Serie A, il Sassuolo vede l'Europa: 1-3 al Torino

I nervoerdi battono il Torino 1-3 grazie alle reti di Sansone, Peluso e Trotta e vanno a -1 dal Milan sesto.

Serie A, il Sassuolo vede l'Europa: 1-3 al Torino
Serie A, il Sassuolo vede l'Europa: 1-3 al Torino
TORINO
1 3
SASSUOLO
TORINO : PADELLI; BOVO, GLIK, MORETTI, PERES, BASELLI ( 71' BENASSI), ACQUAH ( 72' FARNERUD), GAZZI, GASTON SILVA ( 81' MAXI LOPEZ), BELOTTI, MARTINEZ. ALL. VENTURA
SASSUOLO: CONSIGLI; VRSALIJKO, CANNAVARO, ACERBI, PELUSO, PELLEGRINI, MAGNANELLI, DUNCAN, BERARDI ( 90' LONGHI), FALCINELLI ( 86' TROTTA), SANSONE ( 70' POLITANO). ALL. DI FRANCESCO
SCORE: 1-3. 0-1 2' SANSONE, 1-1 6' PERES, 1-2 75' PELUSO,1-3 94' TROTTA
ARBITRO: MICHELE FABBRI AMMONITI: MORETTI, GAZZI (T) PELUSO (S)
NOTE: STADIO "GRANDE TORINO" INCONTRO VALIDO PER LA 35.MA GIORNATA DI SERIE A

Il Sassuolo mette paura al Milan. Allo stadio "Grande Torino" gli uomini di Di Francesco battono i granata per 1-3 e volano in classifica a 52 punti, uno in meno del Milan impegnato domani a Verona. Per quanto riguarda il match, il Sassuolo si porta subito in vantaggio al 2' con un colpo di testa di Sansone su dormita della difesa del Toro. Il vantaggio dura poco, perchè al 6' Peres ristabilisce la parità con un perfetto diagonale. Nella ripresa i ritmi calano ed il Sassuolo ne approfitta per passare ancora in vantaggio con un colpo di testa di Peluso da calcio d'angolo al 75'. La chiude il neo entrato Trotta al 95' in contropiede.

La gara. 

Ventura deve fare a meno oltre che di Immobile anche di Maksimovic in difesa e per questo al suo posto gioca Bovo, con Glik e Moretti. In avanti è confermato il tandem di Roma composto da Martinez e Belotti. Nel Sassuolo, a centrocampo il capitano Magnanelli è affiancato da Duncan e Pellegrini. In attacco tridente formato da Berardi e Sansone sugli esterni con al centro Diego Falcinelli.

Parte bene il Torino, al 1' ci prova subito Belotti che complice un rimpallo controlla al limite dell'area, calcia in girata con la sfera che termina sul fondo. Su capovolgimento di fronte arriva il vantaggio ospite: Berardi allarga sulla sinistra per Duncan, cross in mezzo per il colpo di testa perfetto di Sansone che sblocca subito il risultato. Il vantaggio dura quattro minuti, perchè al 6' avanzata in contropiede di Baselli che appoggia al limite per Bruno Peres e l'esterno è bravissimo nell'eludere l'intervento di Peluso e a calciare radente sul secondo palo, 1-1. Dopo un avvio pazzesco, i ritmi scendono vertiginosamente ma al 42' il Toro va ad un passo dal vantaggio: azione travolgente di Bruno Peres che trova l'imbucata centrale di Martinez, ma il suo tiro da dentro area con il mancino si stampa sul montante. 

Nella ripresa parte forte il Torino, al 49' imbucata perfetta di Moretti per il taglio centrale di Martinez, servizio a rimorchio per Belotti che viene disturbato al momento del tiro da Cannavaro e calcia alto. Al 51' risponde il Sassuolo: tocco di prima di Sansone che scodella un pallone morbido dentro l'area per Falcinelli, ma l'attaccante non riesce a trovare l'impatto con la sfera. Al 55' ancora neroverdi in avanti: taglio centrale di Magnanelli per Falcinelli messo a tu per tu con Padelli, ma c'è la chiusura determinante di Moretti che gli impedisce la conclusione. Al 70' primo cambio tra le fila del Sassuolo: esce Sansone, entra Politano. Cambia anche Ventura: dentro Benassi e Farnerud per Baselli e Acquah. Al 75' il Sassulo ritorna in vanatggio: calcio d'angolo battuto da Berardi, con Peluso che sfrutta il blocco del compagno Acerbi e di testa dentro l'area piccola trova la rete del nuovo vantaggio, 1-2. All'81' terzo ed ultimo cambio effettuato da Ventura: entra Maxi Lopez, per Gaston Silva. All'86' Trotta per Falcinelli nel Sassuolo e al 90' Longhi per Berardi. Al 94' il Sassuolo la chiude: lancio lungo per Trotta che entra dentro l'area e con un morbido piattone batte Padelli, 1-3 e per il Sassuolo ora sognare non è più un'utopia.