Udinese - Delneri soddisfatto a metà: "Giocato con personalità, ma non riusciamo a segnare"

La sconfitta con la Lazio ha messo in mostra un'Udinese capace di reggere l'impatto con squadre di alta classifica, ma anche una squadra che non è in grado di mettere in campo manovre per sfondare le difese avversarie.

Udinese - Delneri soddisfatto a metà: "Giocato con personalità, ma non riusciamo a segnare"
Mister Delneri. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896

Dopo la sconfitta dell'Olimpico, mister Delneri guarda sia le cose positive che le cose negative. La difesa ha retto benissimo l'impatto con giocatori importanti come Immobile e Felipe Anderson, dall'altra parte però l'attacco non incide per nulla, con Zapata e Thereau a digiuno da tantissimo. Inoltre il centrocampo continua a pensare più a difendere che ad alzare il baricentro, con le riserve che non riescono a portare il loro contributo. Nessuno dei due portieri è stato impegnato e questo la dice lunga su come la sfida potesse finire tranquillamente sullo 0-0. Sull'episodio dubbio del rigore che ha sancito la sconfitta, il tecnico non si sbilancia.

A Radio Rai Delneri commenta così a caldo la sconfitta: "La squadra ha fatto bene sul un campo davvero ostico, ha cercato di giocare e di ragionare con la palla e Karnezis non ha dovuto fare alcun tipo di intervento. Continuiamo su questa strada, ora c'è la Juventus e proveremo a giocarci questa partita".

A Rai Sport il tecnico poi analizza anche il percorso fatto fino ad ora in campionato, con tanti alti e bassi: "La squadra ha giocato con personalità su un campo difficile, abbiamo creato tanto situazioni pericolose. Comunque stiamo facendo un campionato in linea con le aspettative, con la salvezza che è vicina e poi preparare la prossima stagione. Oggi abbiamo avuto diverse occasioni, ma troviamo difficoltà nel fare gol. Dobbiamo lavorare su questo, ma parlare anche delle cose positive. Rigore? Non so perché l'arbitro abbia fischiato".

Infine, a Sky Sport, il suo commento sul rigore: "Ognuno fa il suo lavoro, la coscienza dirà se è fatto bene o meno. Dal mio punto di vista il rigore non c'era. Per il resto abbiamo concesso zero occasioni da rete ai nostri avversari e per questo è una sconfitta che fa male. Meritavamo altro".

(Fonte virgolettati: www.tuttomercatoweb.com)


Share on Facebook