Torino: Hart, futuro in bilico. Sullo sfondo Skorupski o il giovane Milinkovic-Savic

Il portiere inglese non convince la dirigenza granata. Le ultime sue prestazioni insufficienti avrebbero bloccato le trattative per il rinnovo contrattuale. Inoltre, sarebbe già partita la caccia al suo sostituto: Skorupski e Milinkovic-Savic i nomi più 'chiacchierati'.

Torino: Hart, futuro in bilico. Sullo sfondo Skorupski o il giovane Milinkovic-Savic
Torino: Hart, futuro in bilico. Sullo sfondo Skorupski o Milinkovic-Savic

Il matrimonio tra Joe Hart ed il Torino potrebbe già essere al capolinea. La trattativa per il rinnovo contrattuale con il portiere inglese ha subito una brusca frenata ed a condannare l'ex Manchester City  sono le ultime prestazioni poco brillanti e non all’altezza rispetto al resto della stagione. Nelle ultime settimane, infatti, Hart ha compiuto qualche errore di troppo, in alcuni casi anche decisivo ai fini del risultato finale, e dunque la dirigenza granata ha iniziato a guardarsi intorno, cercando di scovare qualche altro profilo, funzionale, alla causa Toro.

Il nome più in voga è quello di Lukasz Skorupski, attuale numero uno dell'Empoli. Il portiere polacco è però di proprietà della Roma ed in estate farà ritorno alla casa madre, seppur solo di passaggio. Secondo La Gazzetta dello Sport c’è già un accordo di massima tra la squadra granata e la Roma per Skorupski, e verrà fatto valere qualora Daniele Padelli, finito ormai inesorabilmente ai margini del progetto, trovasse un’altra sistemazione. Un altro nome per il dopo Hart è quello di Vanja Milinkovic-Savic, ma in questo caso, il giovane portiere serbo, si sta già allenando con il Torino in vista della prossima stagione e sembra aver convinto gli addetti ai lavori, avendo messo in mostra oltre ad ottime qualità tecniche, anche una buona etica verso il lavoro quotidiano, in allenamento.

Insomma, Joe Hart croce e delizia. Ha iniziato piuttosto bene il campionato, riuscendo a conquistare il pubblico dell'Olimpico a suon di buonissime prestazioni, ben sopra la sufficienza, ma da gennaio in poi ha collezionato, in serie, gravi errori, che sono stati pagati a caro prezzo dalla squadra granata. Ciò ha spinto il presidente Urbano Cairo a guardarsi intorno e cercare un'alternativa, se non per questo finale di campionato, per il prossimo anno. Milinkovic-Savic (fratello del più noto Sergej, centrocampista in forza alla Lazio) scalpita, ma il Torino, nel caso prendesse la decisione di congedarsi da Hart, sarebbe intenzionato ad affidarsi, tra i pali, ad un portiere più esperto, con già una buona dose di esperienza sulle spalle in Serie A o all'estero.