Il Torino e la coppia-gol della riscossa

Il tandem d'attacco Immobile-Belotti potrebbe essere la chiave per risollevare una stagione deludente.

Il Torino e la coppia-gol della riscossa
Torino e la coppia con cui si deve risollevare

L'arrivo di Ciro Immobile non é stato soltanto utile per sollevare il morale di squadra e di piazza, ma anche per portare maggiore qualità ad un reparto offensivo granata che sembrava parecchio sterile: c’è infatti un giocatore del Torino che sembra aver beneficiato in maniera particolare dello sbarco sotto la Mole dell'ex Siviglia e Dortmund, ovvero Andrea Belotti. La coppia d’attacco ormai titolare di Ventura si è trovata da subito a meraviglia e l’affiatamento tra i due bomber cresce di settimana in settimana, ma sono le prestazioni personali di Belotti ad aver subito un improvviso balzo qualitativo in avanti. Il Gallo è ormai un punto fermo del Torino e le statistiche dimostrano che la fiducia di Ventura e compagni è riposta a ragione nelle capacità dell’ex Palermo, che alla grinta ed allo spirito di sacrificio, messi in mostra già nella prima metà di stagione, sta adesso unendo anche una maggiore lucidità e determinazione in zona offensiva, fermo restando che si può sempre migliorare.

Grazie alle recenti prestazioni Belotti è infatti diventato il capocannoniere indiscusso del collettivo di Ventura, in virtù delle sei reti messe a segno finora (senza rigori): sia Immobile che Maxi Lopez sono per ora fermi a quota tre. Ma il Gallo si è messo in mostra anche per l’abilità di servire passaggi smarcanti ai compagni in modo tale da metterli di fronte al portiere avversario: un esempio lampante è il bellissimo lancio effettuato proprio al Barbera per Immobile in campo aperto. Gli assist effettuati dal numero 9 granata sono finora tre nel corso di questo campionato. Ancora, la statistica più interessante riguardo alla stagione di Belotti è quella riguardante le conclusioni tentate verso le porta avversaria: il bomber è infatti il giocatore del Torino che più frequentemente calcia verso lo specchio, e l’ha fatto ben 35 volte dall’inizio del campionato staccando Benassi, secondo, a quota 25. I compagni di reparto Maxi Lopez ed Immobile sono fermi rispettivamente a quota 16 e 15.

Aspettando il ritorno del vero Immobile che si era visto due stagioni fa, il Toro si gusta il suo bomber under 21, comunque aiutato dal numero 10, che si non rende come dovrebbe, sbagliando tanti goal sotto porta, ma che comunque riesce ad avere un buon apporto sulla squadra distribuendo assist, con una corsia preferenziale definita: verso Belotti.


Share on Facebook