrano Bruno Peres e Darmian, centralmente ballotaggio fra Basha/Benassi e Vives/A.Gonzalez. Dovrebbero partire titolari Basha e Vives, con l'unica sicurezza rappresentata da Gazzi. In attacco ad affiancare Martinezi, uno fra Amauri e Rosso.

4-2-3-1 solito anche per Dicarlo, anche lui alle prese con un'infermeria abbastanza ricca: Marilungo, Valzania, Pulzetti, Giorgi, Cazzola, Perico, più lo squalificato Cascione. Ancora Agliardi preferito a Leali fra i pali, difesa con Volta, Capelli, Krajnc e Magnusson. A centrocampo dovrebbero partire Mudingayi e De Feudis, col primo in ballotaggio con Zè Eduardo. In attacco un posto per tre, dovrebbe partire Tabanelli, ma attenzione sia a Djuric che Rodriguez; gli altri tre saranno Brienza, Dal Monte e Defrel

TORINO (3-5-2) : Ichazo; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Gazzi, Vives, Basha. Darmian; Martinez, Amauri

CESENA (4-2-3-1) : Agliardi; Volta, Capelli, Magnusson, Krajnc; Mudingayi, De Feudis; Tabanelli, Brienza, Defrel, Dal Monte

Torino