Udinese - Delneri: "Buon punto, vinciamo e perdiamo da squadra"

Soddisfatto Delneri per il pareggio contro l'Atalanta, arrivato dopo una partita molto intensa, caratterizzata dalla stanchezza nel finale. Bene i giovani, con Balic e Adnan che hanno sfruttato al meglio l'occasione.

Udinese - Delneri: "Buon punto, vinciamo e perdiamo da squadra"
Mister Delneri. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896

Doveva esserci una buona prestazione è così è stato. L'Udinese gioca una signora partita contro la rivelazione Atalanta e strappa un buon punto, rimontando il gol di Cristante con la rete di Perica. Bene Adnan, così come la sorpresa Balic. La squadra c'è e Delneri non fa a meno di sottolinearlo.

È soddisfatto Delneri per la prestazione, bene i giovani, che hanno giocato una buona partita e soprattuto di aver dimostrato che la squadra non è quella di Bologna: "Sono contento specialmente per Adnan, perchè ha le caratteristiche giuste e ha fatto la partita giusta contro avversari tosti, contenendo bene Raimondi e D'Alessandro e salvando un gol sulla linea. Anche Balic ha fatto bene, ho deciso di farlo giocare venerdì, contro l'Abano ha fatto bene. Deve migliorare ancora tanto, ma può ambire a qualcosa di importante. Contento anche del risultato. Aveva assenze pesanti, viaggiava su una media di quattro gol di media. Potevamo essere più attenti sul calcio d'angolo, ma loro da fermo sono bravi. Abbiamo dimostrato che la squadra non è quella di Bologna. Posso ora vedere le qualità di certi giovani che non hanno avuto spazio. Lucas Evangelista, Ewandro, Scuffet... tutti giocatori che avranno una chance di farsi notare."

Nel secondo tempo l'Udinese ha chiuso meglio l'Atalanta: "Scattare per cento minuti con la temperatura che c'era era impossibile. Nel primo tempo alcuni giocatori annaspavano, mentre nel secondo sono rinati. Emil per esempio non ce la faceva e stavo per cambiarlo, ma è un diesel e ci ho visto giusto."

Atalanta che è parsa preoccupata di perdere nel finale: "La Dea sta ottenendo forse il miglior risultato della sua storia, Gasperini ha fatto un gran lavoro, a dimostrazione che il lavoro poi alla lunga paga. Hanno espresso grande intensità per tutto il campionato, ora ha un po' di difficoltà fisica."

Nel finale Delneri ha colloquiato con Di Bello: "È stata una partita molto maschia. Raimondi ha fatto un fallo su Zapata da secondo giallo, ma forse meglio così

Perica non doveva uscire: "Perica ha preso due botte importanti, quindi alla fine l'ho tolto, nonostante Ewandro dovesse entrare al posto di un altro."

Delneri ha interrotto la striscia di vittorie contro l'Atalanta, giocando una partita diversa: "Ve l'ho concesso (ride ndr). Abbiamo paradossalmente creato più problemi all'Atalanta all'andata. Eravamo più freschi, giocavamo bassi partendo in contropiede. Oggi abbiamo invece pressato più alti, un gioco più dispendioso ma che ha portato dei risultati. Noi avevamo poche soluzioni però per pressarli alti. Gomez è micidiale e Petagna è pesante da spostare. All'andata abbiamo concesso più libertà a Kums, stavolta di meno. È stata una partita diversa."

Senza Zapata e Perica è stata un'altra Udinese: "Beh c'era stanchezza, poi ci sono fisici diversi, un conto e dare addosso a Duvàn, un altro a Ewandro. Se Perica fosse stato bene avrebbe allungato, ma più di così oggio non si poteva chiedere. È però la dimostrazione oggi che la squadra vince e la squadra perde. Indipendentemente dai singoli."


Share on Facebook