Udinese, Karnezis costretto ai box per due settimane: Delneri riscopre l'ex prodigio Scuffet

Il portiere greco, ha riportato una lussazione con microfrattura al quinto dito della mano destra dopo uno scontro di gioco avvenuto nelle fasi finali del match vinto dall'Udinese all'Adriatico di Pescara. L'estremo difensore starà fuori almeno due settimane, dunque, Delneri è pronto a rilanciare Simone Scuffet, ex prodigio che proprio in maglia bianconera aveva debuttato in Serie A all'età di 17 anni.

Udinese, Karnezis costretto ai box per due settimane: Delneri riscopre l'ex prodigio Scuffet
Orestis Karnezis, portiere greco che starà fuori per almeno due settimane. Fonte foto: Getty Images Europe.

Dall'infermeria friulana non arrivano buone notizie per Gigi Delneri, costretto a dover fare a meno di Orestis Karnezis per almeno due settimane. Il portiere greco, che nel passato campionato ha giocato ogni singolo minuto, nel match vinto dall'Udinese all'Adriatico di Pescara, ha riportato una lussazione con microfrattura al quinto dito della mano destra.

A renderlo noto è stato lo stesso club friulano che attraverso una nota apparsa sul proprio sito, ha ufficializzato l'infortunio di Karnezis, costretto ad abbandonare il campo anzi tempo in quel di Pescara: "Gli esami a cui è stato sottoposto il portiere bianconero Orestis Karnezis, a seguito dello scontro di gioco nell'ultima sfida di campionato tra Pescara e Udinese, hanno rilevato una lussazione con microfrattura alla base della seconda falange del quinto dito della mano destra. Karnezis dovrà stare a riposo con il dito immobilizzato per le prossime due settimane prima di riprendere a lavorare con la squadra".
Con Karnezis fermo ai box fino ad inizio aprile, - anche se nel mezzo c'è la lunga pausa per le Nazionali - Delneri si vede costretto a rispolverare il talento sopito nei guantoni di Simone Scuffet. Il 'portierone' classe 1996 che aveva debuttato in Serie A all'età di 17 anni, dopo lo scintillante esordio e il clamoroso "No" all'Atletico Madrid, ha smarrito la strada tra panchine e Serie B.
Ora, con l'infortunio di Karnezis, Delneri è pronto - almeno nell'immediato - a puntare sul 20 enne che qualche stagione fa era stato indicato come il dopo Buffon. 

Da quei giorni, molte cose son cambiate: ad esempio, l'avvento di Gigio Donnarumma sul palcoscenico di Serie A, ha fatto dimenticare ai più di quel Simone Scuffet di cui tutti dicevano un gran bene. 
Ora però, è proprio il caso di dirlo, il destino è pronto a concedergli una seconda chance: afferrala al volo Simone!

Udinese Calcio