Udinese - Delneri: "Mi è piaciuto l'altruismo", Thereau: "Vittoria di carattere"

Il tecnico e il giocatore francese esprimono la propria soddisfazione nel post partita, ammettendo però anche di aver sofferto troppo, in una partita che avrebbe potuto avere un finale molto diverso.

Udinese - Delneri: "Mi è piaciuto l'altruismo", Thereau: "Vittoria di carattere"
Thereau, autore dell'ultimo gol. Fonte: www.udinese.it

Nel complesso la prestazione dell'Udinese non è stata brillante. Delneri ha provato dal primo minuto Badu come ala destra, ma la mossa ha spezzato tutti gli equilibri, con i friulani che hanno sofferto da matti, evitando di capitolare per miracolo. Poi gli aggiustamenti del tecnico e la crescita dei ragazzi hanno cambiato le carte in tavola. Tanta ovviamente la soddisfazione ai microfoni di Rai Sport, Sky Sport e Udinese TV.

Il mister analizza così l'andamento della sfida con l'Atalanta: "Nel primo tempo abbiamo sofferto molto l'intensità e la qualità dell'Atalanta. Siamo riusciti a tener botta anche grazie alle parate del portiere e alla loro imprecisione sottoporta. Abbiamo sfruttato una delle rare occasioni costruite e siamo andati in vantaggio, poi siamo stati bravi a reagire nella ripresa subito dopo il gol del pareggio. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio, concedendo poco, e siamo stati bravi anche qui a sfruttare le occasioni.

Delneri poi sottolinea la capacità di soffrire dei suoi, chiudendo poi con un pensiero sul suo ritorno da ex a Bergamo: "Mi è piaciuto l'altruismo dimostrato dai miei giocatori. Tanta pressione da parte dell'Atalanta nella prima parte della gara. Nel primo tempo abbiamo avuto San Karnezis. Nella ripresa, invece, abbiamo concesso meno e la squadra ha meritato il vantaggio. Dimostrata grande capacità di soffrire e organizzazione. Atalanta? Rapporto particolare con squadra e curva. Il rapporto intenso che ho con i tifosi non si può dimenticare".

Thereau nota come da una prestazione molto brutta siano comunque arrivati i tre punti, mettendo poi nel mirino lo scontro salvezza con il Crotone: "E' stata una vittoria di carattere. Abbiamo fatto la peggiore prestazione e usciamo con tre punti; quasi una rapina (ride, ndr), soprattutto nel primo tempo. Però a essere onesti il mister ce lo aveva detto. Potevamo fare di più, ma siamo contenti perché da quando è arrivato il mister abbiamo sempre fatto la prestazione. Oggi nel secondo tempo i cambi tattici ci hanno dato forza a centrocampo. Adesso abbiamo il Crotone in casa che può diventare la partita della svolta. Spesso le partite della svolta sono arrivate in trasferta, stavolta è in casa e non abbiamo scuse. Dobbiamo vincere. Dobbiamo fare i complimenti all'Atalanta. Poche volte mi sono sentito così in difficoltà in Italia. Si è vista la loro organizzazione. Se non avessimo avuto fortuna e Karnezis non avremmo mai vinto. Abbiamo però vinto con carattere, di gruppo. Ci siamo parlati tanto sul campo per arrivare a questo punto. Siamo orgogliosi perché vincere qui è tosta. Fofana? I gol arrivano quando il giocatore sta bene. 4 in campionato per un giovane come lui a centrocampo è un dato importante. Poi ogni gara ha una storia a se, come si è visto a Cagliari, dove abbiamo fatto una grande prestazione, ma abbiamo perso. Crotone dovrà essere il lancio per la nostra stagione".

Udinese Calcio