Torino, parla Ljajic: "Devo fare di più"

Il serbo parla in conferenza stampa. Tra presente e futuro, analizza la sua avventura granata.

Torino, parla Ljajic: "Devo fare di più"
Torino, parla Ljajic: "Devo fare di più"

Nel corso dell'odierna conferenza stampa, accanto al tecnico Sinisa Mihajlovic si è presentato il suo connazionale, l'attaccante Adem Ljajic, colpo di mercato firmato Urbano Cairo dello scorso mercato estivo. Si è soffermato su vari temi, in primis sulla stagione che ormai sta avviandosi verso la conclusione: "Abbamo fatto un buon torneo, forse abbiamo sprecato e buttato via qualche punto di troppo soprattutto fuori casa, ma il bilancio di squadra è tutto dommato positivo. Per ciò che riguarda me, io potevo fare di certo molto di più. Gli infortuni mi hanno frenato, di conseguenza non ho mai trovato la continuità giusta per potermi esprimere al meglio".

In campo, Adem Ljajic sembra non aver mai trovato la giusta collocazione, il ruolo di attaccante esterno non sembra essere gradito dal serbo: "Penso che ho sofferto abbastanza, ma non ne faccio una questione di posizione in campo. In carriera ho già ricoperto questo ruolo e posso farlo anche bene. Non mi cambia nulla, o esterno o trequartista centrale, riesco ad esprimermi su buoni livelli. L'importante è aiutare la squadra, questo è quello che mi preme maggiormente".

In conclusione, si è soffermato sul suo futuro: "È una domanda superflua, a cui rispondo senza alcun problema. Il mio presente è a Torino, come lo è anche il mio futuro. Ancora devo esprimere tutto il mio potenziale con questa maglia, e spero di riuscirci in questo finale di stagione ed anche il prossimo anno. Sono concentrato solo sul Toro, e nulla più. Devo ripagare la fiducia che mi è stata concessa dal Presidente e dall'intera società".


Share on Facebook