Torino, parla Petrachi: "Riscatto Immobile? Il popolo abbia fiducia"

Il ds granata ai microfoni di Radio Sportiva: "Belotti? All’inizio veniva criticato, uno dei giocatori più pagati dal Torino negli ultimi anni, ma che faticava a sbloccarsi. Ora ce lo godiamo":

Torino, parla Petrachi: "Riscatto Immobile? Il popolo abbia fiducia"
Gianluca Petrachi, torinofc.it

Il direttore sportivo del Torino, Gianluca Petrachi, è intervenuto ai microfoni di Radio SportivaAndrea Belotti si è preso sulle spalle i granata con 10 goal e cinque assist e Petrachi candida l'attaccante per un posto in Nazionale: "All’inizio veniva criticato, uno dei giocatori più pagati dal Torino negli ultimi anni, ma che faticava a sbloccarsi. Ora ce lo godiamo e il merito è anche di Ventura. Lui e Immobile possono entrambi credere nella convocazione, perché sono giocatori diversi. Ciro e lui si integrano benissimo, sono due elementi da tenere in considerazione secondo me. Potrebbero giocare assieme in un 4-3-3"

Ciro Immobile è stato sottoposto ad ulteriori esami strumentali per l'infortunio patito nel primo tempo del derby con la Juventus: "Pensavamo in uno stop di una trentina di giorni,  credevamo di recuperarlo e in questi giorni sta forzando per tornare. Nell’ultimo allenamento invece ha sentito che il muscolo non andava come lui voleva. E ora sta continuando con le terapie

Il cartellino d'Immobile è del Siviglia e il Torino ha un'opzione per il riscatto fissata a 11 milioni di euro: "Sul riscatto dico- ha concluso Petrachi - ai tifosi che a gennaio lo abbiamo preso subito, nonostante in pochi ci credessero. Io lavoro sempre sottotraccia e ora abbiamo un’opzione per il riscatto. Ora più se ne parla peggio è, bisogna avere fiducia. Il Toro è un club che lavora e che cerca di fare le cose con senso logico. Se l’operazione rientrerà nella nostra filosofia la chiuderemo senza problemi".