Torino, Mihajlovic chiama Paletta per convincerlo a vestire granata. Idea Rincon a centrocampo

Il mercato del Torino non è ancora concluso: dovrebbero arrivare un difensore, un centrocampista e un attaccante

Torino, Mihajlovic chiama Paletta per convincerlo a vestire granata. Idea Rincon a centrocampo
Gabriel Paletta, zimbio.com

Terminato il ritiro di Bormio, il Torino di Sinisa Mihajlovic è pronto a scendere in campo nel tardo pomeriggio per affrontare in amichevole il Guingamp, squadra che milita in in Ligue 1 e che per la prossima stagione sogna un posto in Europa League. Stessa ambizione granata, con il mercato che però deve dare a Mihajlovic quella spinta in più per mettere insieme una squadra che possa ambire a qualcosa di più di una semplice e comoda posizione di centro classifica.

Per questo anche il tecnico sembra voler intervenire in prima persona per provare a sbloccare alcune situazioni in stallo da alcuni giorni. Quella più urgente riguarda Paletta del Milan. Il difensore è in uscita dal club rossonero, non gli verrà rinnovato il contratto in scadenza nel 2018 ed è da diverse settimane nel mirino di Petrachi. Con il Milan però la formula giusta per il trasferimento ancora non è stata trovata e a quanto sembra anche il giocatore temporeggia perchè ha altre proposte da valutare. Su tutte quella della Fiorentina di Stefano Pioli e si dice che anche il Genoa, a caccia di un nuovo difensore centrale, abbia messo gli occhi su di lui. Mihajlovic allora avrebbe chiamato in prima persona Paletta, con la promessa di ritagliare per lui un ruolo da assoluto protagonista nel Torino della prossima stagione. Una mossa sintomatica della voglia del tecnico serbo di avere il difensore a disposizione nel più breve tempo possibile. La sensazione è che si possa provare a chiudere entro la prima metà della prossima settimana.

Dalla difesa al centrocampo, anche lui lavori in corso viene da dire. La pista Donsah sembra essersi un po' raffreddata, nonostante il gradimento del giocatore per la nuova destinazione. Imbula resta un nome sul taccuino di Petrachi, ma l'operazione richiede tempi lunghi in questo momento. Lo Stoke City non si muove dalla propria richiesta di 20 milioni, il Torino sarebbe arrivato a 12 fino a questo momento. Distanza notevole fra le parti. Guardando però al campionato italiano un nome che potrebbe rivelarsi una buona occasione è quello di Rincon della Juventus. La mediana bianconera aspetta l'arrivo di un altro big e gli spazi per l'ex Genoa potrebbero stringersi ancora di più. In granata, invece, le possibilità di un ruolo centrale come in rossoblu sarebbero sicuramente maggiori. Da considerare, poi, che i costi economici dell'operazione potrebbero essere più abbordabili rispetto a quelli di Donsah e Imbula.


Share on Facebook