Udinese, Karnezis rinnova: "E' un momento importante per me"

Il portiere greco ha rinnovato fino al 2019 con i friulani e ha subito rilasciato delle dichiarazioni entusiaste sulla sua scelta e sul proprio futuro nel club bianconero

Udinese, Karnezis rinnova: "E' un momento importante per me"
Orestis Karnezis, 29 anni

Non è un nuovo acquisto, ma poco ci manca: l'Udinese mette a segno il primo “colpo” rinnovando il contratto al suo numero uno, Orestis Karnezis, che rimarrà a Udine fino al 2019. In un mercato ancora stagnante, infatti, l'annuncio della permanenza dell'estremo difensore greco non era scontatissimo: su di lui si erano attivati diversi club, grazie all'ottimo rendimento dell'ultima stagione.

E proprio in segno di riconoscimento per le sue straordinarie doti, senza le quali l'ammontare dei gol subiti sarebbe stato sicuramente più gravoso, i bianconeri hanno insistito per prolungare il “matrimonio” tra il portiere e la società. Un accordo accolto con entusiasmo da entrambi, come testimoniano le dichiarazioni del diretto interessato ai microfoni di Udinese Channel: “È un momento molto importante per me”.

Tanti i grazie rivolti verso la società, alla famiglia Pozzo, al ds Giaretta e, soprattutto, ai compagni e all'ex mister Stramaccioni: “Sono molto contento per la fiducia che mi hanno dato. Voglio fare i massimo per questa squadra”. E pensare che l'anno scorso il giocatore era appena giunto dal Granada e, quell'estate, giocò appena due amichevoli prima di indossare la maglia da titolare: “È stata un po' una sorpresa per me, sono arrivato qua (a Udine, ndr) un po' tardi” ma il club ha deciso di confermargli piena fiducia.

L'anno prossimo si potrà fare sicuramente di più, prosegue: “Avevamo tanti problemi, però dobbiamo guardare avanti: abbiamo tanti giocatori con talento forte”. E gli stimoli non mancheranno sicuramente, grazie al nuovo impianto: “È un momento storico per questa squadra, per noi giocare nel nuovo stadio è una sensazione unica. Aspettiamo di iniziare questo campionato”.

Nemmeno il tempo di riposarsi, quindi, anche se le vacanze per lui saranno un po' più lunghe grazie alla convocazione in Nazionale, ma la voglia di ricominciare è “tantissima”: firmato il contratto, subito si reindossano i guantoni.    

Udinese Calcio